Sabato 18 giugno

La settimana InCom
0 1197

PAUL McCARTNEY DAY

Buongiorno,
i ratti non ci piacciono. Ci fanno ribrezzo. Ma per i sorci il discorso è diverso: c’è chi adora i piccoli topolini e i roditori in genere. Ebbene, ne abbiamo perso uno. Di roditore, intendo. Ieri è stato dichiarato definitivamente estinto il Melomys rubicola, roditore australiano: l’innalzamento del livello del mare ha annientato il suo habitat condannandolo a morte. Ecchissenefrega? Sbagliato: intanto è il primo mammifero che si estingue (dopo il mammuth e la tigre dai denti a sciabola, intendo) e poi la terra, in questo momento, sembra Cassandra o, comunque, la tua amica che ti dice che stai commettendo un tragico errore, che devi prestare più attenzione, che devi… Oh, vabbè, alla fine saremo tutti lacrime nella pioggia.

http://media.mnn.com/assets/images/2016/06/torres-strait-melomys.jpg.653x0_q80_crop-smart.jpg

Un brano acconcio alle lacrime nella pioggia, però nell’inquinata versione nostrana:

PAROLARIO 2016
parolario2016piccolo
Oggi con Andrea Di Gregorio, Antonella Cattaneo, Diana Cardenas, Francesca Guido, Lorenzo Morandotti, Marco Martella, Moritz Mantero, Parolario, Rosa Matteucci, Saya Namikawa, Alfredo Scogna, Anna Bischi Graziani, Antonio Manzini, Elisabetta Rasy, Hans Tuzzi, Katia Trinca Colonel, Marco Gatti, Paolo Talanca, Sara Cerrato e Sulutumana a Villa Olmo e Villa Bernasconi di Cernobbio.
http://www.bibazz.it/culture/parolario-sabato-18-giugno/


CACHEMERE IL SEGNO IN MOVIMENTO
Villa Sucota, via per Cernobbio 18, Como / Villa Bernasconi, via Regina 7, Cernobbio, ingresso a 8 sacchi
https://scontent-ams3-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13434700_533201493530289_8943696385474421954_n.jpg?oh=255dc2538c97e7aa314e17df5707b25f&oe=57CF00F9

La mostra Cachemire, il segno in movimento è stata organizzata dalla Fondazione Antonio Ratti e dal Comune di Cernobbio e curata da Margherita Rosina e Francina Chiara. Il disegno cachemire, un classico contemporaneo presente negli archivi storici di moltissime manifatture tessili comasche, è un banco di prova per le capacità di tutti gli operatori della filiera tessile – dal disegnatore alla maestranze – che hanno consentito all’industria locale di affermarsi nel mondo. Attraverso i circa 150 pezzi esposti – tra tessuti, scialli, abiti, accessori e cravatteria – la mostra guida il visitatore in un percorso alla scoperta dell’evoluzione e interpretazione del motivo in epoche e Paesi diversi. La mostra sarà visitabile nelle sue due sedi fino al 18 settembre aa lunedì a venerdì dalle 14 alle 18; sabato e domenica dalle 10 alle 19 (aperture speciali e visite guidate su prenotazione).
http://www.fondazioneratti.org


INCONTRO CON MARIA TATSOS
Paoline Libreria, viale Battisti 10, ore 17, ingresso libero
paoline-tatsos-ragazza-mar-nero-como-18giu16-loc

Presentazione del libro La ragazza del Mar Nero di Maria Tatsos. All’inizio del Novecento, 700mila greci vivevano sulle sponde del Mar Nero. Di fede cristiano–ortodossa, nei secoli avevano salvaguardato la loro identità etnica, culturale e religiosa, pur facendo parte dell’Impero ottomano. Con lo scoppio della Prima guerra mondiale, il genocidio degli armeni (1915) è seguito dalla persecuzione dei greci e degli assiri. La politica attuata tra il 1916 e il 1923 nei confronti dei greci del Ponto porta a massacri, deportazioni, marce forzate in pieno inverno, arruolamento degli uomini in battaglioni di lavoro. Dei 700mila abitanti, 353mila sono uccisi e dispersi. I sopravvissuti fuggono in Grecia. Questa è la storia vera di una di loro: Eratò Espielidis (1897–1989), nata sulle sponde del Mar Nero a Kotyora,l’odierna Ordu, e della sua famiglia. Dall’infanzia felice nella sua casa sul mare all’angoscia di giovane sposa cui è portato via il marito e di madre che lotta per la sopravvivenza del suo bambino di due anni, la vicenda di Eratò – nonna dell’Autrice – è emblematica della tragedia vissuta da molte famiglie greche del Ponto: persero casa, terre, lavoro e nel 1923 raggiunsero la Grecia come profughi. Ma, prima di partire, vissero nel terrore per le persecuzioni turche. Questo libro rievoca la loro vita inizialmente pacifica con i vicini musulmani, quindi il deteriorarsi delle relazioni e il successivo dramma. L’autrice dialoga con don Battista Rinaldi.


