Lunedì 27 febbraio

La settimana InCom
0 1177

MAL DEI PRIMITIVES DAY

Buongiorno,
sto stando sveglio per la notte degli Oscar che è presto diventata una mattina degli Oscar. Premi principali, per chi si svegliasse adesso, a Casey Affleck per Manchester by the sea, Emma Stone per La La Land, al regista Damien Chazelle sempre per La La Land che NON È pure miglior film in quella che rimarrà la più terrificante premiazione della storia, con un Warren Beatty mummificato e gigione che ridendo e scherzando premia La La Land mentre invece ha vinto Moonlight. Se ne sono accorti quando l’intera produzione di La La Land stava accettando il premio. Grazie Warren: valeva la pena fare l’alba solo per vedere questo e una Faye Dunaway ormai composta per l’85 percento di purissimo caucciù. Io, ci tengo a dirlo, sono personalmente contento per la vittoria di Zootropolis. Detto questo, oggi lo leggerete poi ovunque, ma voglio essere tra i primi a riportare le parole di Asghar Farhadi, il regista iraniano premiato (per la seconda volta) per il miglior film straniero con Il cliente, che ha scelto di non esserci per protestare contro il decreto di Trump: «Mi dispiace non essere con voi ma la mia assenza è dovuta al rispetto per i miei concittadini e per i cittadini della altre sei nazioni che hanno subìto una mancanza di rispetto a causa di una legge disumana che ha impedito l’ingresso negli Stati Uniti agli stranieri. Dividere il mondo fra noi e gli altri, i ‘nemici’, crea paure e crea una giustificazione ingannevole per l’aggressione e la guerra. E questo impedisce lo sviluppo della democrazia e dei diritti umani in Paesi che a loro volta sono stati vittime di aggressioni. Il cinema può catturare le qualità umane e abbattere gli stereotipi e creare quell’empatia che oggi ci serve più che mai». E, francamente, non vedo nient’altro da aggiungere.

http://www.tracking-board.com/wp-content/uploads/2016/05/asghar__130313195304.jpg

Un brano acconcio a noi e loro:


TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE

http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


ESSAI – RASSEGNA DI CINEMA D’AUTORE
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 18 e 21, biglietti a 5 euro

Arrival, dagli Oscar a Essai


I LUNEDÌ DEL CINEMA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi

Il cittadino illustre ai Lunedì del cinema


CINEMA DI QUALITÀ
Cinelandia, via Paoli 6, ore 21.15, biglietti a 2 sacchi

Il cliente per il cinema di qualità


JAMES McMURTRY ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 21.30

James McMurtry in concerto, finalmente

Lascia un commento