Sabato 26 novembre

La settimana InCom
0 1224

ILONA STALLER 65th* DAY

Buongiorno,
la città di Volta è piena di luci. Si sono appena spente quelle del Lighting design festival ed ecco che in piazza del Duomo ieri sera già si facevano le prove per il festival della luce di città dei balocchi. Ciò non toglie che ci siano, soprattutto nelle zone periferiche, alcune vie bujissime. Ma anche in centro: basta svoltare un angolo per passare da un’illuminazione accettabile alla tenebra. Ma quelli son lampioni. Si ripareranno. Prima o poi. Speriamo prima. Dove non si ripara il bujo è in via Regina, proprio nei pressi del cimitero. Lì la luce ha smesso di risplendere anche di giorno. Ed è una pioggia sempre più dura quella che sta cadendo giù.

http://farm6.static.flickr.com/5217/5384851835_38effe35dd.jpg

Un brano acconcio alla pioggia sempre più dura quella che sta cadendo giù (sì, proprio quella del Nobel, ma nella versione che si può ballare, per sdrammatizzar):


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 16.30, 18.45 e 21, biglietti a 7 sacchi
Agnus dei (Francia / Polonia, 2016, 115 minuti) di Anne Fontaine con Lou de Laâge, Agata Buzek, Agata Kulesza, Vincent Macaigne e Joanna Kulig

Polonia, anno 1945. Mathilde Beaulieu è una giovane dottoressa francese della Croce Rossa. Quando una suora polacca, cerca il suo aiuto, Mathilde la segue nel convento di benedettine, dove scopre che molte di loro, violentate dai soldati russi nel corso di una violenta irruzione, sono rimaste incinte e sono sul punto di partorire. Tenuta al segreto professionale, cui si aggiunge quello imposto dalla madre superiora e dalla situazione, Mathilde fa visita al convento di notte, esponendosi a non pochi rischi, e supera gradualmente la paura e la diffidenza delle monache, arrivando a stabilire con una di loro, Suor Maria, uno scambio profondo.
http://www.cinecircolo.it/


APERITIVO CON DELITTO
Museo archeologico, piazza Medaglie d’Oro 1, prima indagine alle 17; seconda indagine alle 18.15

Aperitivo con delitto, due giornate di mistero e arte per Musaico


SABATO IN MUSICA
Sala dell’Organo del Conservatorio di Como, via Cadorna 4, ore 17, ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili
sim-2016_11_26-threespiritsbluechorale

Three spirits blue chorale con Nadia Braito (voce), Stefano Dall’Ora (contrabbasso e computer programming) e Francesco D’Auria (batteria, Hang e percussioni).
http://www.conservatoriocomo.it/


INCONTRO CON CARLO BOCCADORO
Spazio libri La Cornice, via per Alzate 9, Cantù, ore 17, ingresso libero
content
Carlo Boccadoro presenta il suo libro Le 7 note per 7 musicisti. Illustrazioni di Alice Beniero. Musiche eseguite dai ragazzi della scuola secondaria di Cantù. Bach, erede di generazioni di musicisti, che attraversa la Germania grazie alla sua abilità di organista. Mozart, genio precoce, che sorprende con la sua prodigiosa bravura. Beethoven, talento inquieto che rivoluziona la musica. Donizetti, che appassiona i teatri di tutta Europa con l’inesauribile fantasia dei suoi drammi romantici. Rossini, divino interprete dell’opera buffa. Verdi, schivo protagonista, con le sue opere e la sua vita, del Risorgimento italiano. Stravinskij, che attraversa il Novecento sperimentando molti stili differenti. Le 7 note per 7 musicisti: Boccadoro, compositore e direttore d’orchestra, fa risuonare per noi capolavori immortali, nati dalla semplicità delle 7 note e capaci ancora oggi di emozionare il pubblico di tutto il mondo.


ELEVAZIONE MUSICALE
Basilica di San Fedele, piazza San Fedele, ore 17.30
https://i.ytimg.com/vi/QwRdOLyzwWM/maxresdefault.jpg

Elevazione musicale per organo per l’Avvento. Organista Stefano Gorla.


CANTI DI NATALE
Villa Olmo, via Cantoni 1, ore 17.30, ingresso libero
http://www.jubilate.it/imgdb/coro-l/cori/coro-gospel-gap-gospel-always-positive_543.jpg
Concerto del coro Gap – Gospel Always Positive, diretto da Carlo Rinaldi.


INCONTRO CON GIORGIO FONTANA
Libreria Colombre, via Plinio 27, Erba, ore 17.30, ingresso libero
http://cdn.illibraio.it/wp-content/uploads/2016/09/giorgio-fontana.jpg
Giorgio Fontana presenta il suo libro Un solo paradiso. Fontana, vincitore del Premio Campiello nel 2014, torna in libreria con una storia d’amore, che è anche il resoconto di quanto tale sentimento possa condurre alla distruzione di sé. Il racconto di una passione assoluta, forse troppo grande per tempi così precari, di cinismo e paura: ma che restituisce ad essa tutta la sua dignità, il suo pudore, e insieme il suo peso tragico.


