Sabato 1 aprile

La settimana InCom
0 1287

TOSHIRO MIFUNE DAY

Buongiorno,
oh, è un po’ che non mi sbilancio in consigli per gli acquisti, ma mi sono imbattuto in questo libro che non si può trascurare. Così faccio ammenda per averlo trascurato per qualche mese. L’ho visto pochi giorni dopo la morte di Leonard Cohen e sono rimasto impressionato: alla faccia dell’instant book, pensai errando. In realtà, per una singolare coincidenza, è stato dato alle stampe in ottobre mentre il poeta canadese ci ha lasciati il mese successivo. È un libro bellissimo per tanti motivi. Perché c’è un Proemio di Vinicio Capossela che, forse per timore reverenziale di LC, indulge meno al suo tipico birignaoismo. Perché c’è una prefazione di Enrico De Angelis indicato come Direttore artistico del Club Tenco e viste le sue dimissioni successive – e visto quanto lo rimpiangeremo – mi fa pensare anche a quanto il mondo cambia in pochi mesi. Soprattutto c’è il testo di Massimo Cotto, Sessantasei Leonard – La vita di Leonard Cohen in 66 storie, sfiziosa ricostruzione biografica per aneddoti seguita da una serie di bellissime interviste. E poi, ciliegina, una parte conclusiva occupata da testimonianze di personaggi che vanno dall’ovvio – De André, Nick Cave, Jeff Buckley – all’inatteso – Linus, Nick The Nightfly, Violante Placido – tutte “de core” con un pregio: Cohen era ancora vivo, nessuno ne cantava la memoria sull’onda della commozione. Ne è uscito il libro perfetto per chi è ancora lì a dispiacersi perché non ci sarà un altro concerto, non ci sarà un altro disco, non ci sarà un altro Leonard. L’editore è Volo Libero, costa 20 sacchi e li vale tutti.

Un brano acconcio alla morte di Cohen:


TUTTI AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


SABATO IN MUSICA
Auditorium del Conservatorio, via Cadorna 4, ore 17, ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Una passeggiata per il Barocco proibito. Chitarra barocca Rafael Bonavita. Musiche di Santiago de Murcia, Angelo Michele Bartolotti, Francesco Corbetta e Gaspar Sanz.
http://www.conservatoriocomo.it/


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 20 sacchi

Il giardino delle drag queen al Sociale


XIX MISSIONE ITALIANA DI SCAVO A LUXOR
Aula magna del Collegio Gallio, via Gallio 1, ore 20.45, ingresso libero

La 19ª missione italiana di scavo nell’area del Tempio di Amenhotep II a Luxor. Ricerche in corso e progetti futuri. Conferenza di Angelo Sesana, Fabio Bona, Anna Consonni e Tommaso Quirino. Gli scavi proseguono da ormai 19 anni, durante i quali, oltre alle strutture del Tempio, è stato possibile indagare numerosi contesti funerari risalenti a periodi sia precedenti che successivi all’epoca di Amenhotep II. Durante la 19ª missione, in particolare, è proseguito lo scavo nell’enorme tomba corridoio del Medio Regno, D21, ed è stato scoperto e scavato un nuovo pozzo funerario del Terzo Periodo Intermedio. Insieme alle nuove scoperte, verranno presentati per la prima volta alcuni interessanti risultati delle ricerche condotte sugli ossi animali rinvenuti nei contesti funerari. La conferenza, con l’ausilio di immagini e planimetrie, illustrerà inoltre gli ulteriori e importanti sviluppi dell’opera di restauro conservativo delle strutture murarie del Tempio, condotta anche quest’anno sotto la direzione dell’architetto Negri. In conclusione, infine, verrà presentato il nuovo progetto di scavo che vedrà coinvolto nel prossimo futuro il team di scavo del Cefb.


CANZONI D’AUTORE A LA LUCERNETTA
Piazza Medaglie d’oro 4, ore 21, biglietti a 8 sacchi

È un progetto musicale nato da un’idea di Enrico Cantaluppi e Luigi Masciocchi per rileggere alcune tra le più belle canzoni dei cantautori italiani. In repertorio brani di Dalla, De André, De Gregori, Jannacci, Battiato, Conte, Bennato, Ruggeri, Battisti, Ron, e molti altri ancora. Sul palco Enrico Cantaluppi, Silvia Zaccarella e Giulia Cantaluppi (voci), Luigi Masciocchi (pianoforte), Luca Galli (sax soprano), Giusy Colzani (sax contralto), Giorgio Fedeli e Giusi Belluco (violini), Chiara Zabatta e Gaia Leoni (viole), Cecilia Santo (violoncello), Stefano Milia (contrabbasso) e Federico Tappa (percussioni).


SILVIO POZZOLI A VILLA GENO
Viale Geno 12, ore 22, ingresso libero con consumazione (aperitivo dalle 19.30)

Il grande vocalist Silvio Pozzoli interpreta brani celebri degli anni Settanta e Ottanta, riarrangiandoli in chiave moderna ed acustica. Con lui Simone Peduzzi (percussioni e fisarmonica) e Stefano Gatti (contrabbasso e basso acustico).


GABRY PONTE AL MADE
Via Sant’Abbondio 7, ore 22, biglietti a 20 sacchi

Gabry Ponte dj al Made


CHEAP WINE ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, biglietti a 10 sacchi

Venti anni di Cheap Wine a Cantù


OTTAVO RICHTER A TREMEZZO
Acqua Cheta, parco Olivelli, Tremezzo, ore 22.30

Ottavo Richter
in concerto. L’unione tra una sezione fiati “sinfonica” ed una ritmica “turbo power”, motivata da una chitarrina “indisciplinata” genera movimenti sussultori in platea, trasforma teatri in sale da ballo e strade cittadine in auditorium. Senza pudori gli Ottavo Richter si avventurano in viaggi musicali in balìa di loro stessi, dimenticando meta e bussola. Il 2012, l’anno del loro terzo lavoro discografico (Una bella serata), cui giungono dopo aver inciso Molly Malone’s e Clinkin’ glasses e aver turbato la quiete di importanti festival, trasmissioni televisive e radiofoniche.
NdA: i tellurici Ottavo Richter… confesso che la prima volta che ne lessi il nome, un po’ come quelli che chiedevano chi era Pink dei Pink Floyd, pensai che si trattasse di un tizio…
http://www.ottavorichter.it

Lascia un commento