Mercoledì 8 marzo

La settimana InCom
0 1262

ANNE BONNY DAY

Buongiorno,
sempre cara mi fu codesta festa della donna, perché
– alcune delle donne migliori che conosco sono donne
– anche le altre donne che conosco sono anch’esse donne
– alcune delle migliori cose fatte dalle donne sono state fatte da donne
– senza le donne non ci sarebbero le donne
– ci sono donne e donne e io amo in particolar modo le donne
– di tutte le donne che ho conosciuto le migliori sono donne
– non ci sono donne che non siano donne e tra queste, in particolar modo, le donne
– se le donne fossero donne, le donne sarebbero donne
– ne ho conosciute di donne, ma come le donne…
Ed è comunque meno delle ovvietà sulle donne che ascolteremo oggi in questo bel mondo di uomini…

http://teamunite.org/wp-content/uploads/2017/02/Happy-Womens-Day-Quotes-2016.jpg
Un bel brano acconcio a codesto bel mondo di uomini (che non sarebbero niente, NIENTE, se non ci fosse una donna):


DONNE E SCIENZA, DAL PASSATO AL FUTURO
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 9.30, ingresso libero
Donne e scienza, dal passato al futuro. Mostra in occasione dei 150 anni della nascita di Marie Curie. A cura di Chiara Milani e Laura Rampazzi.
La mostra dedicata alla grande scienziata, due volte Premio Nobel,  è l’occasione per ricordare le donne che, dall’antichità ai giorni nostri, hanno scelto la scienza come ambito di ricerca. Sistematicamente precluse dagli studi regolari per oltre due millenni, solo ad alcune ragazze venne data la facoltà di seguire, in modo non accademico, percorsi scolastici della medesima qualità dei loro coetanei: rare eccezioni, alle quali tuttavia non era data la facoltà di mettere a frutto le competenze acquisite esercitando una professione. Oggi, gli studi di storia di genere ricercano le storie delle donne che hanno studiato e da libri e archivi, corrispondenze e testimonianze indirette, stanno emergendo i nomi delle poche signore che hanno intrapreso il cammino della scienza e che, tra mille difficoltà ma con incredibile  determinazione, hanno raggiunto risultati interessanti o importanti. In mostra, libri della biblioteca comunale, tra i quali la tesi di dottorato in chimica  di Marie Curie edita a Parigi nel 1904; il catalogo, edito a Milano nel 1901 di una tra le prime esposizioni dedicate alle donne illustri italiane tra cui le prime scienziate;  due antichi libri di alchimia e cure con le erbe; la prima edizione (1789) francese del Tratto di chimica di Antoine Lavoisier, illustrata dalla moglie Marie, anch’essa chimica. Viste guidate alla mostra per gruppi e per le scuole, possono essere prenotate scrivendo a: biblioteca@comune.como.it. La mostra resterà allestita fino al 29 aprile.


TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE

http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


LXIII CINEFORUM
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e 21, ingresso riservato ai soci con tessera


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero

La sinfonia è superata? I cambiamenti nella musica classica è il tema del nuovo ciclo condotto da Stefano Lamon. Un volo sulla storia della forma musicale più ricca dell’Occidente. Nell’incontro di questo pomeriggio, Dal Classicismo al destino che bussa il relatore tratterà della Sinfonia nei secoli Sette e Ottocento.


CAFFÈ LETTERARIO
Osteria del Gallo, via Vitani 16, ore 17.30, ingresso libero
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/aa/36/4f/aa364fc5586aa15bb626d5fa60cd553a.jpg
Augusto Panini parlerà di Benin: vudu religione di Stato.


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 27 sacchi (platea e palchi), a 19 sacchi (IV galleria, parapetto), 17 sacchi (V galleria, parapetto), 15 sacchi (IV galleria, ranghi) e 13 sacchi (V galleria, ranghi)

Al Sociale il successo inarrestabile di Caveman


INCONTRO CON DON LUIGI MEROLA
Aula magna della Scuola Fogazzaro, via Cuzzi, Rebbio, ore 20.30, ingresso libero

Giovani e legalità. Incontro con don Luigi Merola a cura dei comitati genitori I.C. Como – Rebbio e Coordinamento comasco per la pace.


OLTRE LO SGUARDO
Teatro San Teodoro, via Corbetta 7, Cantù, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film

Io sono Li al San Teodoro


8 MARZO ALLO SPAZIO GLORIA
Via Varesina 72, ore 21, ingresso libero

7 minuti per la festa della donna


FFF – FORTI FRAGILI FEMMINE
Centro civico, via Indipendenza 6, Albiolo, ore 21

Forti Fragili Femmine, storie vere di donne in scena ad Albiolo e a Figino


DONNE E PASSIONI
Teatro parrocchiale, via Cantaluppi 556, ore 21, ingresso libero
Ciao Edith con Alessandro Quasimodo e Miriana Ronchetti, Scuola Atelier del Tango Lugano, il fisarmonicista Luigi De Rosa

https://i1.sndcdn.com/artworks-000083800534-abxiah-t500x500.jpg

Omaggio a Edith Piaf, l’usignolo meraviglioso di Francia che ha rapito il mondo con la sua voce. La storia, la vita, le canzoni, le immagini, brevi filmati di una grande artista. Il pubblico entrerà direttamente in un Cabaret tipico francese anni Trenta dove troverà comparse (poeti, artisti, musicisti, ballerine) e tenteremo di trasmettere le arie di quei tempi, con tutta la nostra passione.
http://www.teatroarte.it


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21.15, biglietti a 2 sacchi


LA ZUCCHERIA IN CONCERTO
Quaranta4, via d’Annunzio 44, Prestino, 21.30, ingresso libero

La Zuccheria: contenitore di suoni, situazioni musicali, circostanze ritmiche, volontà espressive e fantasticherie improvvisative. Con Clara Zucchetti (vibrafono e voce), Giulia Larghi (violino) e Simone Mauri (clarinetto basso).


BEN GLOVER ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 21.30

A Cantù c’è Ben Glover, irlandese emigrante

Lascia un commento