Martedì 8 novembre

La settimana InCom
0 954

ALAIN DELON DAY

Buongiorno,
ci siamo. Anzi, ci sono. Gli americani. Quelli che oggi si ritrovano a scegliere tra Trump e Clinton e nessuno sembra essere veramente convinto di chi andrà a votare (tranne quel numero base di pasionari che qualsiasi candidato a qualsiasi cosa porta a casa d’ufficio, come i vecchietti davanti al cantiere: basta aprirne uno). E qui, noi che vogliamo copiarli sempre, possiamo dirgli “fate come noi! Sono vent’annim anzi, forse trenta che votiamo il meno peggio, che quando ce lo chiedono subito dopo il voto ce ne vergognamo, che quando un leader diventa troppo controverso neghiamo subito di averlo eletto, sostenuto, che ci sorbiamo la parte di blablabla politico dei telegiornali con rassegnata disattenzione attendendo che il focus si spoti altrove (in un campo di calcio, ad esempio), che fingiamo di appassionarci ai proclami, ma non ci ricordiamo che, da quando siamo al mondo, nessuno ci ha mai restituito nulla se non come elemosina, nessuno ci ha mai veramente pensati e tutto quello che abbiamo ottenuto è un effetto collaterale della politica, non il suo scopo reale, mentre tutto quello che abbiamo ottenuto in anni di lotte viene progressivamente smantellato per compiacere… beh, per compiacere voi, che oggi andate a votare il meno peggio. Anche se in realtà pure a voi non ne verrà tantissimo: poveri siete, poveri resterete. Benestanti? Non sarete più discriminati dai poveri: presto nessuno sarà in grado di dire la differenza. Ricchi? Ricchissimi? Tra di noi parliamo dopo.

376793

Un brano acconcio all’America, che si salvi e che ci salviamo anche noi (e si salvi chi può):


URBANISTICA E TERRITORIO NELL’ESPERIENZA ITALIANA E SVIZZERA
Chiostro di Sant’Abbondio, via Sant’Abbondio, ore 14.30, ingresso libero tramite iscrizione scrivendo a barbara.arcari@uninsubria.it
chiostro_insubria_sant_abbondio
Il convegno Urbanistica e territorio nell’esperienza italiana e svizzera è organizzato dal Centro di diritto svizzero dal Dipartimento di diritto, economia e culture dell’Università degli Studi dell’Insubria. L’incontro sarà un’analisi e un raffronto tra la normativa italiana e la normativa svizzera in tema di urbanistica e gestione del territorio e verranno presi in considerazione i più recenti interventi legislativi, a livello statale e locale (regionale e cantonale) in materia di pianificazione del territorio. Per quanto riguarda l’esperienza italiana verranno esposte, anche sotto un profilo operativo, le linee evolutive della pianificazione del territorio da parte di Regione Lombardia, nella duplice prospettiva della perequazione e tutela del territorio. Sul versante svizzero, anche in una prospettiva di comparazione con l’esperienza italiana, si analizzeranno le novità in tema di pianificazione del territorio, con un particolare focus sulla partecipazione dei cittadini e le connesse forme di tutela, nonché i relativi strumenti di gestione territoriale. Interverranno Marco Sica, avvocato e professore di diritto amministrativo, l’avvocato Filippo Gianoni, Emanuele Boscolo, avvocato e professore di diritto amministrativo, Marco Lucchini, giudice del tribunale amministrativo di appello del Canton Ticino, e Lorenzo Spallino, assessore alla pianificazione urbanistica del comune di Como.


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero
http://www.studiocataldi.it/images/imgnews/investimento_tutela-id21082.jpg
Primo appuntamento con il ciclo Investimenti finanziari: un sentiero per non smarrirsi nella giungla a cura di Lilia Beretta. Un breve percorso per orientarsi e non cadere nelle trappole di scelte finanziarie non confacenti ai propri bisogni e per trovare gli strumenti utili per “un investimento consapevole”. l tema dell’incontro di questo pomeriggio è Strumenti finanziari: evoluzione e comunicazione.


LXIII CINEFORUM

Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e ore 21, ingresso con tessera

Remember (Canada / Germania, 2015, 95 minuti) di Atom Egoyan con Christopher Plummer, Martin Landau, Bruno Ganz, Jürgen Prochnow e Heinz Lieven
Zev Guttman, ebreo affetto da demenza senile, è ricoverato in una clinica privata con Max, con cui ha condiviso un passato tragico e l’orrore di Auschwitz. Max, costretto sulla sedia a rotelle, chiede a Zev di vendicarli e di vendicare le rispettive famiglie cercando il loro aguzzino, arrivato settant’anni prima in America e riparato sotto falso nome. Confuso dalla senilità ma determinato dal dolore, Zev riemerge dallo smarrimento leggendo la lettera di Max, che pianifica il suo viaggio illustrandone i passaggi. Quattro le identità da verificare, uno il colpo in canna per chiudere una volta per tutte col passato. Tra America e Canada, Zev troverà il suo ‘nazista’ e con lui una sconvolgente epifania.
http://www.cinecircolo.it/

OASIS: SUPERSONIC
Cinelandia, piazza Fisac, ore 17.30, 20 e 22.20, biglietti a 10 sacchi
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 17.25, 20.10 e alle 22.30, biglietti a 13 sacchi

Quei rissosi, irascibili, carissimi Oasis in un film


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 18 sacchi

Al Sociale le streghe di Lezzeno


BOTTICELLI: INFERNO

Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 10 sacchi
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, biglietti a 11 sacchi

L’Inferno di Botticelli al cinema


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21.15, biglietti a 3 sacchi

Indivisibili al Lux


HUGO RACE ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso a 15 sacchi

Hugo Race, carisma australiano in concerto a Cantù

Lascia un commento