Giovedì 16 marzo

La settimana InCom
0 977

FRED NEIL DAY

Buongiorno,
ieri ho assistito a un fenomeno a cui non avevo mai, colpevolmente, prestato la giusta attenzione: la nascita di un Solo Al Mondo. Anzi. Di due. Può sembrare un controsenso, ma non lo è. Allora: la scena è un locale dove si fa musica (non metto i nomi per non distogliere l’attenzione dal fenomeno antropologico). Al di là del brusio intollerabile e ingiustificato di chi, per motivi che sfuggono, non ha la decenza di abbassare la voce per rispetto dei musicisti e anche di quelli che sono venuti a sentirli, due bambini si aggiravano allo stato brado per lo spazio. Maschio e femmina, pure di due colori diversi: perfetta par condicio. Hanno urlato tra loro tutto il tempo disturbando i musicisti e i presenti, hanno continuato a correre in giro buttandosi per terra, toccando anche gli strumenti mentre i titolari li suonavano dimostrando una sopportazione olimpica. Naturalmente non si può biasimare i frugoletti, che frugolettavano come prevede la loro età. L’indifferenza dei loro generatori, che se ne stavano altrove a libare ignari delle sorti e delle peripezie della loro progenie, li farà crescere Soli Al Mondo, incuranti di quello che sta loro attorno. Ma possiamo biasimare i genitori? No: probabilmente se qualcuno avesse chiesto di intervenire (bastava prendere i bimbi per le manine e spostarli amorevolmente di lì) avrebbe ottenuto in risposta le maleparole. Quindi di chi è la colpa? Ma dei nonni, ovvio. Maledetti nonni!

http://www.teluguone.com/tone_cms/uploads/Amazing%20Pictures/Crazy%20kids/crazykids7.jpg

Un brano acconcio alla frugolettitudine:


TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE

http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/


INCONTRI DELL’UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero

Buzzati: scrittore e pittore è il ciclo che prende il via oggi proposto Linda Cavadini. Nell’incontro di questo pomeriggio la relatrice affronterà la poliedrica figura di Buzzati: giornalista, scrittore di racconti strani e grotteschi, pittore, uomo che fuggiva nell’immaginario.


COMPAGNI DI PENNA
Libreria Ubik, piazza San Fedele 32, ore 17.30, ingresso libero

Presentazione del libro Compagni di penna. Un incontro tra adolescenza e scrittura: la fantasia dei ragazzi prende forma sulla carta e dà vita a racconti unici e speciali, proprio come loro. Con l’intervento dello scrittore Andrea Vitali, dello psicopedagogista Samuele Robbioni e dei ragazzi del laboratorio di scrittura creativa.


MANGIA COME SCRIVI
Il Garibaldi, piazza Garibaldi, Cantù, ore 20.30, incontro e cena a 35 sacchi (informazioni e prenotazioni allo 031/70.49.15)

http://www.mangiacomescrivi.it/images/top.jpg
I protagonisti di questo incontro sono Valerio Varesi, scrittore tra i più amati in Italia, sta riscuotendo un enorme successo grazie al nuovo e apprezzatissimo romanzo Il commissario Soneri e la legge del Corano, giallo sociale nel quale il terrorismo islamista arriva in provincia. Di un altro tipo di terrorismo, ma sempre attraverso i meccanismi della finzione (e non della ricostruzione storica), parla il francese Patrice Avella nel suo Piazza Fontana. Tiziano Marelli, infine, firma il noir di formazione Troppa nebbia nel cuore, nel quale il protagonista si chiama proprio Tiziano e, come lui, fa il giornalista. Come sempre, “guidati” dal direttore artistico Gianluigi Negri, i tre protagonisti non parleranno direttamente dei loro lavori, ma si dedicheranno a presentare l’opera più recente di uno dei colleghi. E così, tra una portata e l’altra, Varesi presenterà Avella, Avella presenterà Marelli, Marelli presenterà Varesi.
http://www.mangiacomescrivi.it/


BE – ALLA RICERCA DEL SENSO PERDUTO
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.45, biglietti a 15 sacchi (valevoli per questo e per l’incontro successivo)

