Sabato 29 ottobre

La settimana InCom
0 1285

RICHARD DREYFUSS DAY

Buongiorno,
questa InCom non fa ridere. Questa InCom non fa piangere. Non fa riflettere e nemmeno intrattiene. Questa InCom è in cazzata, addolorata, ferita come il suo autore. Perché noi non abbiamo bisogno di terremoti: noi il disastro ce lo facciamo da soli. E dopo il disastro, non ore, non giorni, ma minuti, ecco gli enti preposti che si rimpallano vergognosamente le responsabilità in un disgustoso fuggi fuggi generale. Il mondo è caduto addosso a tante famiglie, ieri e se la tragedia non è stata una catastrofe si deve solo al caso, alla fortuna, a quello che volete o in cui credete. È un mondo davvero triste quello dove persone adulte si arrampicano sui vetri e dicono «non è colpa mia, è colpa sua», una frase che già non si dovrebbe tollerare a 7, 8 anni nel giardinetto dietro casa. Invece eccoci qua. E che brano acconcio vuoi mettere oggi? Nessuno. Nessuno.


ILYA GOLOSOV / GIUSEPPE TERRAGNI. AVANGUARDIE ARTISTICHE
Sede dell’Ordine degli architetti ppc della Provincia di Como, Novocomum, via Sinigaglia 1, dalle 9.30, ingresso libero
http://www.jsc15.it/images/Incontri/MAARC3.jpg
Il convegno Ilya Golosov / Giuseppe Terragni. Avanguardie artistiche: Mosca- Como, 1920-1940 vuole essere il primo passo in vista di di un progetto più complesso: radicare sul territorio un evento espositivo dedicato all’architettura razionalista e all’arte astratta di Como, da esportare a ogni edizione in un secondo Paese, mostra fondata su ricerche originali e congiunte di studiosi italiani e di altra nazionalità, volte a evidenziare relazioni e rapporti tra l’esperienza comasca tra le due guerre e le analoghe esperienze condotte dalle avanguardia artistiche e dal movimento moderno in Europa.
http://www.ordinearchitetticomo.it


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 15.15, 17.10, 19.05 e 21, biglietti a 7 sacchi
Io, Daniel Blake (Gran Bretagna / Francia, 2016, 100 minuti) di Ken Loach con Dave Johns, Hayley Squires, Dylan McKiernan, Briana Shann e Kate Runner
i-daniel-blake-backdrop

Newcastle. Daniel Blake è sulla soglia dei sessant’anni e, dopo aver lavorato per tutta la vita, ora per la prima volta ha bisogno, in seguito a un attacco cardiaco, dell’assistenza dello Stato. Infatti i medici che lo seguono certificano un deficit che gli impedisce di avere un’occupazione stabile. Fa quindi richiesta del riconoscimento dell’invalidità con il relativo sussidio ma questa viene respinta. Nel frattempo Daniel ha conosciuto una giovane donna, Daisy, madre di due figli che, senza lavoro, ha dovuto accettare l’offerta di un piccolo appartamento dovendo però lasciare Londra e trovandosi così in un ambiente e una città sconosciuti. Tra i due scatta una reciproca solidarietà che deve però fare i conti con delle scelte politiche che di sociale non hanno nulla.
http://www.cinecircolo.it/


SABATO IN MUSICA
Salone dell’Organo del Conservatorio, via Cadorna 4, ore 17, ingresso libero
cons
Ripensare il lied. Tipicamente i Lieder sono canzoni per voce solista e pianoforte ma le classi di composizione hanno in serbo delle sorprese. Musiche di Paolo Bosisio, Leonardo Bussola, Matteo Faotto, Federico Perotti, Federico Riva e Matteo Sugan. Soprano: Carlotta Colombo; mezzosoprano: Mirea Mollica; pianoforte: Leonardo Bussola, Marco Devoli, Ismaele Gatti e Matteo Sugan; organo: Federico Perotti.
http://www.conservatoriocomo.it/


INCONTRO CON CRISTIANO CAVINA
Spazio libri La Cornice, via per Alzate 9, Cantù, ore 17, ingresso libero
13138759_1195383037161033_1513050547596376910_n
Cristiano Cavina legge e racconta Pinna Morsicata con Clara Cappelletti e Sara Merighi. Sottofondo musicale di Carlotta Bresciani. Pinna Morsicata, il protagonista del libro edito da Marcos y Marcos, è un delfino a cui, da piccolo, uno squalo ha portato via la mamma e un pezzo di pinna caudale.


LA PRINCIPESSA INCANTATA
Auditorium comunale Padre Zucchi, via Grassi, Cermenate, ore 17, biglietti a 5 sacchi
https://www.teatroincentro.com/teatroincentro/wp-content/uploads/2016/06/incantata2-1024x683.jpg
La principessa incantata raccontata da Arlecchino e Pulcinella di Ludwig Bechstein, adattamento di Massimiliano Angioni. Regia di Ester Montalto. Con Massimiliano Angioni e Francesco Saitta. Produzione Teatro in Centro.
Una principessa rinchiusa in un castello da una perfida strega, un potente incantesimo creato per nasconderla, due giovani pronti a tutto pur di salvarla: La principessa incantata di Bechstein ha tutti gli ingredienti per essere un classico delle fiabe di tutti i tempi. Arlecchino e Pulcinella racconteranno e animeranno la nostra storia,creando travestimenti e scenografie con l’aiuto dei bambini. I piccoli spettatori verranno invitati a partecipare attivamente allo spettacolo, aiutando la sgangherata coppia di maschere a portare a termine il racconto e la sua morale: se sei coraggioso e buono con gli altri, non sarai mai solo e nulla potrà fermarti.
http://www.teatroincentro.com/


