Venerdì 10 marzo

La settimana InCom
0 1053

BIX BEIDERBECKE DAY

Buongiorno,
oggi per me è un bel giorno di festa. Mezzo secolo fa, oggi, i Pink Floyd uscivano nell’oscurità dei club underground londinesi e pubblicavano Arnold Layne, il primo singolo di una band che poi diverrà nota principalmente per i suoi album (tra qualche tempo taglierà il traguardo dei 50 anni anche The piper at the gates of dawn) (a proposito, The dark side of the moon è uscito il primo marzo, ma 44 anni fa e, quindi, non ha fatto celebrazione, peccato). All’epoca erano principalmente il gruppo di Syd Barrett e proponevano stridenti improvvisazioni lisergiche alternate a canzoncine bistecche. Quella sul buon Arnold, che rubava biancheria femminile stesa ad asciugare per farne usi non meglio precisati, ne è l’eccellente primo esempio. Difficile, se non impossibile, ascoltando questo brano, prevedere il successo planetario, le lunghe suite di Atom earth mother e Echoes, o quella dedicata proprio al povero Syd, che nessuno pensava potesse perdersi come un diamante pazzo, né l’allegoria di Animals, la muratura rock di The wall, il cupo antimilitarismo di The final cut e l’ultima incarnazione, in mano a Gilmour che, ai tempi di Arnold Layne vagabondava suonando per la Francia. Per qualcuno i veri Pink Floyd sono solo questi qui, quelli di Barrett, quelli del ’67. Per me, da un piccolo seme selvaggio una grande, ramificata pianta.

L’ovvio brano acconcio:


TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE

http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


INCONTRO CON CLAUDIA RYAN
Libreria Ubik, piazza San Fedele 32, ore 18, ingresso libero

Presentazione del libro Hana la Yazida. L’inferno è sulla terra. Ospite la scrittrice Claudia Ryan. Dialoga con l’autrice la giornalista Katia Trinca.
3 agosto 2014: i guerriglieri dell’ISIS attaccano e conquistano Sinjar. Quel giorno Hana, giovane infermiera di religione yazida, si trova in città per fare visita alla sua famiglia. Per lei, come per tutti gli appartenenti alla minoranza yazida, è l’inizio di un incubo: il fratello e la madre di Hana vengono uccisi, lei e Wafa, sua sorella, sono vendute come schiave. Dopo aver subito innumerevoli abusi e sevizie, Hana riesce a sfuggire al suo aguzzino e a rifugiarsi a Duhok dove riprende il suo lavoro di infermiera nel campo profughi di Khanke e cerca faticosamente, di ritrovare uno spiraglio di normalità. Questo libro di Claudia Ryan nasce dal suo soggiorno in Kurdistan e dall’ascolto di tante donne che sono passate attraverso orrori indicibili. La voce di Hana è la loro voce, la sua storia vuol raccontare le loro storie.


IMPROBABLY LOVABLE COMBO IN CONCERTO
Trattoria San Biagio, via Carducci 2, Orsenigo, ore 19.30, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/16864545_1893513244252614_1445359610161079235_n.jpg?oh=499677941c8849bf95d949894402f9b2&oe=5963775B
È giunto alfine il momento del deprecabile “esordio” pubblico dell’Incredibly Lovable Combo feat. Massi Lanciasassi (The Leeches) e Sench (Potage). Musica ridotta ai minimi termini, poco più che tirar fuori in compagnia una chitarra ed un basso e mettersi a cantare accompagnandosi, in una serata casalinga o in una gita in torpedone. In repertorio brani di Undertones, Willie Nile, Velvet Underground, David Peel, Patrick Fitzgerald, Jonathan Richman e Ramones oltre a Leeches e Potage.


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 20 sacchi

Sergej Krylov, dalla Russia con furore


COMIN’ JAZZ
Neroldio Music Factory, via Sant’Abbondio 7, ore 21, ingresso libero

Comin’ Jazz, arriva lo Tsunami di Uboldi


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 15 sacchi

Gl’Innamorati di Carlo Goldoni in scena al San Teodoro


VIAGGIO INTORNO AL VIAGGIO
Istituto Tibaldi, via Manzoni 19, Cantù, ore 21, ingresso libero

Repubblica Democratica del Congo, documentario di Therese Redaelli e Elio Pozzoli.
http://www.albatroscantu.it


FFF – FORTI FRAGILI FEMMINE
Teatro dell’Oratorio, viale Rimembranze, Figino Serenza, ore 21, ingresso a 10 sacchi

Forti Fragili Femmine, storie vere di donne in scena a Figino


ACARYA 2017
Circoscrizione 6, via Grandi 21, ore 21.15, ingresso libero

Presentazione della raccolta di poesie Consulente del buio di Giancarlo Stoccoro.
http://www.acarya.it


THE CLAN ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso a 5 sacchi
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/17103729_1438159029592472_6420865403309956460_n.png?oh=b2734b8bc0405191d2b3433f24d8168a&oe=59283F9F
Cantù come Dublino per una sera. I violini e le chitarre, gli abbracci, il tintinnio dei bicchieri e le gole bagnate dalla birra scalderanno con due band strepitose che faranno ballare fino allo sfinimento. The Clan, il fenomeno irish rock italiano del momento. Hanno girato l’Italia e non solo, hanno aperto per band come Rumjacks, Punkreas, RealMcKenzie, Modena City Ramblers e tantissimi altri. Presentano il loro nuovo album All in the name of folk.
https://www.facebook.com/1e35circa


CONFUSION NIGHT ALLO SHABBA
Via Milano 127/B, Cantù, ore 22, ingresso a offerta libera riservato ai soci Acsi
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t31.0-8/16804272_1083524621752995_6156055591272535469_o.jpg?oh=386ad652d1e20b260a6ec0ba581ec169&oe=59608B62
Sul palco si esibiranno alcune band della scena punk rock brianzola, introdotte dal solista Dennis Di Tuono: Stalkerbird, Daikon, Leukemia e Latigre e dj set di Technoseeders.
https://www.facebook.com/Shabbaclub


DEVOURING HIS HEAD
Rock Pub Centrale, via Cascina California, Erba, ore 22
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/16142522_1830101573900403_1918811871993287985_n.png?oh=7b2bed3a0befc140d153d439bcf89673&oe=592BCABE
Thrash / death metal night con Unctoris, Expired e Necrutero.
https://www.facebook.com/Centrale-Rock-Pub-116920755174170



FA’ LA COSA GIUSTA!
Fieramilanocity, viale Scarampo 2, Milano

La cosa giusta da fare? Andare a Fa’ la cosa giusta!

Lascia un commento