Venerdì 7 ottobre

La settimana InCom
0 1149

MIMMO ROTELLA DAY

Buongiorno,
Erna Solberg è, per noi, più o meno un’illustre sconosciuta, a meno di non essere pratici di politica svedese. In quel caso, invece, è ben noto che si tratti della premier norvegese nonché leader del locale partito conservatore Høyre. Ebbene, costei è stata pizzicata dai fotografi mentre, in aula, era alle prese con Pokémon Go. Ora, costei non passa per essere una signora dalle posizioni troppo morbide, ma è molto più probabile che disinstalli il giuochino invece di proibire ai fotografi di immortalarla mentre, sul luogo di lavoro (e che lavoro) pensa ai casi suoi giuocando a un giuochino. Da noi, invece, politisi accidiosi stufi di essere ripresi mentre giochicchiano, scrollano Facebook, messaggiano con otto programmi diversi, twittano, sonnecchiano, si scaccolano, ma, soprattutto, giocano a Candy Crush Saga (centrodestra), solitario (centrosinistra), Angry Birds (Lega), Ruzzle (Sel) e così via (Cinquestelle niente perché sono troppo occupati a riprendere tutta la seduta), dicevo, stufi, hanno proibito le foto. Peccato, però, perché invece di passare per le futili elezioni, i prossimi potremmo sceglierli tra i campioni dei rispettivi giochi e venire, finalmente, governati da persone competenti, ovvero quindicenni smanettoni.

kbahbv2ookjg6hkqhtdnqqei8k8mjfsl65rq7g6neg3w-593x443

Un brano acconcio al governo dei bambini:


I VENERDÌ POMERIGGIO DELLO SPAZIO GLORIA
Via Varesina 72, ore 15.30, biglietti over 60 a 4 sacchi, interi a 6 sacchi


NdA: il film è presentato da Santina Pitrone per l’Università popolare…


FISAC, LA NUOVA PIAZZA DI CAMERLATA
Aula magna, istituto scolastico Antonio Fogazzaro, via Cuzzi 6, ore 18, ingresso libero
ex_trevitex_la_nuova_piazza_a5

Interverranno l’assessore alla pianificazione urbanistica Lorenzo Spallino, l’architetto Giuseppe Cosenza, dirigente del settore urbanistica, edilizia privata e Suap, e l’architetto Fabio Nonis, in rappresentanza del gruppo dei progettisti che hanno seguito la riqualificazione dell’area dell’ex Trevitex. Il progetto, legato a un programma integrato di intervento, ha previsto una trasformazione complessiva del quartiere a favore della sua vivibilità con la messa in sicurezza delle strade limitrofe all’area commerciale, una nuova area svago e gioco per i bambini di fronte al supermercato, la riqualificazione del verde, la creazione di due nuove piazze ai lati del sovrappasso pedonale, la posa di un sovrappasso pedonale per l’attraversamento di via Badone, un percorso pedonale che da piazza Camerlata arriverà fino al liceo Giovio.


PREMIO ANTONIO FOGAZZARO 2016
La Feltrinelli, via Cesare Cantù 17, ore 18, ingresso libero
http://www.premioantoniofogazzaro.it/wp/wp-content/uploads/2015/02/logo_web.jpg
Esordi letterari al tempo di Facebook. Ultimo incontro culturale del Premio Antonio Fogazzaro. Quanto conta, e quanto paga l’autopromozione letteraria sui social network per un autore esordiente? Di questo discuteranno Crocifisso Dentello, autore del romanzo Finché dura la colpa, e Francesca Marzia Esposito, autrice del romanzo La forma minima della felicità. Dialogano con loro Giovanni Cocco e Alberto Buscaglia. L’incontro è realizzato in collaborazione con Aspettando Parolario e La Feltrinelli di Como.
http://www.premioantoniofogazzaro.it/


