Al Sociale l’immensa Nona di Mahler: dirige Flor

al-sociale-limmensa-nona-di-mahler-dirige-flor
0 299

Tutto è pronto al Teatro Sociale di Como per l’evento sinfonico dell’anno: Mahler 9. Lunedì 27 novembre alle 20.30 l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi in formazione di grande filarmonica vedrà la bacchetta del proprio direttore stabile Claus Peter Flor alzarsi su una delle partiture più significative di tutto il repertorio orchestrale: la Nona Sinfonia di Gustav Mahler. Un evento unico per Como e il suo teatro, che inaugura orgogliosamente il cartellone concertistico di quest’anno con un titolo imperdibile per tutti gli amanti della grande musica, dai professionisti agli appassionati ai tanti studenti.

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, direttore Claus Peter Flor

Gustav Mahler nel 1909

Testamento artistico, ultima vera opera compiuta del compositore e direttore d’orchestra tedesco – la sua Decima Sinfonia non giungerà a compimento, interrotta dalla morte che pervade le pagine della Nona in una dialettica continua fra attaccamento al mondo e alla natura in contrasto con la fatalità ultima – la Sinfonia numero 9 presenta i canonici quattro movimenti, organicamente dilatati fra il denso e concettuale Andante d’apertura, gli ironici Ländler «un po’ goffo e molto rude» e Rondo – Burleske centrali verso il conclusivo Adagio, definitivo congedo al mondo. La direzione di Flor si annuncia come unica. Il concerto è promosso dal Sociale in collaborazione con i soci dell’associazione Carducci: gli ultimi biglietti sono disponibili al botteghino del teatro prima dell’inizio del concerto a 25 euro.

Lascia un commento