Venerdì 29 luglio

La settimana InCom
0 1177

THEDA BARA DAY

Buongiorno,
la parola del momento è buonismo. Non ci sono più i buoni, ci sono i buonisti. I buonisti sono quelli che si atteggiano da buoni, ma in realtà sono solo dei buonisti. Il buonismo, andiamo di Treccani, sarebbe l’«Ostentazione di buoni sentimenti, di tolleranza e benevolenza verso gli avversarî, o nei riguardi di un avversario, spec. da parte di un uomo politico». Ma il concetto si è esteso. Ora, se è vero che dove c’è bianco c’è nero, dove c’è amore c’è odio, dove c’è don Camillo c’è anche Peppone, deve esserci qualcosa di contrapposto al buonismo. È il cattivismo. Ho pronta anche la definizione: «Ostentazione di cattivi sentimenti, di intolleranza e malvolenza verso gli avversarî, o nei riguardi di un avversario, spec. da parte di un tizio che non ha niente di meglio da fare che mettersi dietro alla tastiera del computer per intervenire virulento nei social, nei forum, nella sezione commenti dei giornali sparando immani enormità certo di essere impunito. Innocuo nella vita reale, il cattivista si atteggia a padrone del mondo, detentore di verità assolute e di soluzioni semplici per problemi molto complessi». Quando i cattivisti incontrano i buonisti in campo virtuale, perfino i Pokémon smettono di scappare, corrono a comprare il popcorn e si mettono seduti a guardare. La caratteristica fondamentale della conversazione è che i veri diretti interessati non sono né gli unni né gli altri, ma persone ignare di suscitare tutta questa cattività che se ne stanno pacifiche e comode comode sui loro pavimenti di stazione duri.
http://wac.450f.edgecastcdn.net/80450F/katsfm.com/files/2013/07/Angry-computer-630x420.jpg

Un brano acconcio ai cattivisti (domani vado a farmelo registrare dalla Crusca: il moccioso di petaloso arretra già di due posizioni):


SIMONE TOMASSINI IN CONCERTO
Piazza Cavour, dalle 18.30, gratuito

Simone è #felice in piazza Cavour


FESTIVAL DI BELLAGIO E DEL LAGO DI COMO
Sagrato della Chiesa di Santo Stefano, Lenno, ore 21, gratuito
festival-di-bellagio-e-del-lago-di-como

Orchestra I Pomeriggi Musicali. Fatlinda Thaci: violino; Andrea Favalessa: violoncello; Francesco Quaranta: oboe; Lorenzo Lumachi: fagotto. Direttore: Massimiliano Caldi. Musiche di Haydn, Mendelssohn e Wagner.
http://www.bellagiofestival.com


PINO SCOTTO A CANTUGHEDER
Parco di Villa Calvi, via Roma 8, Cantù, ore 21.30, ingresso a 5 sacchi

Pino Scotto incendia Cantugheder


SERGIO ORLANDI QUARTET A VILLA SORMANI
Via Palestro 2, Mariano Comense, ore 21.30, ingresso libero
sfondo00
Jazz con il quartetto 66° Parallelo del trombettista Sergio Orlandi accompagnato da Marco Gotti al sax tenore, Marco Bianchi al vibrafono e Marco Castiglioni alla batteria.


TACABANDA
Birrificio Italiano, via Castello 51, Lurago Marinone, ore 22, ingresso libero

TacaBanda! Tre giorni di musica e birra a Lurago Marinone


FRANCESCO DE GREGORI A CASTLE ON AIR
Via Salita Castelgrande 18, Bellinzona, ore 20.30, biglietti a 46,90 sacchi svizzeri

De Gregori canta Dylan a Bellinzona


STING ALL’ASSAGO SUMMER ARENA
Via di Vittorio 6, Assago, ore 21, biglietti a 45 sacchi

Sting ritorna al basso ad Assago

I CANI AL PARCO TITTONI
Via Lampugnani 66, Desio, ore 21.30, ingresso a 10 sacchi

I Cani in concerto al Parco Tittoni di Desio

Lascia un commento