Venerdì 14 ottobre

La settimana InCom
0 1287

LA MONTE YOUNG DAY

Buongiorno,
ma allora…
Ma allora per tutti questi anni io non ho perso tempo ascoltando solo canzonette!
Non ho sacrificato invano ore e ore della mia vita sacrificando gran parte del resto studiando testi indecifrabili e giri di accordi!
Non ho sprecato il mio talento imparando a sbuffare in un’armonica in modo scorretto solo per uniformarmi al SUO modo scorretto!
Non ho sperperato invano pozzi di denaro collezionando dischi e ricomprandoli una, due, cinque volte!
Non ho sostenuto a spada tratta pure pezzi tutto sommato un po’ fessi (Wiggle wiggle, anyone?) senza motivo!
Insomma, non ho sprecato gran parte della mia vita!
Nossignori:
io STAVO STUDIANDO UN PREMIO NOBEL!!!
Grazie Stoccolma, grazie Dylan Bob, grazie pure a Dario Fo, che comunque c’entra.

http://art-sheep.com/wp-content/uploads/2015/05/2014BobDylan_Getty50989898_10170914.jpg

Non posso mettere un brano acconcio al Nobel perché, graziosamente Sua Bobbità non consente di mettere suoi originali (almeno non visibili dallo smartofono), quindi opto per la mia cover preferita (dal pregnante testo, così consono all’aureo riconoscimento, che vi prego di scoprire):


I VENERDÌ POMERIGGIO DELLO SPAZIO GLORIA / LE PRIME VISIONI
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 15.30 e ore 21, biglietti a 4 sacchi per gli over 60, biglietti a 7 sacchi

La verità sta in cielo (Italia, 2016, 94 minuti) di Roberto Faenza con Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano, Valentina Lodovini e Shel Shapiro
22 giugno 1983. Emanuela Orlandi, figlia quindicenne di un messo pontificio, scompare dando inizio a un’indagine che durerà per decenni. Con l’avvento di Mafia Capitale una giornalista di origine italiana si mette sulle sue tracce, contattando la collega che ha raccolto la testimonianza di Sabrina Minardi, ex amante di Enrico “Renatino” De Pedis, secondo la Minardi direttamente coinvolto nella scomparsa della Orlandi. Ma dove si nasconde la verità? L’incontro del pomeriggio sarà presentato da Santina Pitrone.
http://www.spaziogloria.com


ALLIEVI E MAESTRI
Scuola Castellini, via Sirtori 10, ore 16.30, ingresso libero
allievi_e_maestri_locandina_web
In ricordo di Antonio Sant’Elia, allievo della Castellini, e di quanti, tra alunni e maestri, si sono distinti nelle arti. Nel giorno di inaugurazione della mostra, convegno e incontro con i maggiori studiosi dell’opera del grande architetto comasco. Dopo i saluti del presidente della Fondazione Castellini Aniello Rinaldi e i saluti del sindaco e delle autorità, il convegno Antonio Sant’Elia tra realtà e visione. Interverranno Clemente Tajana, Lorenzo Morandotti, Alberto Longatti e Luciano Caramel. La mostra è allestita fino al 23 dicembre, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 14; sabato dalle 9 alle 18.


INCONTRO CON MARCO URSO
Libooks, via Dante 8, Cantù, ore 17, ingresso libero
1-cop_orsopolare_reflex-1

Orso polare, il signore dell’artico. Marco Urso autore e fotografo naturalista racconterà la sua esperienza tra gli orsi polari svelando curiosità inaspettate. Con le foto del suo nuovo libro e attraverso i suoi racconti trasporterà tutti nel regno dei ghiacci.


INCONTRO CON FLAVIO TRANQUILLO
Libreria Ubik, piazza San Fedele 32, ore 18, ingresso libero
http://www.basketcity.net/sito/wp-content/uploads/2016/09/FLAVIO-TRANQUILLO-765x510.jpg
Flavio Tranquillo presenta il suo libro Basketball r-evolution. Interviene Francesco Arrighi.
Cinque uomini, un quintetto ideale di rivoluzionari del Gioco made in Usa: l’allenatore-uomo d’affari, il giocatore all’avanguardia, lo scommettitore incallito, l’arbitro tutto d’un pezzo e il coach visionario. Storie vere che raccontano come il cambiamento, dentro e fuori dal campo, ha più a che fare con la forza di volontà e la capacità di cogliere delle opportunità che con la tecnica e il talento. Le leggendarie imprese di Bob Douglas e degli Harlem Rens, la rivoluzione del tiro operata da Kenny Sailors, la controversa figura di Jack Molinas, la personalità senza limiti di Earl Strom e il genio tattico di Pete Newell rappresentano alcuni dei momenti più significativi dello sport che più di tutti ha incarnato La libertà d’espressione e d’interpretazione, nel gioco come nel pensiero.


L’ACROBAZIA DELL’ADOZIONE
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 18.30, ingresso libero
http://static.wixstatic.com/media/694a3e_204992b952b34c738fc4b80b3fe8bd58.png_srz_476_119_85_22_0.50_1.20_0.00_png_srz
Incontro pubblico di presentazione del progetto L’acrobazia dell’adozione, co-finanziato dalla Fondazione provinciale della comunità comasca e promosso dall’associazione di promozione sociale Sorriso di Geky, la cui finalità è quella di promuovere, sostenere, realizzare attività di aiuto allo studio e facilitarne l’accesso da parte di tutti.


