Mercoledì 22 febbraio

La settimana InCom
0 1293

GIULIETTA MASINA DAY

Buongiorno,
una giornata, quella di ieri, ricca di argomenti tristi, che vanno dagli scontri a Roma per le proteste dei tassisti e degli ambulanti ai 74 migranti trovati morti sulla spiaggia di Zawiya in Libia, che rimarranno lì perché non si sa neppure dove seppellirli. Tra queste miserie, ce n’è una che mi ha colpito e che non vorrei passasse sotto silenzio: Bebe Vio ha dovuto denunziare gli autori di una pagina Facebook che la insultava. Ora, mi sembra superfluo ricordare la vicenda di questa giovane coraggiosa, che ha affrontato tutto quello che la vita le ha messo di fronte con una forza che, non so voi, ma io probabilmente non avrei mai saputo trovare. Ci sono le medaglie, le soddisfazioni, ma c’è anche una manica di degenerati dalla mente contorta che ha veramente tempo da sprecare. It’s a sad beautiful world, scrivo spesso per sottolineare la doppia natura di questo nostro vivere, ma forse sta diventando solo un mondo immondo.

Un brano acconcio a Bebe (per assonanza):


DIRITTO PROCESSUALE CIVILE: INCONTRO INAUGURALE CON IL PROFESSOR FRANCESCO PAOLO LUISO
Chiostro di Sant’Abbondio, via Sant’Abbondio 12, ore 13.30, ingresso libero

Quest’anno l’inizio dei corsi di Diritto processuale civile, impartiti dal dipartimento di Diritto, economia e culture dell’Università degli Studi dell’Insubria, sarà affidato a un ospite d’onore. Su iniziativa del titolare della cattedra, Maria Francesca Ghirga, i corsi saranno inaugurati da uno dei maestri della materia, Francesco Paolo Luiso, già ordinario nell’Università di Pisa. Il professor Luiso è conosciuto dagli studenti in quanto autore di uno dei manuali più in uso nelle Università, e più apprezzato per la completezza della trattazione, che lascia spazio non solo allo sviluppo teorico dei temi, ma anche a una sempre puntuale esemplificazione pratica dei diversi istituti, consentendone una migliore comprensione. Inoltre, il professor Luiso è molto amato e apprezzato anche dal Foro comasco, ed è stato spesso ospite della Camera Civile, in sinergia con l’Università, quale relatore di temi di grande attualità, che riguardano il funzionamento del processo civile e le novità legislative che hanno interessato diversi settori dello stesso. Proprio nel mese di novembre dell’anno scorso ha offerto, in più giornate di studio, la sua sapiente lettura delle modifiche recentemente apportate al processo esecutivo. La lezione inaugurale sarà dedicata a illustrare Di che cosa si occupa il Diritto processuale civile. Si tratta di un’occasione preziosa di formazione non solo per gli studenti, ma anche per il cittadino interessato a conoscere i fondamenti della giustizia civile.


TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE

http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero
Questo pomeriggio un incontro dedicato alle Tecnologie della comunicazione. Fausto Colombo con la relazione Ieri e oggi: mutazioni veloci nella vita delle società traccerà una sintesi dell’evoluzione delle tecnologie riflettendo poi su come queste venivano e vengono usate e quali cambiamenti hanno portato alle nostre vite.


LXIII CINEFORUM
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e ore 21, ingresso riservato ai tesserati


CAFFÈ LETTERARIO
Osteria del Gallo, via Vitani 16, ore 17.30, ingresso libero
http://stream24.ilsole24ore.com/assets/img/Viaggi24/MediaCenter/Gallery/Grandi-Viaggi/Terre-Scoprire/2015/09/Chatwin/img_Chatwin/Ch1_590-490.jpg
Mariapia Giuliani Canuti parlerà di Bruce Chatwin, l’esteta vagabondo.


GIMME DANGER
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 20, biglietti a 11 sacchi
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 10 sacchi (tesserati Arci a 8 sacchi)


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 27 sacchi (platea e palchi), a 19 sacchi (IV galleria, parapetto), 17 sacchi (V galleria, parapetto), 15 sacchi (IV galleria, ranghi) e 13 sacchi (V galleria, ranghi. Replica domani sera

Una giornata particolare per Valeria Solarino


STAGIONE MUSICALE DEL CARDUCCI
Viale Cavallotti 7, ore 20.30, ingresso libero

La canzone pop / rock in abito da sera: bran rivisitati o reinventati in chiave sinfonica dal Gruppo strumentale del Liceo musicale Teresa Ciceri.
http://www.associazionecarducci.it/


INCONTRO CON MARIO ALZATI
Biblioteca civica, via Scalabrini 153, ore 20.30, ingresso libero

Mario Alzati presenta il romanzo Le morose del segretario del fascio di Olonia. A Olonia aleggiano tre misteri: chi sono i sovversivi che intonano canzoni di scherno contro il regime fascista? Perché la domenica il segretario politico del fascio Ambrogio Brianza sparisce? A quali fatti e persone allude il curato quando nella predica di una messa domenicale tuona contro la corruzione dei costumi e le cose dell’altro mondo che accadono in paese? Pochi sanno e ognuno conosce solo un pezzo di verità. Nel dipanarsi della storia affiorano le figure delle morose del Brianza, le sue aspirazioni politiche e personali, i piani per realizzarle, ma il segretario politico trova sulla sua strada un personaggio che a Olonia conta e non intende assecondarlo, per cui nasce tra i due uno scontro durissimo, il cui esito si svelerà al lettore solo nelle pagine conclusive. Il racconto, carico di ironia e colore ambientale, è anche uno spaccato storico degli anni Trenta nella profonda provincia lombarda, con la guerra d’Etiopia sullo sfondo.


INCONTRO CON ROBERTO SOLDATINI
Annje Bonnje, via Borsieri 15, ore 21, ingresso libero

Roberto Soldatini – direttore d’orchestra, violoncellista, navigatore e scrittore – presenterà il suo ultimo libro Sinfonie mediterranee e suonerà alcuni brani al violoncello. Dopo La musica del mare, la nuova avventura del violoncellista e direttore d’orchestra che ha scelto di vivere sulla sua barca a vela. Da cinque anni Soldatini alterna sei mesi in porto nella città che lo ha adottato, Napoli, e sei mesi di navigazione solitaria in Mediterraneo, insieme a un compagno d’eccezione, un violoncello vecchio di trecento anni. E questo è il racconto della sua nuova, lunga rotta alla ricerca dell’armonia e della bellezza, attraverso la storia, la cultura, la musica, il cuore della gente del mare nostrum. Un’occasione anche per riflettere sulla nostra vita, individuale e collettiva. Un viaggio di 6.500 chilometri d’acqua scorsi sotto la chiglia di Denecia. Una rotta non prestabilita, ma tracciata seguendo il vento, con la consapevolezza che a dettare il percorso è sempre il ritmo della natura, e a volte il destino. Quasi cento tappe, approdi nuovi o nostalgici ritorni, a comporre un emozionante diario di bordo che è anche una guida per un diverso modo di viaggiare e di andar per mare.


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni, Cantù, ore 21.15, biglietti a 2 sacchi

Lascia un commento