Domenica 4 dicembre

La settimana InCom
0 1220

DENNIS WILSON DAY

Buongiorno,
suggerimento natalizio n. 4, oggi di grande spessore culturale, ma fruibilissimo.
Questo libro è, semplicemente, meraviglioso. Il titolo va inteso nel senso più lato possibile: Il grande racconto di Ulisse non è (solo) la storia dell’uom dal multiforme ingegno, della sua condotta durante l’assedio di Ilio, dello stratagemma del cavallo, del ritorno in Patria dopo dieci anni di giri in quel grande catino che è, poi, il Mediterraneo, della sua vendetta e del ripartire. È (anche) tutto questo, ma Boitani mostra Odisseo per quello che è, il paradigma della storia, che ha attraversato secoli, ispirato opere pittoriche, musive, liriche, rock, letterarie, cinematografiche e, per quanto mi riguarda, non è certo un caso che l’Ulisse di Joyce e 2001: odissea nello spazio di Kubrick abbiano giocato, e ancora giochino, un ruolo importante nella mia vita. Un repertorio inesauribile per rileggere quasi tremila anni di storia della cultura, con un ricco apparato fotografico che giustifica il prezzo. Da regalare ad amanti della cultura, a ragazzi svegli, ad amanti avventurosi, a viaggiatori del corpo, ma ancor più a viaggiatori della mente.
https://img.ibs.it/images/9788815266385_0_0_1442_80.jpg
Il grande racconto di Ulisse di Piero Boitani (Il Mulino, 668 pagine illustrate, 55 sacchi)
La scheda ufficiale: «Sono Odisseo, figlio di Laerte, noto agli uomini per tutte le astuzie, la mia fama va fino al cielo»: la figura che ha letteralmente afferrato l’immaginario occidentale sino a plasmarne le fondamenta culturali è inafferrabile. Ulisse, l’eroe dal multiforme ingegno, continua ad affascinarci proprio per questo. Nel suo lungo errare durante il viaggio di ritorno a Itaca va incontro ad avventure strabilianti, in parte subite in parte ricercate, ponendosi come il campione dell’intelligenza, della conoscenza, dell’esperienza, della virtù etica e della sopravvivenza. Ma la vera attrazione magnetica che ancora oggi il personaggio mitico continua a esercitare su di noi è quella delle sue metamorfosi nel tempo (una su tutte: il folle volo dantesco), delle sue “ombre” che si allungano nel cinema, nella poesia, nel romanzo, nell’arte, così come nella scienza e nella filosofia. Ulisse è ovunque, il suo vero viaggio è senza fine.

E quindi senza indugio un brano acconcio a Ulisse (per me il migliore dedicato al soggetto – a parte Il ritorno d’Ulisse in patria, naturalmente):


CAMERA CON MUSICA
Sala Bianca del Teatro Sociale, via Bellini 1, ore 11, ingresso libero

Un Piano Tandem per Camera con musica


WILD FOLK’N’ROLL XMAS PARTY
All’Unaetrentacinquecirca, via Papa Giovanni XXIII 7, ore 15.30, ingresso a 3 sacchi

15202526_1698233123838578_674982436140802696_n
Un bel pomeriggio di festa, con musica, lotteria e soprattutto un fine nobile: il ricavato della giornata sarà interamente donato a una famiglia bisognosa. Un valido motivo per essere presenti in tanti: migliorare il Natale di chi è meno fortunato. Sul palco si esibiranno P&M Carlo Pastori e Walter Muto, Francesco D’Acri, Rita De Cillis, Teo Manzo, Sergio Arturo Calonego e Luca Rovini & I Ratti Mannari. Jam finale con tutti i musicisti e ospiti. Presenterà la giornata Paolo Vites.
https://www.facebook.com/events/190510021409154/


SENZA CONFINI – CONCERTO DI NATALE PER KALONGO
Basilica di San Fedele, piazza San Fedele, ore 16, ingresso a offerta libera

