Lunedì 18 luglio

La settimana InCom
0 900

SCREAMIN’ JAY HAWKINS DAY

Buongiorno,
per non farci mancare niente, il lago si è tinto di verde mucillagine, come l’Adriatico dei tempi d’oro. Era tanto che non sentivo questa parola: mucillagine. È una di quelle che compaiono all’improvviso nel nostro vocabolario orale (nel librone ci son sempre state), ci rimangono per un po’ e poi spariscono, come tangone, tracimazione, esodato e così via. Intanto i riflessi smeraldini (smerdaldini?) si riflettono sul Grande Fermacarte lucido e penso che i turisti ne siano contenti: visto che non ci si possono tuffare, almeno possono considerarlo pittoresco o, comunque, pittato.

http://lightstorage.laprovinciadicomo.it/mediaon/cms.newlaprovinciadicomo/storage/site_media/media/photologue/2016/7/17/photos/cache/como-le-solite-alghe-il-lago-diventa-verde-colpa-delle-alghe_d4831592-4c49-11e6-8815-4f5b294b3c81_998_397_big_story_detail.jpg

Un brano acconcio al verdeo:


CENTRO ESTIVO TEATRALE PER ADULTI
Piccola Accademia, via Castellini 7, ore 18

Centro teatrale estivo alla Piccola Accademia


LAKE COMO FILM FESTIVAL 2016

Lake Como Film Festival

Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 18, ingresso libero
Peter Greenaway sarà ospite del festival, con una lecture esclusiva: The landscape contract. Il grande regista inglese racconterà il rapporto tra il suo cinema e il paesaggio naturale: «Sospetto che molte delle storie, delle narrative, delle trame, delle strategie, degli elenchi, dei dispositivi di narrazione e delle storie dentro le storie che ho usato siano in verità semplici scuse per riprendere il mondo naturale in un modo piuttosto che in un altro. E il paesaggio naturale non delude mai». Ecco l’intervista esclusiva al grande cineasta britannico.

I paesaggi cinematografici di Peter Greenaway

Arena del Teatro Sociale, via Bellini, ore 21.30, biglietti a 8 sacchi (in caso di maltempo proiezione all’interno del Teatro Sociale)
I misteri del giardino di Compton House (Gran Bretagna, 1982, 108 minuti) di Peter Greenaway con Anthony Higgins, Janet Suzman, Anne-Louise Lambert, Hugh Fraser, Dave Hill e David Gant
http://media.cineblog.it/I/Imi/ImisteridelgiardinodiComptonHouse.jpg
In una villa della campagna inglese, alla metà del Seicento, un pittore riceve l’incarico dalla proprietaria, Lady Herbert, di eseguire dodici disegni della sontuosa dimora. Per convincere il riluttante pittore inserisce nel contratto la clausola per cui lei gli si concederà alla fine di ogni disegno. Il pittore si mette all’opera, ma nel paesaggio compaiono inquietanti oggetti: farsetti bagnati di sangue, camicie strappate, indizi di un delitto: quello del castellano, che sarà trovato ucciso in giardino. I suoi disegni sono diventati documenti dell’intrigo mortale, e il pittore, che nel frattempo ha ottenuto anche i favori della figlia degli Herbert, sarà a sua volta ucciso.


SDRIVE-IN
Open Lido Villa Geno, viale Geno 13, ore 21:30, biglietti a 7 sacchi

Trainspotting allo Sdrive-in dell’Open Lido


FESTIVAL CITTÀ DI CERNOBBIO
Villa Erba, largo Visconti 4, Cernobbio, ore 21.30, biglietti a 40 sacchi

Arriva l’Astronave Max: Pezzali atterra a Villa Erba


http://www.vololiberoedizioni.it/wp-content/uploads/2014/12/logoCollana_fuorisacco.jpg


NEIL YOUNG AL MARKET SOUND
Market Sound, via Lombroso 54, Milano, ore 21.15, biglietti da 96 a 59,80 euro

Neil Young a Milano con Lukas, Micah e… Willie Nelson


IAN ANDERSON A VILLA ARCONATI
Via Madonna Fametta 1, Castellazzo di Bollate, ore 21, biglietti da 60 a 45 sacchi

Ian Anderson: Brexit, rock e Jethro Tull… quello vero

Lascia un commento