(Bo)CellOnSunday 9: a Tremezzo, tutt’a un tratto, l’Infinito…

bocellonsunday-9-linfinito-ad-un-tratto-a-tremezzo
1 805

Il nuovo appuntamento domenicale con CellOnSunday vede la violoncellista comasca Irina Solinas condividere un attimo di Infinito con due musiciste, la violinista Alice Marini e l’arpista Pauline Fazzioli, e un cantautore, il canadese Bocephus King. Negli ultimi concerti di quest’ultimo, che ama assemblare formazioni sempre diverse per colorare le sue performance di toni inusuali, il novello trio al femminile ha avuto modo di giocare con le note, ma per BiBazz la scelta è caduta su un brano particolarissimo. Entrato in contatto con la poesia di Giacomo Leopardi, l’artista d’Oltreoceano ne è rimasto rapito, tanto da osare tradurre e adattare in musica L’infinito. Un compito che nessun cantautore italiano avrebbe osato affrontare, ma un artista straniero, che ammira sinceramente il sommo poeta senza sentirsi in soggezione, ha saputo trasformare una lirica che impariamo tutti a memoria in qualcosa di nuovo, ricco di sfumature orientali, quasi esoterico, nella magica cornice del Parco Olivelli di Tremezzo.

1 commento

16 luglio 2017 alle 16:15

Lascia un commento