Domenica 29 maggio

La settimana InCom
0 1139

GARY BROOKER DAY

Buongiorno,
ci sono momenti, nella vita, di grande, anzi, enorme soddisfazione. Oggi sono stato testimone di uno di quegli attimi di totale appagamento. In piazza Cavour mi sono imbattuto in un turista colossale, direi statunitense, sulla sessantina, sicuramente più di un metro e novanta, assolutamente oltre i centocinquanta chili, che brandiva non uno, ma due coni gelato giganteschi consumandoli avidamente a leccate alterne con un’espressione di felicità che non m’azzardo neppure a descrivere. Certo, avrà mille problemi di salute, presto o tardi se non di già, e quella botta calorica zuccherina non gli fa certo bene, ma… aaaaaaah, che soddisfazione!
http://2.bp.blogspot.com/-xRsuUqvFO5c/TW1vk3iD-HI/AAAAAAAAC7k/hbCxe_tMaOc/s1600/free%2Bice%2Bcream.jpg
Un brano acconcio al gelatismo:


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Viale Giulio Cesare 3, ore 17, 19 e 21, biglietti a 7 sacchi
http://www.postmodernissimo.com/wp-content/uploads/2016/05/PERICLE-IL-NERO.jpg
Pericle il nero (Italia / Belgio / Francia, 2016, 105 minuti) di Stefano Mordini con Riccardo Scamarcio, Marina Foïs, Valentina Acca, Gigio Morra e Maria Luisa Santella
La vita di Pericle Scalzone è nera come il ‘titolo’ che si è guadagnato sul campo. Assoldato da Don Luigi per fare letteralmente il culo alla gente, Pericle arrotonda l’attività criminale girando film pornografici. Perché Pericle ‘maneggia’ bene certi argomenti davanti alla macchina da presa come alle spalle dei malcapitati che umilia barbaramente. Durante una spedizione punitiva uccide per sbaglio la sorella di un temibile boss camorrista e ripiega in un rifugio segreto dove viene presto raggiunto da due uomini armati. Tradito da Don Luigi, l’unico a sapere dove si fosse nascosto, Pericle infila l’autostrada e abbandona Bruxelles. Lontano, solo e disperato a Calais incontra Anastasia, impiegata in una boulangerie e madre di due bambini. Per Pericle è subito amore e forse l’inizio di una nuova vita.
http://www.cinecircolo.it/


COMO CLASSICA
Basilica di San Vincenzo in Galliano, via San Vincenzo, Cantù, ore 17.30, ingresso libero con tessera dell’associazione Como Classica
http://www.sanremonews.it/typo3temp/pics/L_0611fa75ee.jpg
Concerto del duo di violino e arpa di Luca Marzolla e Caterina Bergo. In programma pagine di Marcel Tournier, Nino Mazzoni, Emile Pessard, Gaetano Donizetti, Giacomo Puccini, Jules Massenet e Carlos Salzedo.
https://www.facebook.com/Como-Classica-Associazione-Musicale


MIJIKENDA, UNO SGUARDO AGLI ULTIMI DEL KENIA
http://www.spaziogloria.it/images/MOSTRAweb.jpg
http://www.bibazz.it/culture/il-kenya-sconosciuto-di-freddie-allo-spazio-gloria/


SIMONE TOMASSINI DAY
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13331013_10209312438678607_1117326971588311168_n.jpg?oh=0020c69806c7460976828e8c39df3f96&oe=57D72AFB
http://www.bibazz.it/musica/simone-tomassini-e-felice-a-erba/


ALLINEAMENTI STEP #3 – ARCHIVIO TERRAGNI
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/t31.0-8/981112_252977035065967_6713379731249990152_o.jpg
http://www.bibazz.it/culture/allineamenti-step-3-letture-allarchivio-terragni-2/


CONCERTO D’ORGANO DI PAOLO ORENI
Basilica di San Fedele, piazza San Fedele, ore 21, ingresso libero
http://www.santalessandro.org/wp-content/uploads/2015/11/paoloorenimonaco.jpg
Concerto d’organo di Paolo Oreni. In repertorio l’Adagio e fuga in do minore K 546 di Wolfgang Amadeus Mozart; Fantasia e fuga in sol minore Bwv 542 di Johann Sebastian Bach; Allegro dalla Sesta sinfonia op. 42 n.2 di Charles Maria Widor; III evocation di Marcel Dupré; improvvisazione di Paolo Oreni.


