Venerdì 17 marzo

La settimana InCom
0 1241

STEFANO BORGONOVO DAY

Buongiorno,
gli irlandesi, si sa, no amano moltissimo gli inglesi, per usare un eufemismo. E così deve essere stato un gran divertimento, nell’isola verde, apprendere i piani per il post mortem di Sua Maestà Britannica, rivelati ieri al mondo intero dal Guardian. Alla vigilia di San Patrizio, festa religiosissima dove si ubriacano anche i sassi delle mura delle chiese. Trovo fantastico che, per la nortizia del decesso di Elisabetta II, si ricorra a una parola d’ordine (London bridge is down) come in un romanzo di Ian Fleming, ma il clou sta nella specifica che gli autobus accosteranno al ciglio della strada e si fermeranno quando il reale feretro raggiungerà i cancelli dell’abbazia di Westminster. Trovo anche poetico il fatto che un messo uscirà dalla real casa per affiggere un cartello piccolo piccolo che comunica il ferale evento. E se qualcuno sgarra? E se un bus non si accostasse? E se le cannonate a salve non fossero 41 come previsto dal rigido protocollo? Chissà chi pagherebbe per quello sgarro? E chissà cosa pensa lei?

Un brano really acconcious:


TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE

http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


INCONTRO CON LUCA MODICA
La Feltrinelli, via Cesare Cantù 17, ore 18, ingresso libero

A suon di pinte, birra e musica a braccetto


INCONTRO CON ELETTA REVELLI
Libreria Ubik, piazza San Fedele 32, ore 18, ingresso libero

Un amore di clochard, il primo romanzo di Eletta Revelli


DONNE PALESTINESI RACCONTANO
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 19.30, ingresso libero

Non solo un giorno, ma anni di impegno di ecoinformazioni per i diritti delle donne e per un mondo nuovo possibile senza apartheid, colonie, occupazioni militari, muri. Le Donne in Nero e Arci – ecoinformazioni per Lotto marzo invitano alla serata Donne palestinesi raccontano: tre cortometraggi dalla Palestina occupata. Alle 19,30 buffet palestinese; alle 21, dopo il saluto di Khader Tamini, presidente della Comunità palestinese della Lombardia, proiezione di tre cortometraggi dalla Palestina occupata, videointervento di Luisa Morgantini, intervista di Alida Franchi a Sahera Dirbas, regista e produttrice. L’iniziativa, insieme a Suoni liberi del 24 marzo, è a sostegno di ecoinformazioni, l’informazione con le spine. A tutti e tutte sarà regalato un cactus.
http://ecoinformazioni.wordpress.com/


TEATRO, GIUSTIZIA e DIRITTO
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 20, ingresso libero

Pietro Calamandrei in difesa di Danilo Dolci: riduzione drammaturgica dell’arringa. Lettura scenica di Christian Poggioni. Presenta e modera l’avvocato Marcello Iantorno. Intervengono Silvia Buzzelli, docente di diritto penitenziario e procedura penale europea e sovranazionale all’Università di Milano – Bicocca; Lucio Paolo Comoglio, docente di diritto processuale civile all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Paolo Luca Bernardini, docente di storia contemporanea all’Università degli Studi dell’Insubria.


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 20 sacchi

L’allegra vedova di Maddalena Crippa è di scena al Sociale


OLTRE LO SGUARDO
Piccola Accademia, via Castellini 7, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film

Il dottor Caligari, per una notte al cinema


CABARETTIFICIO AL SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 10 sacchi

San Teodoro, torna il Cabarettificio


STORIA ANTICA E EREDITÀ CULTURALE
Biblioteca comunale, via Veneto 66, Vertemate con Minoprio, ore 21, contributo di 3 sacchi

Cesare Piovan e Fulvia Butti della Società Archeologica Comense presenteranno studi relativi alla preistoria e all’epoca romana nella bassa comasca, con particolare riferimento a Vertemate. I relatori sono autori di due Quaderni di LiberaMente dedicati agli argomenti sopra citati (in omaggio ai soci 2017).


ACARYA 2017
Centro civico comunale, via Grandi 21, ore 21.15, ingresso libero

Vincenzo Guarracino presenta Lago d’arte e di poesia. In gita sul Lario in compagnia di artisti e scrittori
È un periplo di Como e del suo lago, tra antiche e nuove meraviglie, questo Lago d’arte e di poesia, che viene disegnato da Vincenzo Guarracino: un campionario di bellezze, paesaggistiche e monumentali, attraverso lo sguardo di artisti e poeti, “grandi” e meno grandi (qualcuno grandissimo, qualche altro noto, altri infine vere e autentiche scommesse), tutti comunque appassionatamente legati per consuetudine o per incontro fortuito al Lario, autentico “paese dell’anima”. Questo, a testimonianza di un amore e di un’attenzione riservata ad un’area geografica, privilegiata dagli dèi e dagli uomini, che da sempre, dall’antichità fino ai nostri giorni, non ha mai cessato di sollecitare stupori e fantasie, più ancora che dei suoi abitanti, di quanti avventuratamente l’hanno visitata o attraversata, in particolare artisti e letterati.


ANOTHER STORY ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

Gli Another Story presentano Relate, un album, realizzato grazie al crowdfunding dei fan del gruppo erbese. Nascono nel 2005 come cover band rock e negli anni si sono fatti le ossa sui palchi di un po’ tutta la Lombardia. Parallelamente scrivono canzoni e suonano al Mei nel 2008, arrivano in finale a Rock Targato Italia nel 2010 e arrivano in semifinale di Emergenza! nel 2011. Due, ep di cinque brani originali, è uscito nel 2013. Nel 2014 il primo videoclip, L’ultima alba che ho. Ora è arrivato il momento di Relate, il primo album. In apertura Marvin.



XX FESTIVAL DI CULTURA E MUSICA JAZZ
Cinema Teatro, via Dante 3B, Chiasso, ore 20.45 biglietti a 30 sacchi. Tessera per due sere a 45 sacchi

Festival jazz di Chiasso: è il giorno di Galliano e Carter


GIOVANNI TRUPPI AL FOCE
Via Foce 1, Lugano, ore 21.30, biglietti a 12 franchi svizzeri

Giovanni Truppi al Foce di Lugano

Lascia un commento