Psicopedagogista e astronauta alla ricerca del senso perduto


MARTIRI MISSIONARI: UNA SFIDA PER IL NOSTRO TEMPO
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 20.45, ingresso libero
http://www.noteverticali.it/wordpress/wp-content/uploads/2017/01/NoteVerticali.it_Silence_Martin_Scorsese_Andrew_Garfield_Adam_Driver_Liam_Neeson_1.jpg
L’ufficio missionario e l’ufficio comunicazione sociale della Diocesi di Como insieme all’Acecc e alla libreria Paoline, invitano all’incontro di riflessione e dibattito Martiri missionari: una sfida per il nostro tempo prendendo spunto dal film Silence di Martin Scorsese e allargando l’orizzonte su Asia, Africa e America Latina. Interverranno padre Luciano Mazzocchi, missionario in Giappone e animatore della comunità di dialogo interreligioso Vangelo e Zen; padre Fiorenzo Raffaini missionario in Africa e direttore di Videomission; Mauro Castagnaro, redattore di Missione Oggi, specialista sull’America latina.


AMARE DAVVERO. PERSONA, FAMIGLIA E SOCIETÀ
Centro culturale Paolo VI, viale Battisti 8, ore 21, ingresso libero

Nell’ambito delle iniziative per il cinquantesimo di consacrazione della chiesa di San Giuseppe in Como, la parrocchia di San Giuseppe, in collaborazione con il Centro culturale Paolo VI e con il patrocinio del Comune di Como, propone un incontro dal titolo Amare davvero. Persona, famiglia e società. Relatore Mons. Paolo Martinelli, vescovo ausiliare di Milano, che affronterà una delle tematiche sui cui si gioca il presente e il futuro della nostra epoca, quella della persona e dei suoi affetti. Il proliferare dei “diritti individuali”, di cui si chiede il riconoscimento agli Stati, da una parte, e lo sviluppo tecno-scientifico e bio-ingegneristico, dall’altra, stanno portando a un cambiamento radicale nel modo di concepire l’uomo, a partire dall’inizio della vita fino alla morte, passando per i legami affettivi, in particolare la famiglia. Si aprono scenari inediti, sia a livello personale, sia a livello sociale. È questo un bene? La risposta non può non partire da una domanda su cosa ultimamente l’uomo desideri dalle possibilità del tutto nuove che va sperimentando. Chi vuole essere l’uomo del terzo millennio? Verso quale esperienza di felicità e di amore stiamo andando?
http://www.sangiuseppecomo.it


TERRITORI CINEMA ARCHITETTURE
Sala conferenze dell’Ordine degli architetti, Novocomum, viale Sinigaglia 1, ore 21, ingresso libero

Mon oncle (Francia, 1958, 120 minuti) di e con Jacques Tati e con Jean-Paul Zola, Adrienne Servantie, Jean Pierre Zola e Lucien Frégis
Gérard Arpel vive con i genitori in una villa in cui dominano la modernità e la plastica ma preferisce la compagnia dello zio materno Hulot il quale lo porta con sé nel vecchio quartiere della città in cui ha la sua abitazione. I signori Arpel cercano in tutti i modi di accasare il congiunto e di trovargli un lavoro affinché metta fine al suo stile di vita che ritengono stravagante. Il film sarà introdotto e commentato da Alberto Cano e Sergio Beretta.


CONCERTO PER I BAMBINI DI ORNELLA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 12 sacchi

Concerto di Sandro Joyeux e Wet Blues Feeling a favore dei I bambini di Ornella onlus.
https://www.spaziogloria.com/


RANDOLPH MATTHEWS ALL’UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 21.30

Randolph Matthews, l’uomo dalle mille voci torna a Cantù



XX FESTIVAL DI CULTURA E MUSICA JAZZ
Cinema Teatro, via Dante 3B, Chiasso, ore 20.45, biglietti a 30 sacchi. Tessera per due sere a 45 sacchi. Per l’intero festival a 60 sacchi

China Moses e Dave Murray aprono il Festival jazz di Chiasso

Lascia un commento