Martedì 29 novembre

La settimana InCom
0 854

JOHN MAYALL DAY

Buongiorno,
e buongiorno soprattutto a te che ieri, nel breve lasso di tempo che intercorre nella tratta ferroviaria tra San Giovanni e Centrale sei riuscita a passare dalla parte della ragione a quella del “oh, ma perché non ti tappi quella bocca?”. Due maleducati hanno osato poggiare i piedi sul sedile di fronte e tu, rifiutando di osservare in silenzio quel degradante spettacolo, li hai ripresi. Ed essi ti hanno dato ragione, si sono scusati e hanno tolto i piedi. E questo trionfo ti ha fornito una profonda forza interiore. E tu l’hai esteriorizzata sbraitando per 40 minuti, e dove stiamo andando a finire, e c’è della gente io giro, ah ma io mica sto zitta, e voi (noi) perché state zitti, e la colpa è dei genitori fino a – the best – gli extracomunitari sono maleducati perché «guardano noi e ci imitano pensando che sia giusto e invece siamo un paese di maleducati». Una piccola eternità di luoghi comuni e astio millenario per due piedi su un seggiolino per cinque secondi. Solidarietà ai compagni del vagone (almeno a quelli che, come me, non si isolano acusticamente mentre viaggiano: troppo comodo).
http://media.tio.ch/files/images/4bk8/l_5xz5.jpg?v=1

Un brano acconcio all’astio millenario:


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero
42-27215515

Secondo appuntamento con il ciclo Omeopatia. Introduzione a questo metodo terapeutico. Questo pomeriggio, il relatore Benvenuto Barelli condurrà l’incontro L’omeopatia applicata. Alcuni esempi di utilizzo di omeopatia nella vita quotidiana per patologie minori.


LXIII CINEFORUM
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e ore 21, ingresso riservato ai soci con tessera

Brooklyn (Irlanda / Gran Bretagna, 2015, 113 minuti) di John Crowley con Saoirse Ronan, Domhnall Gleeson, Emory Cohen, Jim Broadbent e Julie Walters
Eilis sta per partire per l’America, in Irlanda sembra non avere un futuro e la famiglia, aiutata dal prete, la spedisce nel nuovo mondo in nave. Sono gli anni Cinquanta. A New York si ambienta a fatica e combatte con un’insopprimibile nostalgia fino a che non conosce un ragazzo italoamericano. Quando la morte dell’unica sorella, rimasta in patria a badare alla madre, la costringerà a ritornare brevemente a casa si accorgerà di quanto di sè ha lasciato in quei luoghi e di quanto il fascino di una vita lì, in quel mondo che ora le sembra lontano da quello moderno ma poco elegante e poco composto dell’America, sia ancora forte in lei.
http://www.cinecircolo.it/


VEGLIA D’AUTUNNO
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero
http://www.italian-poetry.org/immagini/raffo_silvio/silvio_raffo.jpg
Salotto letterario e reading con Silvio Raffo, poeta, romanziere, saggista e docente universitario di letterature comparate.
http://www.associazionecarducci.it/


KENNETH BRANAGH THEATRE COMPANY LIVE
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 10 sacchi
Uci Cinemas, viale Leopardi 1, Montano Lucino, ore 21, biglietti a 11 sacchi

Romeo and Juliet (Gran Bretagna, 2016, 192 minuti) di Kenneth Branagh con Lily James, Richard Madden e Derek Jacobi
La storia d’amore più famosa di tutti i tempi viene portata in scena da Branagh e il suo team creativo che presentano una moderna e appassionata versione della tragedia classica, in cui la faida tra Montecchi e Capuleti porta a conseguenze devastanti per i due giovani amanti coinvolti nel conflitto. Ricongiungendo le stelle del suo celebre film Cenerentola, Kenneth Branagh co-dirige con Rob Ashford, Richard Madden e Lily James, nei panni di Romeo e Giulietta. Sir Derek Jacobi interpreta Mercuzio, Meera Syal l’infermiera.


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21.15, biglietti a 5 sacchi (anche domani sera)

Il caso Orlandi al Cinema di qualità

Lascia un commento