INTERSEZIONI
Spazio Natta, via Natta 18, ore 18, ingresso libero
http://www.ciaocomo.it/photogallery_new/images/2016/09/eventi-natta-122455.660x368.jpg
Lo spazio Natta ospita dal 7 al 30 ottobre Intersezioni, un’esposizione d’arte contemporanea che rappresenta l’incontro di artisti attivi tra Milano e Zurigo. È un’esposizione che unisce artisti elvetici e lombardi di età e formazioni diverse per dare vita a una mostra che propone l’arte grafica in una veste ampia e libera, aperta al nuovo e al futuro. La mostra è dedicata al mondo della grafica d’arte e comprende una cinquantina di lavori in cui si orientano svariati linguaggi e tecniche; dall’incisione calcografica alla monotipia, fino alle nuove sperimentazioni di stampa. Tra le opere in mostra è possibile cogliere il lirismo della stampa in nero e la preziosità dei rapporti cromatici più svariati, risultato sapiente di metodo nella ricerca artistica. Gli artisti: Mathias Gentinetta, Massimo Petringa, Rosina Kuhn, Giampaolo Russo, Adriano Moneghetti, Carmelo Violi e Sieglinde Wittwer. La mostra sarà aperta da lunedì a giovedì dalle 16 alle 20; da venerdì a domenica dalle 10 alle 19.


LAKE COMO FESTIVAL
Villa Carlotta, via Regina 2, Tremezzina, ore 18, biglietti a 15 sacchi

Omaggio al Giappone del Lake Como Festival


PIERO GAULI. ESPRESSIONISTA NORDICO VERSO LA CULTURA EUROPEA
San Pietro in Atrio, via Odescalchi 3, ore 19, ingresso libero
1
Dall’8 al 23 ottobre San Pietro in Atrio ospita la mostra dedicata a Piero Gauli, espressionista nordico verso la cultura europea. La mostra nasce dalla volontà di celebrare i cento anni della nascita dell’artista portando a Como una selezione di cinquanta opere illustrative del percorso artistico, storico e culturale di Gauli e il nuovo catalogo a lui dedicato Piero Gauli 1916-2016, espressionista nordico verso la cultura europea, che da il titolo alla mostra. Gauli di origini milanesi, fu da sempre legato al territorio comasco e in particolare a Verna, paese natale di suo padre, dove trascorse molto tempo della sua vita lavorando nello studio attiguo alla sua casa. L’esordio come pittore è da collocarsi nel 1938, alla Mostra universitaria triveneta. Nel 1940 a Milano entra a far parte del gruppo di Corrente e nel 1941 espone con diversi artisti, tra cui Fontana, Cassinari, Birolli, Sassu e altri. Dopo la guerra che lo porta al fronte russo come ufficiale, si dedica alla ceramica d’arte monotipica e dal 1984 lavora a Roma, producendo un migliaio di opere e decorazioni, partecipando a diverse rassegne nazionali. L’artista ha realizzato diverse opere di grande rilevanza anche sul territorio comasco, tra cui le Via crucis nella chiesa di Sant’Ambrogio a Verna e nel santuario di San Pancrazio a Ramponio. Orari: da lunedì a domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.


VISIONI SARDE ALLO SPAZIO GLORIA
Via Varesina 72, ore 20, ingresso libero
https://scontent-amt2-1.xx.fbcdn.net/t31.0-8/14500428_940948872698584_2695447693120032340_o.jpg
Il circolo culturale ricreativo Sardegna di Como, unitamente alla Regione Sardegna e alla Federazione delle associazioni sarde d’Italia (Fasi) propone una rassegna cinematografica di cortometraggi di registi e interpreti sardi che sono stati finalisti al Festival del cinema di Bologna. Presentazione a cura del vicecoordinatore nazionale giovani Fasi Giacomo Ganzu. Al termine della rassegna ci sarà un rinfresco con la promozione di prodotti sardi.
http://www.circolosardegnacomo.it


MUSICAL FRIDAY
La Vignetta, via Monte Grappa 32, Cernobbio, dalle 20
marco-bianchi-lemon
Il Marco Bianchi Lemon 4et è il primo quartetto jazz ufficiale a nome del vibrafonista comasco che, reduce da concerti in Europa, torna in Italia con questo nuovo gruppo. Suonano Marco Bianchi (vibrafono), Nicola Tacchi (chitarra), Roberto Piccolo (contrabbasso) e Filippo Valnegri (batteria).
http://www.lavignetta.it


BREVA BLUES AL BELLAVISTA
Bellavista, piazza Bonacossa 2, Brunate, ore 20.30
brevablues
Concerto della Breva Blues Band. Nata nel maggio 2013, la Breva Blues riunisce in un originale cocktail di stile ed energia musicisti provenienti da diverse esperienze; il nome tradisce le origini laghée del quartetto composto da Luca Prina, già batterista dei Tirlindana, esponenti del rock underground lariano, Michele Turello, bassista attivo anche con Falsorigo Trio Acustico, Carlo Carena, tastierista ZZ Pop, cover band pop/dance attiva in tutta Italia fino al 2010 e Massimo Lotici, già leader dei Riverside Blues Quartet, un coriaceo chitarrista mancino con la sabbia nella voce, un vero bluesman. Ruvida eppure elegante, Breva Blues ripropone i classici del genere, con un pizzico di soul e funk quanto basta: oltre due ore di musica da ascoltare e da ballare.