INCONTRO CON GIULIO LEONI
Grand Hotel Victoria, via Castelli 9-13, Menaggio, ore 19, ingresso libero (cena con l’autore su prenotazione)
http://www.editricenord.it/img/products-images/9788842923213_la_sindone_del_diavolo.jpg
La sindone del Diavolo. Lo scrittore Giulio Leoni parlerà dell’esilio di Dante Alighieri nella Venezia del Trecento. Il Sommo Poeta, considerato anche un importante esoterista, viene raccontato in questo romanzo con grande precisione storica e puntualità biografica. Moderatore della serata il classicista Alessandro Cerioli. Seguirà la consueta Cena con l’autore.
https://studiotablinum.com/


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 33 sacchi (platea e palchi), 23 sacchi (IV galleria, parapetto), 21 sacchi (V galleria, parapetto), 18 sacchi (IV galleria, ranghi) e 16 sacchi (V galleria, ranghi)

Trockadero! L’invasione dei ballerini in tutù


SLANCIAMOCI
Aula magna del Politecnico, via Castelnuovo 7, ore 20.30, Ingresso a offerta libera, prenotazione obbligatoria inviando nome e cognome a info@labormedical.it oppure tramite sms al numero 3703017668

Spagna, Cassano, Miles, tutti SLAnciati per battere la sla


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://mr.comingsoon.it/imgdb/PrimoPiano/60039_ppl.jpg
In guerra per amore (Italia, 2016, 99 minuti) di e con Pif e con Andrea Di Stefano, Sergio Vespertino, Maurizio Bologna e Miriam Leone
New York, 1943. Arturo Giammarresi, palermitano trapiantato in America, sogna di sposare la bella conterranea Flora, ma lei è già promessa a Carmelo, figlio del braccio destro di Lucky Luciano. L’unico modo per ottenere la mano di Flora è quello di chiederla direttamente al padre della donna, rimasto in Sicilia. E siccome anche gli Alleati stanno per sbarcare in Trinacria, Arturo si arruola nell’esercito americano e approda nel paesino di Crisafulli dove comandano, in ordine sparso, la Madonna, il Duce, il boss locale Don Calò e un pugno di gerarchi fascisti. I destini di Arturo si incroceranno con quelli degli abitanti di Crisafulli e soprattutto di un tenente dell’esercito yankee, l’italoamericano Philip Chiamparino, entrato in guerra per amore del suo Paese e dotato di un senso alto dell’onore. La proiezione del pomeriggio sarà introdotta da Santina Pitrone.
http://www.spaziogloria.it/


OLTRE LO SGUARDO
Enfapi, Largo Caduti per la pace 2, Lurate Caccivio, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film
http://www.indie-eye.it/cinema/wp-content/uploads/la-nostra-terra-659x439.jpg
La nostra terra (Italia, 2014, 100 minuti) di Giulio Manfredonia con Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Maria Rosaria Russo, Iaia Forte e Nicola Rignanese
Nel sud pugliese, il proprietario di un podere e di diversi ettari di terra, Nicola Sansone, viene arrestato e le sue proprietà prima confiscate e poi assegnate a una cooperativa locale incapace di gestirle per negligenza e impreparazione. Dal Nord ad aiutarli viene mandato Filippo, stratega dell’associazionismo da antimafia, uomo da scrivania, esperto di leggi e regolamenti, ma inesperto quando si tratta di sporcarsi le mani con la realtà. A Sud Filippo trova il Sud con tutte le sue contraddizioni, affascinazioni, collusioni, non detti, speranze, creatività e via dicendo, un coacervo di luoghi comuni resi plastici dalla missione che si è dato: far funzionale la cooperativa. Tra i personaggi tutti “tipici” che incontra sulle terre confiscate, c’è Cosimo, lo storico fattore del proprietario Sansone, che nelle more di un giudizio definitivo continua a coltivare l’appezzamento che ben conosce perché un tempo era della sua famiglia, prima che il boss locale, ora agli arresti, se lo prendesse. Filippo e Cosimo ingaggeranno un confronto tra burocrazia e senso della vita che porterà il primo a cambiare e il secondo a redimersi.


OLTRE LO SGUARDO
Sala della cooperativa La Meridiana, via Garibaldi 12, Uggiate Trevano, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film
Samba (Francia, 2014, 116 minuti) di Eric Toledano e Olivier Nakache con Omar Sy, Charlotte Gainsbourg, Tahar Rahim, Izia Higelin e Youngar Fall
http://www.dagospia.com/img/patch/04-2015/samba-omar-sy-charlotte-gainsbourg-658773.jpg
Samba Cissé è senegalese e costretto da dieci anni in un centro di accoglienza alle porte di Parigi. In attesa di un permesso di soggiorno e incalzato dalla paura di essere espulso dalla Francia, Samba si rivolge a un’associazione che si occupa di questioni giuridiche legate all’immigrazione. L’associazione si prende a cuore il suo caso nella persona di Alice, una giovane donna borghese in congedo lavorativo. Affetta da sindrome da stress, Alice sembra trovare in Samba un rifugio e una ragione per uscire dall’impasse. Allo stesso modo Samba è convinto che Alice sia la chiave per regolarizzare la sua posizione sociale. Tra espedienti, mestieri, sotterfugi, baci rubati, fughe ai controlli e costante reinvenzione della sua identità, Samba troverà il suo posto nel mondo e nel cuore di Alice.


MEL PREVITE & THE GANGSTERS OF LOVE ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

Rock puro con i Gangsters di Mel Previte a Cantù

Lascia un commento