Aurelia Shimkus al San Teodoro per i terremotati di Camerino

aurelia-shimkus-al-san-teodoro-per-i-terremotati-di-camerino
0 627

Il Teatro San Teodoro e CentoCantù, uniti per la popolazione di Camerino colpita dal terremoto, invitano a un recital pianistico venerdì 10 febbraio. Alle 20.30, sul palcoscecnico della sala di via Corbetta ci sarà la pianista lettone Aurelia Shimkus, che suonerà musiche dal Barocco alla contemporaneità. Vincitrice, quale miglior artista dell’anno di Echo Klassik 2016, Aurelia è nata 19 anni fa a Riga, in Lettonia. Il suo secondo cd B-A-C-H. Ich ruf’zu dir dell’anno scorso ha attirato l’attenzione della stampa specializzata di Germania. Vincitrice della borsa di studio del Mozart Gesellshaft Dortmund, ha già suonato a Bayreuth, alla  Tonhalle di Zurigo e con numerose orchestre.

Al San Teodoro, Aurelia aprirà il concerto con la sua composizione The coming of light, per passare poi a Bach (Suite francese in sol Bwv 816), Mendelssohn (Quattro romanze senza parole), Chopin (Valzer op. 34 n. 1) e a una seconda parte dedicata al Novecento con il Rachmaninov degli Etudes tableaux n. 2 e 3 op. 33, la versione dello stesso Rachmaninov dello Scherzo dal Sogno di una notte di mezza estate di Mendelssohn, il quinto Preludio dell’op. 16 di Scriabin, le Variazioni su un tema di Chopin di Busoni e i Folio Uno e Otto di Marco Molteni.

Lascia un commento