Cantù Seattle Party 2016

cantu-seattle-party-2016
0 940

Qual è il legame tra Cantù e Seattle? Tra l’operosa cittadina brianzola consacrata, proverbialmente, al mobile e la fredda metropoli del Nord Ovest degli Usa? È presto detto: nello Stato di Washington non si contavano le formazioni che si affacciavano nei locali e nei festival, fino ad arrivare a realizzare dischi e, in qualche caso (Nirvana, Pearl Jam, Alice in Chains, Soundgarden, i nomi sono noti) ancha a cambiare il corso della storia della musica. Ebbene, a Cantù e dintorni si concentra un numero variabile di piccole e grandi realtà sonore. Tante hanno suonato, e ancora suonano, sul palco del club All’UnaeTrentacinqueCirca, come in questa occasione.

In questo mini festival ci sarà la giusta occasione per ascoltare MSTR impegnati in uno showcase del loro ultimo disco, realizzato anche grazie al supporto dei fan attraverso la campagna di crowdfunding su Eppela, che li ha portati, nel luglio 2015, ad aprire il concerto dei Subsonica all’Ippodromo delle Capannelle di Roma.

Ci sarà la seconda apparizione per i Mailand questo misterioso gruppo, che mescola sound hip hop al funk rock .

Infine Dennis di Tuono a metà strada tra cantautorato, punk e follia.

Chiuderà la serata Luca Tommasoni, composer, sound designer detto Luche, con il suo dj set. Ingresso a 5 euro.

Lascia un commento