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://images.vanityfair.it/gallery/42351/Big/2e8649e4-6dbb-4834-a538-f7a7334fb070.jpg

La pazza gioia (Italia, 2016, 118 minuti) di Paolo Virzì con Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno e Bob Messini
Beatrice Morandini Valdirana ha tutti i tratti della mitomane dalla loquela inarrestabile. Donatella Morelli è una giovane madre tatuata e psicologicamente fragile a cui è stato tolto il figlio per darlo in adozione. Sono entrambe pazienti della Villa Biondi, un istituto terapeutico per donne che sono state oggetto di sentenza da parte di un tribunale e che debbono sottostare a una terapia di recupero. È qui che si incontrano e fanno amicizia nonostante l’estrema diversità die loro caratteri. Fino a quando un giorno, approfittando di una falla nell’organizzazione, decidono di prendersi una vacanza e di darsi alla pazza gioia.
NdA: qualcuno volò su Thelma e Louise?…
http://www.spaziogloria.it/


CRESTOMAZIA DELLA LIRICA
Teatro San Teodoro, via Corbetta 7, Cantù, ore 21, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13240065_1749859565251797_9095621800268321374_n.png?oh=fa6a5d39c44bdf04718d36dbb488498d&oe=57CC8ECD
Il teatro San Teodoro avrà il privilegio di offrire un raro susseguirsi di arie d’opera fra le migliori mai scritte nel panorama lirico mondiale. Gli artisti provenienti dal conservatorio Giuseppe Verdi di Milano daranno prova di quanto le note di Mozart, Puccini, Verdi, Donizetti, Leoncavallo, Dvorak e altri ancora diano ancora oggi un susseguirsi di impareggiabili emozioni che solo le note d’autore sanno trasmettere. O mio babbino caro, Exultate Jubilate, Qual fiamma e altre arie di incredibile bellezza e di indubbia popolarità accompagnate dalla virtuosa pianista Inessa Filistovich saranno la colonna sonora della serata. La crestomazia, è perciò specificatamente questo, una antologia che il bel canto ha espresso nel corso dei secoli e per il pubblico del San Teodoro lo spettacolo sarà di quelli difficilmente dimenticabili. La Nuova scuola di musica che organizza e cura questo ennesimo evento della stagione musicale canturina ha voluto, con Fiorella Prandini, noto soprano di casa e con il narratore Vincenzo Balzani, pianista e direttore artistico del Concorso internazionale per pianoforte e orchestra Città di Cantù, regalare una serata magica che si prepara a chiudere il Maggio della grande musica a Cantù che con i suoi ricchi appuntamenti ha regalato alla città un mese di bellissima musica.
NdA: al contrario del solito, ho lasciato intatto codesto comunicato stampa perché tutti possano godere appieno della poesia…


RIFLESSI D’ARTE
CineLario, via Lusardi 1, Menaggio, ore 21
http://www.eventiesagre.it/images/upload/image/2012/culturali/lombardia/luglio/riflessi_d_arte_10_07-14_09_lc_co.jpeg

Il Quintetto della Camerata ducale di Parma, composto da Ruggero Marchesi (violino), Gianpaolo Guatteri (viola), Paolo Manfrin (violoncello), Paolo Badiini (contrabbasso) e Sergio Vecerina (pianoforte) propone musiche di Ciaikovsky e Schubert.


http://www.vololiberoedizioni.it/wp-content/uploads/2014/12/logoCollana_fuorisacco.jpg


IL LERCIO LIVE A PARCO TITTONI
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13220958_836858273086544_885919572363720549_n.jpg?oh=4092d604687feed7fa009f0ef9827765&oe=57DD9D7C

http://www.bibazz.it/culture/lercio-dal-web-al-palco-di-villa-tittoni/

Lascia un commento