Martedì 13 dicembre

La settimana InCom
0 1041

TOM VERLAINE DAY

Buongiorno,
idea per regalo di Natale n. 13
Dunque, ci sono artisti che non si arrendono all’evidenza e che proseguono il loro percorso senza fine, trasformandosi in una pallida imitazione di sé stessi, guardando a una gioventù passata e a un fervore creativo affievolito nel tempo. Ma ci sono le eccezioni, nei due sensi. Ci sono (pochi, pochissimi) alcuni che hanno sempre qualcosa di interessante da dire, anche dopo mezzo secolo di palcoscenico, altri, pochi, pochissimi, che decidono di farla finita. Professionalmente, s’intende. In Italia è una scelta fatta da Ivano Fossati che, infatti, non incide più nulla di nuovo dal marzo del 2012, quando ha annunciato il suo ritiro dalle scene. Il momento giusto per Contemporaneo, un box retrospettivo più che esauriente, visto che si snoda sulla lunghezza di ben 10 cd. Nel cofanetto anche otto registrazioni inedite, due rarità e, naturalmente, tutti i suoi più grandi successi.
ivano-fossati_contemporaneo_box_b
Un brano acconcio all’artista e al periodo:


INCONTRO CON DIANA PEREGO
Grand’aula del liceo Volta, via Cesare Cantù 52, ore 14 30, ingresso libero

Venerdì 31 maggio 2002

Fedra, la perfida noverca. Appuntamento con la dottoressa Diana Perego dell’Università degli studi di Firenze, per approfondire la figura di Fedra descritta da Euripide nella sua tragedia Ippolito.


LXIII CINEFORUM
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e 21, ingresso riservato ai soci con tessera
Mustang
(Francia, 2015, 94 minuti) di Deniz Gamze Ergüven con Günes Sensoy, Doga Zeynep Doguslu, Elit Iscan, Tugba Sunguroglu e Ilayda Akdogan.

In un villaggio costiero turco la giovane Lale e le sue sorelle maggiori Nur, Ece, Selma e Sonay festeggiano la fine dell’anno scolastico anche se la ragazza è dispiaciuta perché l’insegnante che lei maggiormente apprezza l’anno successivo eserciterà la sua professione a Istanbul. Le sorelle si recano in spiaggia con un gruppo di studenti maschi e lì giocano, completamente vestite, a combattere in acqua a cavalcioni sulle spalle dei maschi. La notizia dello ‘scandalo’ viene immediatamente comunicata alla loro nonna che le punisce ma la punizione più dura arriverà dallo zio (i genitori sono morti) il quale decide di recluderle in casa affinché non diano più scandalo. Per sistemare ancor meglio le cose si dà il via alla ricerca di possibili pretendenti per matrimoni combinati che restituiscano alla famiglia l’onorabilità.


LA GRANDE ARTE AL CINEMA: HIERONYMUS BOSCH
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 17.30 e 20,30, biglietti a 11 Sacchi
Spazio Gloria, via Varesina, ore 21, biglietti a 10 sacchi

Il mondo di Bosch al cinema


SALOTTO LETTERARIO
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero
http://www.andreaspeziali.it/wp-content/uploads/2016/02/12654267_718250168275427_8120900627462927593_n.jpg
Antonio Sant’Elia, non solo una gloria locale: incontro con Alberto Longatti. Al termine il tradizionale brindisi natalizio.


CONCERTO DI NATALE
Villa Olmo, via Cantoni 1, ore 20.45
257
Tradizionale concerto di Natale, organizzato da Ana – Sezione di Como, Banda Baradello, Comune di Como e Famiglia Comasca a favore della Piccola Casa Federico Ozanam. Al termine della serata scambio degli auguri, vin brulè e panettone offerto dagli alpini.


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21, biglietti a 5 sacchi (anche domani sera)

Un padre, una figlia per il Cinema di qualità

 

Lascia un commento