Venerdì 31 marzo

La settimana InCom
0 1000

JOHANN SEBASTIAN BACH DAY

Buongiorno,
ma non troppo. Ho incontrato Fausto Mesolella in diverse occasioni, ma due mi sono rimaste impresse in particolare, entrambe – pensa te – al Casinò di Campione. In un caso era nel suo habitat naturale, la grande famiglia della Piccola Orchestra Avion Travel. A margine di un concerto come sempre, spettacolare, con alcuni colleghi andammo in camerino per intervistarli. Avevano appena vinto Sanremo con Sentimento e la domanda ovvia fu «e adesso?». Lui mi era sembrato un po’ preoccupato, forse perché intuiva che quell’inatteso successo avrebbe generato grandi aspettative che il gruppo forse non avrebbe saputo onorare. E così è stato. Al termine di un concerto del Nada Trio, furono gentilissimi e mi fa ancora più male pensare che se ne sia andato così all’imprivviso proprio ora che quel terzetto magico aveva deciso di concedere il bis. Così come mi fa male pensare che, quindi, di Avion Travel, almeno come li abbiamo conosciuti, me ne posso scordare. Ma non posso scordare. Per celebrarlo scelgo un album particolare, che ha realizzato in solitudine musicando testi di Benni: Canto Stefano.

Il brano acconcio è il primo che ho ascoltato degli Avion Travel restandone, immediatamente, conquistato:


TUTTI AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


MASTERCLASS 2017
Auditorium del Conservatorio, via Cadorna 4, ore 17, ingresso libero fino a esaurimento posti

I grandi autori per arpa sola del Novecento. Arpa e canto con Consuelo Giulianelli. Musiche di Gabriel Fauré, Nino Rota, Paul Hindemith, John Cage, Elliott Carter e Benjamin Britten.
http://www.conservatoriocomo.it/


TAVOLA ROTONDA FILOSOFICA
Grand’aula del liceo Alessandro Volta, via Cesare Cantù, ore 17, ingresso libero

Tavola rotonda filosofica a partire dal volume L’eone della cosa del professor Giorgio Tettamanti. Saranno presenti Nicola D’Antonio, Gianfranco Giudice, Sergio Lazzarini e Dario Zucchello, oltre all’autore.


PARLIAMONE
Libreria Paoline, viale Battisti 10, ore 17.45, ingresso libero

Risurrezione e / o reincarnazione? Perché il cristianesimo parla di risurrezione? Che differenza c’è tra risurrezione e reincarnazione? Una prospettiva vale l’altra? Quale fascino esercita la reincarnazione? Qual è la posta in gioco? Coordina l’incontro – dibattito il professor Arcangelo Bagni.


ASPETTANDO PAROLARIO
La Feltrinelli, via Cesare Cantù 17, ore 18, ingresso libero

Una vita dedicata agli altri quella di Paolo Fagetti, prematuramente scomparso in un tragico incidente stradale all’età di 30 anni nell’estate del 2004. Amico di tutti e in particolare dei più piccoli, Paolo ebbe a cuore i più deboli e i bambini con difficoltà, si impegnò a sostenere le famiglie e le persone bisognose e i bimbi abbandonati: queste iniziative oggi sono portate avanti dalla Fondazione che porta il suo nome. La vita di Paolo, la tragica scomparsa, le sue iniziative e l’impegno verso gli altri sono raccontati dal padre Enrico Fagetti, presidente della Fondazione Paolo Fagetti, nel libro La vita per gli altri. Mio figlio Paolo, il sorriso dei bambini, la Fondazione Fagetti (Edizioni Tecnografica, Lomazzo). Insieme a Enrico Fagetti interverranno Diego Minonzio, direttore del quotidiano La Provincia di Como e Luigi Cavadini, assessore alla cultura del Comune di Como.


VIRTUALOID / SOULSCAPE
The Art Company, via Borgovico 163, ore 18.30, ingresso libero

Virtualoid e Soulscape, si apre in via Borgovico la personale di Fabrizio Bellanca


NON È AMMESSA
Fondazione Castellini, via Sirtori 10, ore 18.30, ingresso libero

La pena di morte non è ammessa


JAZZ & SWING ALLA BOCCA DI LUPO
Bocca di Lupo, via Roma 8, Albiolo, ore 20.15, cena e concerto a 40 sacchi

Concerto del quartetto di Alan Farrington (voce), Annalisa Parisi (voce), Alfredo Ferrario (clarinetto) e Gianluca Tagliazucchi (pianoforte).


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 38 sacchi (platea e palchi), 28 sacchi (IV galleria, parapetto), 26 sacchi (V galleria, parapetto), 23 sacchi (IV galleria, ranghi) e 21 sacchi (V galleria, ranghi).

La febbre del sabato sera… di venerdì al Sociale


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 9 sacchi

Omaggio a Lucio Dalla con Le Volpi senza Tana, un gruppo formatosi nel 2014 e composto da musicisti che provengono da diverse band attive sul nostro territorio, riunitisi per render omaggio al grande cantautore bolognese scomparso improvvisamente l’anno precedente. Da un primo concerto – tributo semplicissimo, pianoforte e voce, l’idea si è ampliata nel tempo e in piazza Cavour a Como, in una serata memorabile, le Volpi sono arrivate a presentare una formazione di ben nove elementi. Perché non è facile interpretare Dalla. Vocalmente, tutti i cantanti, anche quelli “da doccia” lo sanno, inseguire le sue parole, le sue melodie non è impresa da poco. Ma anche le raffinatezze dei suoi arrangiamenti, soprattutto quelli dei brani realizzati negli anni Settanta quando Lucio aveva fatto dell’estrosità una sua costante, anche nelle canzoni apparentemente semplici, pop. Sul palco Flavio Morsanuto e Lara Molteni (voci), Luca Indelli (chitarre), Alessandro Arban e Tony Malatesta (tastiere), Dimitri Pugliese (basso) e Giovanni Indelli (batteria).
http://www.teatrosanteodoro.it/


ACARYA 2017
Circoscrizione 6, via Grandi 21, ore 21.15, ingresso libero

Percorsi di poesia contemporanea. Incontro con gli autori e presentazione dei libri L’occhio al papavero di Gabriella Colletti e Gli occhiali di Sartre di Ivan Fedeli.


JAZZ NIGHT A VILLA GENO
Viale Geno, ore 22, ingresso libero con consumazione

Concerto del trio di Marco Bonetti (sax), Giuseppe Emmanuele (pianoforte) e Guido Bergliaffa (contrabbasso).
https://www.facebook.com/Villa-Geno


OSVALDO DI DIO ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

Concerto del trio di Osvaldo Di Dio (chitarra e voce), Massimo Ciaccio (basso) e Nik The Sticks Taccori (batteria e voce). Il leader è uno strumentista poliedrico, che vanta collaborazioni con artisti eterogenei come Franco Battiato e Eros Ramazzotti, Alice e Mario Venuti, Lucio Dalla e Baglioni, Luca Carboni e Paolo Fresu. Ma la grande passione è il blues Texas style, quello che discende dal compianto Stevie Ray Vaughan. Di Dio nel 2015 ha pubblicato il primo album solista Better days, salito fino al terzo posto della classifica rock di iTunes.
https://www.facebook.com/1e35circa

Lascia un commento