Mercoledì 1 giugno

La settimana InCom
0 1094

MARILYN MONROE 90th DAY

Buongiorno,
la cosa che mi infastidisce di più dei mesi freddi e piovosi che dovrebbero essere invece tiepidi e asciutti è il dramma degli accappatoi. D’inverno essi si asciugano grazie ai termosifoni. D’estate ci pensa il calore naturale. Così, invece, restano umidicci e tendenti al gelido e indossandoli la mattina dopo li si ritrova belli ghiacciati dalla sera prima. Dovrebbero finanziare lo studio di nuovi accappatoi autoriscaldanti, dovrebbero: buttano via soldi in tali e tanti modi che questo non sarebbe più stupido…
http://www.trbimg.com/img-53e13fc4/turbine/fl-es-fotos-marilyn-monroe-20140805-011
Scommetto che a Marilyn non accadeva mai. Il più classico brano acconcio all’accappatoio (azzurro):


CIAKKARE 2016: LA PREMIAZIONE

Ciakkare premia i corti all’Uci di Montano


UN ARTISTA PER LA SETA
Museo della seta, via Castelnuovo 9, dalle 10
http://www.visitcomo.eu/export/sites/default/img/immagini-news-eventi/Locandina-30-x-40.jpg
La selezione di materiali provenienti dalla donazione di Alvaro Molteni in mostra al Museo della Seta di Como offre un sintetico ma emozionante excursus attraverso la lunga carriera dell’artista che per tutta la vita fu anche disegnatore tessile. La mostra è visitabile da martedì a venerdì dalle 10 alle 18, sabato dalle 10 alle 13, domenica e festivi solo su prenotazione per gruppi. Tel.: 031303180.
http://www.museosetacomo.com/


SERATA DEL BOOGIE WOOGIE
Bocca di Lupo, via Roma 8, Albiolo, ore 20.15, cena e concerto a 40 sacchi
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13043388_10209403438221727_5495752148937376800_n.jpg?oh=005a5351220ccc4b8e257a4d58f3e37d&oe=57D3A6F4
Boogie woogie night con Silvan Zingg. Lo stile di Zingg è caratterizzato da un grande swing, groove e virtuosità. Con un vasto repertorio passa con destrezza dal boogie woogie al blues e al jazz o swing con variazioni di diversi generi musicali. Dalla sua più giovane età fu ispirato dai grandi pianisti boogie woogie degli anni trenta e acquisisce la sua esperienza musicale in Svizzera e dall’estero. Il suo talento e la sua passione per la musica lo portano ad esibirsi su palchi di oltre trenta paesi. A ogni concerto è abile a entusiasmare una grande varietà di pubblico. I critici lo descrivono come un pianista capace di impressionare, sia con la sua tecnica, sia con la sua contagiosa gioia di comunicare.
http://www.boccadilupo.it


SAGGI DEL LICEO VOLTA
Sala Musa dell’Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 20.30, ingresso libero
IMG-20160531-WA0003

Anche quest’anno il Volta dà spettacolo. La fine dell’anno scolastico coincide con i saggi degli studenti del liceo classico e scientifico che, nonostante la fama li condanni a essere considerati sgobboni ingobbiti, coltivano moltissimi interessi, come la musica e il teatro. In programma:
Joachim Andersen: Etude. Flauti: Anna Nella Molinari e Blu Cini (IVB)
Franz Joseph Haydn Sonata HOB XVI:9; Felix Mendelssohn: Barcarola veneziana op.30 n.6. Pianoforte: Adriano Cuciniello (IVA)
Johann Sesbastian Bach: Preludio alla seconda Suite inglese. Pianoforte: Giorgio Mentasti (IIID)
Sigfrid Karg-Elert: Marcia trionfale. Organo: Ismaele Gatti (IIC)
Aram Ilič Kachaturian: Toccata in mi bemolle minore. Pianoforte: Michele Toniutto (IIIA)
Fryderyk Chopin: Ballata in sol minore op.23. Pianoforte: Anna Bottani (IIID)
Ottorino Respighi: Notturno. Pianoforte: Francesca Sormani (IIIC)
Ludovico Roncalli: Preludio, Passacaglia; Mauro Giuliani: Allegro spiritoso dalla Sonata op.15. Chitarra: Edoardo Caldarelli (ex-alunno)
Andrew Lloyd Webber: Think of me da Phantom of the opera. Voce Elisabetta Gatti (VC), pianoforte Ismaele Gatti (IIC)
Manuel De Falla: Danza rituale del fuoco; Giovanni Allevi: Medley. Pianoforte: Martina Lauria (VB)
Claude Debussy: La puerta del vino. Pianoforte: Anna Bottani (IIID)
Camille Saint-Saëns: Toccata op. 111 n. 6. Pianoforte: Ismaele Gatti (IIC)


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://images.vanityfair.it/gallery/42351/Big/2e8649e4-6dbb-4834-a538-f7a7334fb070.jpg

La pazza gioia (Italia, 2016, 118 minuti) di Paolo Virzì con Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno e Bob Messini
Beatrice Morandini Valdirana ha tutti i tratti della mitomane dalla loquela inarrestabile. Donatella Morelli è una giovane madre tatuata e psicologicamente fragile a cui è stato tolto il figlio per darlo in adozione. Sono entrambe pazienti della Villa Biondi, un istituto terapeutico per donne che sono state oggetto di sentenza da parte di un tribunale e che debbono sottostare a una terapia di recupero. È qui che si incontrano e fanno amicizia nonostante l’estrema diversità die loro caratteri. Fino a quando un giorno, approfittando di una falla nell’organizzazione, decidono di prendersi una vacanza e di darsi alla pazza gioia.
NdA: qualcuno volò su Thelma e Louise?…
http://www.spaziogloria.it/


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://www.taxidrivers.it/wp-content/uploads/2016/04/2014_11_11-The-Dressmaker_0771.jpg
The dressmaker – Il diavolo è tornato (Australia, 2015, 118 minuti) di Jocelyn Moorhouse con Kate Winslet, Judy Davis, Liam Hemsworth, Hugo Weaving e Caroline Goodall
Tilly è tornata. Da Dungatar, paesino desertico di qualche centinaio di anime in cui è nata e cresciuta, era stata cacciata decenni prima, per un incidente che l’ha traumatizzata al punto da averlo rimosso e ora ci torna come affermata stilista. Siamo nel 1951 e Tilly porta con sè una ventata di modernità, di abiti su misura alla moda che mettono in risalto le forme di donne che parevano aver dimenticato tutto, chiuse nel bigottismo locale. Non si tratta però di un ritorno pacifico. Fare vestiti per gli abitanti di Dungatar è solo un modo per iniziare a scoprire cosa ci sia nel suo passato, cosa abbia fatto impazzire sua madre, perché ancora venga insultata e in ultima analisi, vendicarsi.
http://www.cinecircolo.it/

Lascia un commento