Lunedì 21 novembre

La settimana InCom
0 1086

BJÖRK GUÐMUNDSDÓTTIR DAY

Buongiorno,
adoro sempre quando qualcuno mi fa notare che qualcosa che non gli sconfinfera, soprattutto a livello istituzionale, viene fatto «con i nostri soldi». Come se il resto non lo fosse. Ci sono i soldi che se ne vanno in tasse. Quelli che se ne vanno in contributi. Ma ci sono anche quelli con cui io pago un acquisto. E non ho la minima idea di che utilizzo ne verrà fatto. Serviranno a pagare i dipendenti? Anche. E i dipendenti cosa ne faranno? C’è chi ne userà una parte per acquistare medicine per la sua bambina malata (magari scegliendo quella di una multinazionale senza scrupoli che effettua esperimenti disumani) e chi, invece, ci si pagherà sostanze illegali di cui fa uso a totale mia insaputa. Così come a mia insaputa finanzio probabilmente ogni possibile e immaginabile formazione di malavita organizzata, ma anche la ricerca contro i tumori, le trasmissioni televisive più abiette, Antonio Banderas, la tratta delle bianche, le guerre genocide, la cresima di tuo nipote. I soldi girano. «Con i nostri soldi» si fa tutto, quello che ci piace e quello che non. Però possiamo tirarci su. Io posso pensare, ad esempio, che la mia percentuale vada tutta ad aiutare chi ha bisogno (anche se non sarà così) e che chi riceve soldi da me li spenda esclusivamente per il bene suo e degli altri. Altri ameranno pensare che i loro soldi vengano investiti in tutt’altra maniera (aerei militari, lotta all’immigrazione, costruzione dell’arma fine di mondo). I soldi girano.
walter-white-money

Un brano acconcio ai soldi:


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ DEL TEMPO RITROVATO
pazi del centro diurno dell’ex ospedale psichiatrico San Martino, via Castelnuovo 1, ore 14, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/14322730_578781082309369_6450506816505278587_n.jpg?oh=70db8e9e42e70bb23a0ea36a326d5f07&oe=58C340AE
Il Forum di salute mentale di Lecco. Introducono Mauro Fogliaresi e Donatella Galli di Oltre il giardino. Relatori dell’incontro Guerrino Donegà, Maria Andreotti e Massimo Buttironi, promotori del Forum di salute mentale di Lecco. Nel 2014 su iniziativa di un gruppo di persone, associazioni e organizzazioni sindacali, si è costituito il Forum per la salute mentale di Lecco: un coordinamento aperto all’ adesione di associazioni, di utenti, di familiari, associazioni culturali, enti vari, sindacati, operatori, cittadini sensibili al tema della salute mentale. L’idea all’origine è la costruzione di un luogo di confronto, di relazioni, di azioni con il duplice scopo di contribuire alla crescita di una cultura di sensibilità e attenzione del territorio sui diversi aspetti sociali, culturali e relazionali che riguardano questo tema e promuovere, in collaborazione con gli operatori dei servizi, un miglioramento della risposta del territorio alla domanda di salute mentale. Le azioni sono quelle di convegni pubblici, dibattiti, proiezione di film con discussione, teatro, adesione e sostegno alle campagne condivise sul territorio regionale e nazionale che riguardano la salute mentale.


LA RIFORMA COSTITUZIONALE: UN CONFRONTO ALL’UNIVERSITÀ DELL’INSUBRIA
Chiostro di Sant’Abbondio, via Sant’Abbondio, ore 18, ingresso libero
chiostro_insubria_sant_abbondio
La riforma costituzionale: un confronto nel merito. Convegno organizzato dal dipartimento di diritto, economia e culture dell’Università degli Studi dell’Insubria e dalla Camera Civile di Como. L’incontro vuole fare conoscere i contenuti della riforma costituzionale sulla quale gli italiani saranno chiamati a votare con il referendum del prossimo 4 dicembre. Senza mettere in contrapposizione le ragioni del sì e le ragioni del no, si cercherà di aprire un confronto sul merito della riforma, fuori dagli slogan e dalle frasi a effetto che stanno accompagnando la campagna referendaria. Dopo i saluti istituzionali del pro rettore vicario Giuseppe Colangelo interverranno Matteo , professore associato di Istituzioni di diritto pubblico all’Università di Trento, e Giorgio Grasso, professore associato di Istituzioni di diritto pubblico all’Università dell’Insubria e membro del direttivo dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, che parleranno degli effetti della riforma sulla forma di governo e sulla forma di Stato, mentre Giulia Tiberi e Lino Panzeri, professori aggregati del dipartimento di diritto, economia e culture all’Università dell’Insubria, parleranno di Corte costituzionale e del ruolo del Presidente della Repubblica, anch’essi toccati dal testo di riforma. Al termine di questi diversi interventi è previsto un dibattito, moderato dal professor Giorgio Grasso, con la possibilità di presentare domande e quesiti a tutti i relatori.


ANTEPRIMA DELLA STAGIONE NOTTE
Sala bianca del Teatro Sociale, via Bellini 1, ore 18.30, ingresso libero
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/5/52/Giuseppe_Verdi,_La_traviata_title_page_-_Restoration.jpg
Prosegue la rassegna delle Anteprime del Teatro Sociale, a cura di personalità autorevoli che introducono alle opere liriche della Stagione notte Trasformazioni. A introdurre La traviata di Giuseppe Verdi sarà Carla Moreni, critico musicale del Sole 24Ore. Estratti dall’opera eseguiti da Wu Shiqui (tenore), Kim Heejung (soprano) e Francesca Pappaianni (soprano). Incontro in collaborazione con il Conservatorio Verdi. Seguirà rinfresco.
http://www.teatrosocialecomo.it


ESSAI – RASSEGNA DI CINEMA D’AUTORE
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 18 e ore 21, biglietti a 5 sacchi

L’ultimo Téchiné per Essai


INCONTRO CON ZANUSSI
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 21, biglietti a 6 sacchi (ingresso libero con la tessera del Cineforum)

Incontro con Zanussi, il regista del Papa


I LUNEDÌ DEL CINEMA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, ingresso a 7 sacchi

Ai Lunedì del cinema il Tokyo love hotel di Hiroki


CINEMA DI QUALITÀ
Cinelandia Como, via Paoli 6, ore 21.15, ingresso a 2 sacchi

Indivisibili al Cinema di qualità di Como


US MALE ARTÙ ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

US Rails: una superband a Cantù

Lascia un commento