Domenica 5 novembre

La settimana InCom
0 1238

GRAM PARSONS DAY

Buongiorno,
viviamo in un ben strano mondo. Da una parte ci sono servizi inginocchiati di fronte all’inutilissima festa del cinema di Roma, dall’altra le cronache si stanno riempiendo vieppiù di casi rivelati di registi, produttori e attori che hanno abusato o comunque hanno tentato di abusare di attrici e maestranze (sì, è argomento vecchio come il cinema: lo storico volume Hollywood Babylone che narrava nefandezze dei padri della settima arte ha quasi sessant’anni, e ha pure un sequel, come ogni buon film, però ora la tempesta è grande). Intanto ieri sera ho visto una discreta rappresentazione di sessismo, molestie e pure razzismo, tutto in uno. Allora, su Raidue è andata in onda una puntata di Camera Caffè (che ignoravo esistesse ancora e pure che si fosse spostata da Mediaset a Rai). L’esilarante sketch ha visto Luca e Paolo chiamare un medico per assistere un lavoratore immigrato che si è fatto male. Naturalmente l’immigrato è clandestino e lavora in (ah ah ah) nero e quindi non si può chiamare l’ospedale. Arriva un’operatrice che è una ragazza bellissima e formosa, dal generoso decolleté. I due iniziano a guardarla come solo Totò sapeva fare (in anni in cui tutto era permesso) e Luca architetta un piano perfetto per farla tornare: ferire quanti più africani – che naturalmente parlano strano – per farla tornare. Solo che essa è insensibile alle sue lusinghe, ma – per pura esigenza di copione – si fa sedurre da Paolo portandoselo a fare le cosacce nel bagno dell’azienda. Chi sono io per giudicare questa cosa? Io che detesto il politicamente corretto? Nessuno. Ma vorrei ricordare che il nostro imprinting è quello: è John Wayne che prende Bessie di colpo e la bacia, lei fa resistenza per qualche secondo (pugniètti sulla schiena) e poi cede all’uomo maschio uomo. It’s a sad and beautiful world (comunque, per una nota personale non richiesta e sicuramente di cattivo gusto, voglio dire da qualche parte che io non riesco a guardare le serie tv con la stessa assiduità di tutti, ma per una volta che mi soffermo su una la sospendono perché il protagonista, per inciso uno dei miei attori preferiti e di certo non solo mio, si rivela un satiro irrefrenabile. Eccheccacchio!)

Un brano acconcio a Hollywood:


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 15.30, biglietti a 53 sacchi (platea e palchi), 24 sacchi (IV galleria parapetto), 21 sacchi (V galleria, parapetto), 19 sacchi (IV galleria, ranghi) e 16 sacchi (V galleria, ranghi)

Zauberflöte: la favola di Mozart rivive al Sociale


LE PICCOLE IDEE
La Lucernetta, piazza Medaglie d’oro 4, ore 15.30 e 17.30, biglietti a 3 e 4 sacchi per i bambini (balconata e platea) e di 7 e 8 sacchi per gli adulti (balconata e platea)

Gli scacciamostri di Sarah Paoletti con Francesco Saitta, Ilaria Sanfilippo, Massimiliano Angioni, Simone Paci, Michele Pecora. Regia di Ester Montalto
Due fratelli appassionati di storie di paura, stufi di spaventarsi sempre, decidono che da grandi diventeranno dei cacciatori di paure, o come dicono loro, degli Scacciamostri. La loro prima missione sarà quella di disinfestare un teatro invaso dai mostri. Riusciranno a salvare le famiglie rinchiuse nella sala? Avranno successo là dove persino la polizia ha fallito? Ingaggiati da uno strano proprietario, i due eroi dovranno scacciare i mostri uno per uno, contando però sul prezioso aiuto dei bambini. Gli scacciamostri non è una semplice storia d’avventura cela al suo interno la grande tematica delle paure dei bambini. La paura del buio, la paura dell’abbandono, l’incertezza davanti ad ogni cambiamento che la vita gli riserva per condurli un passo alla volta verso l’autonomia. Durante lo spettacolo affronteremo questi temi cari ai bambini e ai genitori ed insieme agli Scacciamostri proveremo ad affrontare e a superare tutte le paure.
https://www.teatroincentro.com/


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 17, biglietti a 8 sacchi

Tivrakomal, musica indiana al San Teodoro


TUTTI I FILM AL CINEMA

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/16/27/4b/16274bdf3592367483accc8decdbf167.jpg
Potete trovare tutti i film in programmazione in tutte le sale a questo link:
http://www.laprovinciadicomo.it/cinema/films/

Lascia un commento