Carvin Jones, grande blues a Cantù

carvin-jones-grande-blues-a-cantu
0 773

Appuntamento in blues, mercoledì 16 novembre alle 21.30 All’Unaetrentacinquecirca di via Papa Giovanni XXIII 7 a Cantù: sul palco Carvin Jones, da Lufkin, Texas, con furore. Il suo biglietto da visita? Guitarist magazine lo ha votato tra i cinquanta migliori chitarristi blues di tutti i tempi. Tra i suoi estimatori ci sono Eric Clapton e Buddy Miles, batterista della Band of Gypsys di Hendrix che sentenziò, già diversi anni fa, «Dopo Jimi, Carvin è uno dei più grandi». Esagerazioni? Basta fare un giro in rete, guardare qualche filmato per rendersi conto che il soprannome the king of the strings Jones non se l’è meritato per caso.

Il suo modello, da bambino, era B.B. King: è stato vedendo una foto del compianto bluesman sulla copertina di un disco che un giovanissimo Carvin, alla fine degli anni Settanta: «Mi ricordo come fosse oggi il giorno in cui mia nonna mi prese per mano e mi portò al negozio di strumenti musicali al centro di Lufkin per comperarmi la chitarra». Aveva undici anni. Oggi ne ha cinquanta e il suo sogno si è avverato. Ingresso a 10 euro.

Lascia un commento