Un Natale… con le palle, a fin di bene

un-natale-con-le-palle-a-fin-di-bene
0 908

Un evento, ideato dall’artista Enzo Santambrogio nel 2010 e che ha riscontrato grande successo sotto Natale negli anni passati verrà riproposto nuovamente da Davide De Ascentis e Cesare Roncaglio, al Krudo di piazza Volta. L’idea è semplice ma geniale: all’interno del locale è stato allestito un «distributore automatico di opere d’arte a scopo benefico». Nove artisti, con dieci lavori ciascuno per un totale di 90 opere. Un distributore di palline consentirà di comprarsi un’opera d’arte, in maniera assolutamente casuale tra le quelle realizzate dagli artisti su supporti e con tecniche diverse con dimensioni di 10cm x 15 cm. All’interno del Krudo sarà possibile acquistare il gettone a 30 euro valevole per l’acquisto di un’opera compresa di cornice (fornita da Cb Cornici). Gli artisti impegnati nell’iniziativa sono Sergio Beretta, Pablo Bermudez, Marco Brenna, Lorenzo Butti, Francesco Corbetta, Marco Vido, Andrea Greco, Lorenzo Guzzini e Fabrizio Musa.

http://lh4.ggpht.com/_LCKte1VuKgk/TQ93mThbt5I/AAAAAAAAPCo/nw8Zp2Txi0Q/s400/DSC07538.JPG

Natale con le palle 2016 nasce in collaborazione con la , ente che accoglie e assiste da più di 80 anni bisognosi senza fissa dimora, prevalentemente uomini anziani e soli, in difficoltà economiche. Inizialmente definito dormitorio, oggi Ozanam, con sede in via Cosenz a Como, è una vera e propria Casa di accoglienza che negli anni – grazie alla generosità di privati, associazioni, enti pubblici e istituzioni – ha incrementato qualità e quantità degli aiuti offerti: refezione serale, distribuzione di biancheria e vestiario, interventi di riavvicinamento alle famiglie, conseguimento pensioni di invalidità, ricoveri ospedalieri o in case di riposo, ricerca di posti di lavoro per i giovani.

 

Un momento di vita collettiva alla Piccola Casa Federico Ozanam

Un momento di vita collettiva alla Piccola Casa Federico Ozanam

Con un piccolo gesto è possibile contribuire a una buona causa e ricevere una delle opere. I 30 euro, infatti, verranno interamente devoluti in beneficienza: tutte le spese verranno sostenute dai gestori del locale, dagli artisti e dai loro fornitori. Una formula originale e innovativa in grado di superare le meccaniche spesso inadatte alla beneficenza delle aste d’arte e che ancora una volta punta a sostenere chi più ne ha bisogno.

L’inaugurazione dell’iniziativa si terrà in due occasioni: mercoledì 14 dicembre a partire dalle 19 al Krudo di Como in piazza Volta e, successivamente, venerdì 23 dicembre, sempre dalle 19, al bar La Genuina a Madesimo.

Lascia un commento