SWING JAZZ ALLA BOCCA DI LUPO
La Bocca di Lupo, via Roma 8, Albiolo, ore 20, cena e concerto a 40 sacchi
http://www.piacenzamusicpride.com/sites/default/files/styles/post-row/public/news/ferrario.jpg?itok=FekXYGPa
Concerto del quartetto di Alfredo Ferrario (clarinetto), Marco Bianchi (vibrafono), Stefano Gatti (contrabbasso) Franco D’Auria (percussioni).


CONCERTO PER COMOCUORE
Teatro Sociale di Como , piazza Verdi 1, ore 21, biglietti a 25 sacchi

Canino e Alogna per Comocuore al Sociale


8208 LIGHTING DESIGN FESTIVAL
Mercato coperto, via Mentana 5, ore 21, sold out

8208 Lighting design festival: già sold out il closing party al mercato coperto


KAMMERMUSIK
Casa della musica, via Collegio dei Dottori 9, ore 21, ingresso libero
http://ilficodindia.net/wp-content/uploads/2016/10/Quartetto-Echos-678x381.jpg
Quartetto Echos: Andrea Maffolini (violino), Ida Di Vita (violino), Giulia Bombonati (viola) e Martino Maina (violoncello). In programma musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e Johannes Brahms.
http://www.comokammermusik.org/


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi

Fai bei sogni (Italia / Francia, 2016, 134 minuti) di Marco Bellocchio con Valerio Mastandrea, Bérénice Bejo, Guido Caprino, Nicolò Cabras e Dario Dal Pero
A nove anni Massimo perde la mamma per un infarto improvviso – o almeno così gli dicono i parenti, riluttanti a renderlo partecipe della morte della donna. Dopo un’infanzia solitaria e un’adolescenza difficile Massimo diventa un giornalista affermato ma continua a convivere con il ricordo lacerante della madre scomparsa, nonché con un senso di mistero circa la sua improvvisa dipartita. Solo alla fine scoprirà come sono andate esattamente le cose, e troverà il modo di risalire alla luce.
http://www.spaziogloria.com/


UNA SCUOLA PER L’INDIA
Auditorium, via Provinciale 45, Tavernerio, ore 21, biglietti a 20 sacchi

Una scuola per l’India con i Sulutumana


STAGIONE SINFONICA DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 10 sacchi
3d965128-eee0-4ed3-9d8f-8e177a2fef88
A te, anima dell’universo: muratori e illuminati Alla Vera Armonia. Orchestra Sinfonica del Lario diretta da Pier Angelo Gelmini. Questo concerto propone un percorso attraverso capolavori della musica commissionati da importanti logge massoniche ad alcuni fra i più illustri compositori e affiliati. Musiche di Johann Christian Bach, Wolfgang Amadeus Mozart, Giovanni Simone Mayr, Franz Joseph Haydn e Jean Sibelius.
http://www.teatrosanteodoro.it/


SOGNI CLANDESTINI
Sala San Carlo, via d’Adda 17, Mariano Comense, ore 21
sogni
La Comunità pastorale San Francesco di Assisi, con il patrocinio del Comune di Mariano Comense, presenta lo spettacolo Sogni clandestini. Sei donne, sei storie vere; una struttura drammaturgica semplice con un percorso sonoro che si avvale di interventi raffinatissimi, che portano lontano nello spazio e nel tempo. Di e con Monica Bonaldo, Mariaester Cassinelli, Orietta Destro, Chiara Frigerio, Luisa Marzorati e Anna Moscatelli. Musiche e canti di Federico Feraco, Marco Marelli, Samuela Marzorati e Daniele Molteni.


STAGIONE TEATRALE DI CANZO
Teatro Sociale, via Volta 2, Canzo, ore 21
2556fec3-74c1-43e3-9dd3-7ef8e7a5331e
Shakespeare’s memories di e con Christian Poggioni e con Lorenzo Volpi Lutteri e Eri Cakalli. Scenografia di Francesca Casati. Costumi di Betti Colombo.
Poggioni, attore e regista, a partire da documenti storici, aneddoti e leggende, ricostruisce e immagina la biografia di Shakespeare, per restituire al pubblico contemporaneo tutta la vitalità, gli usi e i costumi del teatro elisabettiano. Il bardo è inoltre celebrato con una galleria di personaggi dei suoi capolavori: da Romeo e Giulietta ad Amleto, da Otello al Mercante di Venezia, da Re Lear alla Tempesta. Con le sue 37 opere, Shakespeare ha creato un mondo palcoscenico che contiene tutta la profondità e complessità della natura dell’uomo e i suoi personaggi, più che semplici ruoli teatrali, sono vere e proprie personalità che toccano profondità non ancora completamente comprese: i personaggi shakespeariani sono “più vivi della vita stessa”. Ecco perché un grande critico americano ha scritto che Shakespeare ha “inventato” l’uomo moderno, creando dei modelli cui tutta la cultura occidentale ha fatto riferimento: dopo Shakespeare, l’uomo non è stato più lo stesso.
http://www.christianpoggioni.it/


JAMIE DOLCE ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

Jaime Dolce omaggia Hendrix a Cantù

*fa riflettere, lo so…

Lascia un commento