Lunedì 15 agosto

La settimana InCom
0 905

RAOUL CASADEI DAY

Buongiorno,
Ferragosto amico mio non ti conosco, per citare il festeggiato di oggi che mi ha sempre fatto pensare che la festa, in Romagna, sia fondamentalmente per lui. Al mare a me ricorda secchiate d’acqua gelida, palloncini riempiti al rubinetto più freddo, scherzi vari. In città, invece, era sinonimo di piazze deserte, strade solitarie, prima pagina del Corriere della sera con la classica foto scattata davanti al Duomo di Milano senza anima viva (immaginavo il povero fotografo costretto ad appostarsi all’alba per essere sicuro che non ci fosse veramente nessuno). Battute di caccia alla ricerca di un tabaccaio aperto o della farmacia di turno. Ma da qualche anno, per chi non si muove, qui da noi è una domenica in più. Le strade e le piazze sono piene di gente, turisti per la maggior parte. Ci sono i distributori automatici e i supermercati 24/7 (ah, il progresso). Ci sono i migranti in stazione. L’unico appuntamento comasco di oggi, estemporaneo, li vede coinvolti e protagonisti, per una volta (per la seconda volta) di un momento di allegria visto che, per il resto, non possono riposare.

https://eyeoncomo.files.wordpress.com/2016/07/and_2418.jpg?w=768

Un brano acconcio a quelli che, anche oggi, ovunque, non possono riposare:

SCONCERTO PER I MIGRANTI
Stazione di Como San Giovanni, piazzale San Gottardo, ore 21

Sconcerto per i migranti

Lascia un commento