I MIGRANTI A COMO. REALTÀ E PROSPETTIVE
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 20.45, ingresso libero
migranti

Programma:
Introduzione di Rita Burlon
– Chi sono i migranti e perché arrivano? La voce dei migranti (testimonianze)
– La situazione dei minori non accompagnati, dei richiedenti asilo e dei diniegati a Como di don Giusto Dellavalle
– Inquadramento storico-politico e sociale del fenomeno migratorio attuale di Chiara Andrea Rossi e Gino Vaccani
– Immigrazione e luoghi di coesione sociale: il progetto Popoli-amo in biblioteca di Beatrice Rumi
– Strade possibili “oltre le passioni tristi” di Claudio Fontana
– Cenni sulla normativa attuale in Italia e in Europa. I diritti tra accoglienza e confini di Alessandra Migliore, Chiara Bedetti e Patrizia Maesani
– Dalla mensa al campo. Esigenza di nuovi spazi di accoglienza e di contatto di Flavio Bogani (Caritas), Maria Teresa Carminati e Laura Convertino (Presidio medico sanitario), Martino Villani (Centro servizi per il volontariato di Como) e Bruno Magatti (assessore alle politiche sociali del Comune di Como)
– altri interventi. Discussione aperta a ogni possibile contributo costruttivo
Chiusura con musica di Marco Belcastro e Barbara Seppi: Macramè
Conduce Alessio Brunialti
NdA: sarebbe da precisare “conduce, ma non sa dove, Alessio Brunialti”…


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://www.orvietonews.it/upload/foto/sogno_francesco.jpg
Il sogno di Francesco (Francia / Belgio / Italia, 2016, 90 minuti) di Renaud Fely e Arnaud Louvet con Elio Germano, Jérémie Renier, Yannick Renier, Eric Caravaca e Marcello Mazzarella
Assisi 1209. Francesco ha appena subito il rifiuto da parte di Innocenzo III di approvare la prima versione della Regola, che metterebbe i fratelli al riparo dalle minacce che gravano su di essi. Intorno a lui, tra i compagni della prima ora, l’amico fraterno Elia da Cortona guida il difficile dialogo tra la confraternita e il Papato: per ottenere il riconoscimento dell’Ordine, Elia cerca di convincere Francesco della necessità di abbandonare l’intransigenza dimostrata finora, accettando di redigere una nuova Regola. Ma che cosa resterebbe del sogno di Francesco?
NdA: la notizia è che è stato fatto un film su Francesco di Assisi che NON È di Liliana Cavani…
http://www.cinecircolo.it/


OLTRE LO SGUARDO
Piccola Accademia, via Castellini 7, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film
http://www.cineclandestino.it/wp-content/uploads/2015/07/Taxi-Teheran-2.jpg
Taxi Teheran (Iran, 2015, 82 minuti) di e con Jafar Panahi
Un taxi attraversa le strade di Teheran in un giorno qualsiasi. Passeggeri di diversa estrazione sociale salgono e scendono dalla vettura. Alla guida non c’è un conducente qualsiasi ma Jafar Panahi stesso impegnato a girare un altro film ‘proibito’.
NdA: ma è lo stesso presupposto dei filmati di Fake Taxi! (battuta che pochi capiranno e quei pochi non possono ammettere di averla capita…)
http://www.cinecircolo.it


ACARYA 2016
Centro civico, via Grandi 21, ore 21.15, ingresso libero
http://lightstorage.laprovinciadicomo.it/mediaon/cms.laprovinciadicomo/storage/site_media/media/old_media/2011/07/cache/253573_4161981_11071524_14833101_display.jpg
Cento anni fa l’arte moderna era appena nata. Conferenza del professor Giuliano Collina.


ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso a 8 sacchi

Arianna Antinori, l’erede di Janis a Cantù


fuorisacco


BEN HARPER AL FORUM
Via di Vittorio 6, Assago, ore 20.45, biglietti da 51,75 a 46 euro

Ben Harper and The Innocent Criminals, grande attesa al Forum di Assago

Lascia un commento