Il Coro del liceo musicale Teresa Ciceri per il Dr. Ambrosoli Memorial Hospital


CONCERTO DI NATALE DEI SULUTUMANA
Opificio Zappa, via IV novembre 2, Erba, ore 16 e ore 21, ingresso libero
http://www.sulutumana.net/wp-content/uploads/2015/08/sulutumana-all.jpg
Aspettando Natale, festa concerto per sulutumini dei Sulutumana al pomeriggio. Concerto per sulutumaxi alla sera con Alfredo Scogna.
https://www.facebook.com/events/1738180853167519/


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 17.20, 19.10, 21, biglietti a 7 sacchi

Amore e inganni (Usa / Irlanda, 2016, 94 minuti) di Whit Stillman con Kate Beckinsale, Xavier Samuel, Morfydd Clark, Emma Greenwell e Tom Bennett
Langford, Regno Unito, fine XVIII secolo. Lady Susan è rimasta vedova per l’improvvisa morte del marito. Lascia quindi la residenza di Langford insieme alla figlia Frederica per stabilirsi a Churchill, dai parenti del defunto consorte. La cognata Catherine diffida fortemente di Lady Susan, ma sembra non potere nulla contro lo schema della fascinosa vedova, che intende sedurre il fratello di Catherine, Reginald, e maritare la figlia con il ricchissimo ma ebete Sir James Martin.
http://www.cinecircolo.it/


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi

Il cittadino illustre (Argentina / Spagna, 2016, 118 minuti) di Gastón Duprat e Mariano Cohn con Oscar Martínez, Dady Brieva, Andrea Frigerio, Belén Chavanne e Nora Navas
Daniel Mantovani, premio Nobel per la letteratura, l’ha profetizzato nel suo antiretorico discorso svedese: la massima onoreficenza farà di lui un monumento, spedendolo anzitempo al museo. Da cinque anni, infatti, non scrive niente di nuovo, e sono più gli inviti che rifiuta di quelli che accetta. Quando però arriva via lettera una richiesta da Salas, minuscolo paese argentino, decide di andare. A Salas, Daniel Mantovani è nato e cresciuto, e da là è fuggito, senza mai tornare, quarant’anni or sono, costruendo la sua identità sul rifiuto di quel luogo e della sua mentalità. Una volta in Argentina, lo scrittore è oggetto di un’accoglienza trionfale, ma col passare dei giorni le cose peggiorano, le sue opinioni non piacciono, si solleva un malumore sempre più generalizzato,un’aria nientemeno che di violenza.
NdA: visto che poi andare ai Nobel abbrutisce?…


LIGHT OF DAY 2016
Teatro dell’oratorio, viale delle Rimembranze, Figino Serenza, ore 17.30, ingresso a 15 sacchi

Light of day 2016: artisti contro il Parkinson nel segno del Boss


KAMMERMUSIK
Sala Musa dell’Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero

Kammermusik al Carducci


TEATRO OFF ARTIFICIO
Auditorium, via Lancini, San Fermo della Battaglia, ore 21, biglietti a 10 sacchi

Teatro off Artificio: spettacoli scelti dal pubblico per il pubblico


STAGIONE DEL TEATRO SAN TEODORO
Via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 6 sacchi

Mustang al San Teodoro


fuorisacco


JARDIN MUSICAL
Sala del Cavaliere Azzurro, via Comacini 8, Morbio Inferiore, ore 17, ingresso a 10 sacchi svizzeri (posti limitati: prenotazioni allo 004191/826.15.28 o scrivendo a jardinmusicalticino@gmail.com)
http://www.jardinmusical.ch/images/stagione.jpg

Concerto del trio Calicantus: Eleonora Rapone (organetto), Gianluca Fortino (chitarra) e Marleen Bergé (violoncello). Musiche di Debussy, Assad, Lauro, Piazzolla e Bacalov.
http://www.jardinmusical.ch/

Lascia un commento