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 17, 19 e 21, biglietti a 7 euro
https://i.ytimg.com/vi/Uz7NJjfxAOE/maxresdefault.jpg
Money Monster – L’altra faccia del denaro (Usa, 2016, 98 minuti) di Jodie Foster con George Clooney, Julia Roberts, Jack O’Connell, Dominic West e Caitriona Balfe
Lee Gates è il conduttore di uno show televisivo che si occupa di finanza, commenta l’andamento della borsa e consiglia investimenti, il tutto in un clima ridicolo e urlato, fatto di siparietti con le ballerine in paillettes e jingle al limite del volgare. In fondo, dei soldi che possono guadagnare o perdere i telespettatori, a Gates non importa niente. Almeno fino a quando un giovane investitore, Kyle Budwell, che ha perso tutto quello che aveva, irrompe in trasmissione, si barrica nello studio durante una diretta, gli punta una pistola alla testa e lo costringe dentro un gilet imbottito di esplosivo.


INCONTRI RAVVICINATI
Salone di Villa Sormani, via Montebello 36, Mariano Comense, ore 18, ingresso libero
http://www.musicavivaacademy.it/ma/wp-content/uploads/2014/09/Bruno-Lavizzari-e1411810345617.jpg

Secondo appuntamento con gli Incontri ravvicinati con musicisti che si raccontano e parleranno della loro vita artistica e anche dei loro strumenti. È un’idea di Franco Parravicini, chitarrista dei Dissòi Lògoi e creativo poliedrico, con Rock Paradise. È la sede dell’associazione in via San Francesco 11 a Mariano Comense a ospitare questi stuzzicanti momenti culturali: oggi pomeriggio alle 18 sarà protagonista il pianista Bruno Lavizzari. Ha iniziato lo studio dello strumento fin da giovanissimo: è partito dalla musica classica, ma è stato ben presto sedotto dalla strada parallela del jazz. Ma non solo: tra le sue esperienze professionali va ricordata la collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano per due stagioni con una tournée europea dell’opera di Bertolt Brecht L’eccezione e la regola, per la regia di Giorgio Strehler. E ha collaborato anche con musicisti importanti come Tony Scott, Sergio Fanni, Paolo Tomelleri, Gianni Bedori, Anna Bakia e molti altri. Lavizzari è anche insegnante di pianoforte, armonia, improvvisazione jazzistica e musica d’insieme in varie scuole di musica dell’area milanese.


STEFANO BAROTTI TRIO IN CONCERTO
Aclichef, via Tentorio 14/G, ore 20
IMG-20160616-WA0000

Kitchen concert con Stefano Barotti (voce e chitarre), Luca Silvestri (basso) e Vladimiro Carboni (batteria) per presentare l’album Pensieri verticali.
http://www.stefanobarotti.net


TREVES E GARIAZZO A CANTUGHEDER
TREVES & GARIAZZO - CANTU' 18.6.16

http://www.bibazz.it/musica/treves-gariazzo-per-cantugheder/


http://www.vololiberoedizioni.it/wp-content/uploads/2014/12/logoCollana_fuorisacco.jpg


STREET FOOD & MICROBIRRIFICI FESTIVAL AL TITTONI
Via Lampugnani 66, Desio, dalle 11 alle 2
http://www.parcotittoni.it/img/street-food.jpg
Un intero weekend con lo street food, alla scoperta del miglior cibo da strada su tre ruote dolce e salato, il tutto arricchito da bancarelle di artigianato e colorati artisti di strada e area bimbi con gonfiabili e trenino. Stasera l’omaggio a Lucio Dalla delle Volpi Senza Tana.
http://www.parcotittoni.it/


FESTATE
festate
http://www.bibazz.it/culture/festate-finalmente-fatou/

Lascia un commento