CONCERTO PER LA PACE
Via Garibaldi 78, Fino Mornasco, ore 20

Alchechengi, un concerto di pace a Fino Mornasco


A DUE VOCI
Villa Olmo, via Cantoni 1, ore 20.30, ingresso libero

Musica e filosofia, dialoghi A due voci


SCRITTORI DI FRONTIERA
Centro La Meridiana, Uggiate Trevano, ore 20.45, ingresso libero
http://www.fondazioneambrosoli.it/wp-content/uploads/2016/04/P.-Giuseppe-e-Scuola-di-Ostetricia1.jpgL’esperienza di due volontari comaschi al Dr. Ambrosoli Memorial Hospital. Sono esperienze di vita e di volontariato quelle raccontate nero su bianco da Sera­fino Cavalleri e Marta Guggiari nei rispettivi libri, Il falegname di Kalongo e Lessons from Kalongo. L’incontro sarà moderato da Maria Castelli.
http://www.fondazioneambrosoli.it


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 21, ingresso a 7 sacchi

Café Society (Usa, 2016, 96 minuti) di Woody Allen con Jeannie Berlin, Steve Carell, Jesse Eisenberg, Blake Lively e Parker Posey
New York, anni Trenta. Bobby Dorfman lascia la bottega del padre e la East Coast per la California, dove lo zio gestisce un’agenzia artistica e i capricci dei divi hollywoodiani. Seccato dall’irruzione del nipote e convinto della sua inettitudine, dopo averlo a lungo rinviato, lo riceve e lo assume come fattorino. Bobby, perduto a Beverly Hills e con la testa a New York, la ritrova davanti al sorriso di Vonnie, segretaria (e amante) dello zio. Per lui è subito amore, per lei no ma il tempo e il destino danno ragione al sentimento di Bobby che le propone di sposarlo e di traslocare con lui a New York. Ma il vento fa (di nuovo) il suo giro e Vonnie decide altrimenti. Rientrato nella sola città in cui riesce a pensarsi, Bobby dirige con charme il Café Society, night club sofisticato che diventa il punto di incontro del mondo che conta. Sposato, padre e uomo di successo, anni dopo riceve a sorpresa la visita di Vonnie. Con lo champagne, Bobby (ri)apre il cuore e si (ri)apre al dolce delirio dell’amore.
http://www.cinecircolo.it


VIAGGIO INTORNO AL VIAGGIO
Istituto Tibaldi, via Manzoni 19, Cantù, ore 21, ingresso libero
http://images.unadonna.it/orso.jpg
Dall’Artico alla savana, dall’isola di Hokkaido al Myanmar. Immagini e racconti di Marco Urso.
http://www.albatroscantu.it


ACARYA 2016
Circoscrizione 6, via Grandi 21, ore 21.15, ingresso libero
http://www.piusound.it/events/images/22/71/232271.jpg
Anatomia degli anonimi. Lettura e commento critico collettivo di composizioni anomine, il cui autore, presente in sala, sarà rivelato soltanto alla fine.
NdA: per poi essere vivisezionato dai presenti?…
http://www.acarya.it


ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, ore 21.30, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/t31.0-8/14324574_10210775122997557_3678693293778665881_o.jpg
SS36 è il nuovo ep dei Charlirancol e parla di viaggi. Si, di viaggi. Non solo quelli che ci portano al mare, per città nuove o per montagne, ma anche i nostri viaggi quotidiani: quelli che ci portano al lavoro, da amici, dalle morose o alla partita di calcetto. Cinque brani per dire dove può farci arrivare l’unica strada che ci collega tutti. Cinque brani per poter immaginare la SS36 come il coast2coast della leggendaria US Route 66. Cinque brani per un viaggio da godersi al finestrino, lungo o corto che sia.
La Memoria dell’Acqua è un progetto alternative rock brianzolo. La band è attualmente impegnata nella promozione del suo primo ep omonimo di recente pubblicazione. Un rock prevalentemente chitarristico dalla solida base ritmica, su cui si delineano melodie vocali dal gusto pop con rimandi a sonorità anni Novanta.
«I’m just sitting here watching the wheels go round and round» cantava John Lennon, nel suo ultimo album: la vita gira, è un cerchio che si ripropone man mano; a volte ti spinge, a volte ti fa fermare, a volte basta solo starla ad osservare. Questa è in sintesi l’idea che caratterizza l’ultimo album dei Machiladora, intitolato, appunto, Circle, un punto di arrivo e un nuovo punto di partenza della band.
https://www.facebook.com/1e35circa/


DUMANBASS IN CONCERTO
Ca’ Franca, via Fornace 333, Lipomo, ore 21.30
http://www.dumanbass.it/gestione/grafica/multidesign/scripts/timthumb.php?src=http://www.dumanbass.it/gestione/uploads/2013/09/5-2011-04-05-Nisciolano-300x200.jpg&h=600&w=900&zc=1&a=t&s=5
Dumanbass in concerto. Serata di canzoni milanesi con Disma Cecchett alla chitarra e Claudio Malfatto alla voce e alla chitarra.

Lascia un commento