Venerdì 13 gennaio

La settimana InCom
0 1175

DAEVID ALLEN DAY

Buongiorno,
cos’è questo freddo? No, non banalmente quello che ha portato la neve. Cos’è questo freddo attorno a me? Attorno a noi? Una madre ha tentato di uccidere la figlia di tre anni somministrandole benzodiazepine (sì, insomma, Valium o una variante) direttamente nel biberon. Un figlio – come tristemente si sa – è riuscito a uccidere i genitori a colpi d’ascia. Ma poi s’è pentito. Al dramma criminale di uomini che massacrano le donne, alla constatazione che ci sono vittime succubi dei loro carnefici fino all’estremo, si aggiunge la vuota banalità televisiva che spettacolarizza tutto, fino all’estremo. Questo solo nelle ultime ore. Intanto povere enime miranti congelano un po’ ovunque (ma mai come sui Balcani che sembra di stare in Siberia). È vero, scriveva Joyce (lo rileggevo giusto all’epifania) che la neve scende su tutti, i vivi e i morti. Ma quanti morti. Cos’è questo freddo?

http://2d0kr92f96zwxdnni4d4ifav.wpengine.netdna-cdn.com/wp-content/uploads/2015/12/Help-Written-In-Snow.jpg

Un brano acconcio all’inverno del mio profondo scontento:


I VENERDÌ POMERIGGIO DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 15.30, biglietti over 60 a 4 sacchi, interi a 6 sacchi

Paterson (Usa, 2016, 113 minuti) di Jim Jarmusch con Adam Driver, Golshifteh Farahani, Kara Hayward, Sterling Jerins e Jared Gilman
Paterson vive a Paterson, New Jersey, con la moglie Laura e il cane Marvin. Ogni giorno guida l’autobus per le vie della città, ogni sera porta fuori il cane e beve una birra nel pub dell’isolato. Mentre la moglie colleziona progetti fantasiosi e fuori portata, e decora ininterrottamente la loro casa, Paterson appunta umilmente le sue poesie su un taccuino, che porta sempre con sé. Nei suoi versi si fondono la passione per William Carlos Williams, nativo di Paterson, Ginsberg, O’Hara, ma anche il suo orizzonte quotidiano. Proprio il dono di uno sguardo poetico sembra essere ciò che lo eleva da una routine di luoghi e azioni uguali a se stesse e sottilmente angoscianti.
http://www.spaziogloria.com


LA NOTTE DEL LICEO CLASSICO
Liceo Alessandro Volta, via Cesare Cantù 57, dalle 18.30, ingresso libero

Programma:

18.30 apertura: esposizione libri antichi, Biblioteca (I E con C. Gandini); mirabilia scientifici, corridoio laboratori (R. Iseppato); visite all’istituto con alunni ciceroni
19 opere perdute: il II libro della Poetica di Aristotele, Aula Benzi (A. Pizzotti)
19.20 Coro Liceo Volta, Grand’ Aula (Dir. M. Boggia)
19.45 La realtà non è come appare: brani tra filosofia e scienza, Aula Benzi (D. Zucchello)
20.15 Mini concerto: Sonata op.1 di Prokofiev, Grand’ Aula (I. Gatti III C)
20.30 Spitteler: un Nobel svizzero rilegge i miti classici, Aula Benzi (A. Dell’Orto)
21 Gruppo Danza Teatro Sociale: La Grecia di Theodorakis, Palestra chiostro (Coreografia di S. Manara Schiavetti)
21.30 Filoxenìa: l’ospitalità degli antichi, Aula Benzi (L. Bianchi)
21.50 Mini concerto: Ballata op. 23 n.1 di Chopin, Grand’ Aula (A. Bottani)
22,10 Plazer ed enueg (Lettura di testi scritti da alunni della I D), Aula Benzi (R. Nava)
22,30 Scene da Il testamento di Pericle di G. Albonico, corridoio primo piano (studenti ed ex del Volta con C. Arcidiaco)


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 25 sacchi

Sollima e l’arte del violoncello al Sociale


PRESENTAZIONE DI POESIA E ARTE
Sala consiliare del Museo diffuso Dolores Puthod, piazza IV novembre 4, Lomazzo, ore 20.45, ingresso libero

La Casa della Poesia di Como è lieta di invitarvi a due serate di presentazione dell’antologia Poesia e arte, contenente i testi dei poeti che hanno partecipato all’edizione 2016 del Festival e del Premio Europa in versi. L’antologia, curata da Laura Garavaglia, è edita per I Quaderni del bardo edizioni di Stefano Donno. Dall’Italia alla Svizzera, dalla Slovacchia all’Iran, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda e oltre, un incontro per vivere o rivivere insieme tante emozioni “viaggiando” con i versi dei poeti. Alla presentazione sarranno presenti l’editore e alcuni poeti.


OLTRE LO SGUARDO
Piccola Accademia, via Castellini 7, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film
https://s3.amazonaws.com/criterion-production/janus_stills/1486-/3060id_1175_149_primary_w1600.jpg
Questa è la mia vita (Francia, 1962, 85 minuti) di Jean-Luc Godard con Anna Karina, Sady Rebbot, Gilles Queant, André S. Labarthe e Guylaine Schlumberger
Il film esplora la discesa di una ragazza parigina nella prostituzione, con una tecnica narrativa in 12 “quadri”, episodi non legati fra loro, ognuno presentato con un’introduzione verbale. La pellicola prende spunto da un’inchiesta giornalistica, Où en est… la prostitution? del giudice Marcel Sacotte, pubblicata nel 1959, che analizza almeno duemila casi di prostituzione a partire dall’anno 1950.
NdA: il film sarà commentato da Alessio Brunialti…


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore e 21, biglietti a 7 sacchi
Il cliente (Iran / Francia, 2016, 124 minuti) di Asghar Farhadi con Shahab Hosseini, Taraneh Alidoosti, Babak Karimi, Farid Sajadi Hosseini e Mina Sadati

Emad e Rana sono due coniugi costretti ad abbandonare il proprio appartamento a causa di un cedimento strutturale dell’edificio. Si trovano così a dover cercare una nuova abitazione e vengono aiutati nella ricerca da un collega della compagnia teatrale in cui i due recitano da protagonisti di Morte di un commesso viaggiatore di Arthur Miller. La nuova casa era abitata da una donna di non buona reputazione e un giorno Rana, essendo sola, apre la porta (convinta che si tratti del marito) a uno dei clienti della donna il quale la aggredisce. Da quel momento per Emad inizia una ricerca dell’uomo in cui non vuole coinvolgere la polizia.
http://www.cinecircolo.it/


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 15 sacchi

Ccà nisciuno è fisso: l’era della precarietà al San Teodoro


MARCO DETTO TRIO A VILLA GENO
Viale Geno 12, ore 22

Marco Detto Trio in jazz a Villa Geno


LE DOPPIE VITI REUNION ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso a 5 sacchi

Doppie Viti reunion, una grande festa a Cantù

Lascia un commento