Martedì 6 giugno

La settimana InCom
0 865

EDGAR FROESE DAY

Buongiorno,
ieri Bob Dylan ha presentato entro il tempo limite il suo discorsetto da Nobel e si porterà a casa, in questo modo, i suoi 800mila testoni e rotti. Un testo appassionato che parla della sua devozione per la musica (devozione è la parola giusta), sceglie di citare, fra tutti, Buddy Holly e Leadbelly, e poi si sofferma su tre testi che lo hanno profondamente influenzato: Moby Dick, Niente di nuovo sul fronte occidentale e l’Odissea. E mi è venuta in mente una sua vecchia canzone, poco nota (non sta sui dischi ufficiali): Who killed Davey Moore? Chi ha ucciso Davey Moore? Moore era un pugile morto dopo un combattimento particolarmente acceso. Chi ha ucciso Davey Moore? chiede Dylan in questo brano dimenticato? «Non io», risponde il giudice di gara e, nelle strofe successive, gli fanno eco la folla incitante, il manager, lo scommettitore, il giornalista sportivo che ha esaltato tutta l’azione omicida e, naturalmente, neppure l’altro pugile. Ma Davey Moore è morto. Ecco, tutte le volte che qualcuno si rimpalla vergognosamente le responsabilità io penso a quella canzone. Così «Non io» ha detto la sindaca, e le fanno eco il prefetto, il questore, quelli che hanno calpestato gli altri, quelli che hanno rotto le bottiglie e, naturalmente, quello che ha gridato al lupo. E così intanto qualcuno ha scoperto che per metterci fuori combattimento non servono armi e bombe, basta gridare la cosa sbagliata nel posto sbagliato.

L’ovvio brano acconcio:


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 5 sacchi

Sul palco del Sociale gli attori di domani


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg

Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/



I MAGNIFICI 7
Foyer del Teatro degli Arcimboldi, viale dell’Innovazione 20, Milano, ore 19, ingresso libero

1967 e 1977: i due magnifici 7 a Milano

Lascia un commento