wow music festival 2016, day 3: la furia del Kraken!

0 906

Quiete prima della tempesta? Niet’affatto. Nessuna quiete, la terza serata di wow music festival sarà esplosiva, il Kraken vi travolgerà! Lasciatelo fare, non ve ne pentirete.

Il day 3 prevede nomi succulenti come Pigro on Sofa, Francesco Motta, Selton e, l’headliner della serata, Calcutta.

Ecco a voi il programma di oggi:

dalle 11 all’1 saranno attivi i ristoranti a tre ruote di Italia on The Road, che propone una grande varietà di cibo per soddisfare anche i palati più sofisticati, con vasta scelta tra cucina tipica dalle più svariate località italiane e del mondo. Per mandar giù il boccone invece, fa il suo esordio a wow music festival il Birringiro, il pub itinerante su quattro ruote del Birrivico con ben dodici birre artigianali alla spina italiane ed estere.
dalle 18 alle 20 per #wordscapes Lo Stato Sociale presenta Il movimento è fermo. Un romanzo di amore e di protesta (in collaborazione con Parolario)
dalle 21 inizierà la musica dal vivo!

Ecco gli artisti che si esibiranno questa sera:

Apertura affidata ai Selton: la particolarità di questa band è la sua origine. I membri fondatori infatti sono brasiliani trapiantati a Milano. Ultimamente sulla bocca di tutti per aver portato in giro un tour nel quale eseguivano per intero Pet sounds dei Beach Boys, a Como invece presenteranno il loro nuovo disco: Loreto Paradiso.

Francesco Motta: si sta parlando molto di lui e del suo La fine dei vent’anni. Pisano, polistrumentista ed ex membro della band Criminal Jokers con in quali ha inciso due dischi, per la prima volta a Como sarà interessante vedere cosa riuscirà a regalare ai presenti.

CALCUTTA: che dire di Edoardo? Ha bisogno di poche presentazione. I suoi pezzi in heavy rotation in radio ne fanno uno dei personaggi di spicco della scena indie italiana. A lui il compito di tirar giù la saracinesca del festival.

Pigro on Sofa: Dj e producer, direttamente da Bergamo, Alberto Guerrini chiuderà la serata e il festival col suo set. Ci sarà da ripiantare l’erba nel campo.

Buona musica!

Lascia un commento