Video Art Sound Festival

video-art-sound-festival
0 281

Yuri Ancarani, Ugo La Pietra, Bibi Yamamoto: questi gli artisti ospiti de La grande occasione, edizione speciale di Video Sound Art Festival. Due le cornici – spettacolari – previste: la Fonderia Artistica Battaglia, nei giorni dal 25 al 28 maggio, e i Bagni Misteriosi, il 30 e il 31 maggio. Video Sound Art Festival dal 2010 promuove linguaggi innovativi in un’ottica di sperimentazione e contaminazione tra nuove tecnologie e arte. Quella del mese di maggio è la prima delle due tranche – la seconda è in programma a ottobre – e il tema è quello dell’Abitare, inteso come connotazione di un luogo a cui dare un’identità. La Pietra, ospite centrale di questa edizione speciale, ha dichiarato che «Abitare è essere ovunque a casa propria». Anche il titolo di questa edizione speciale, curata da Laura Lamonea, è un riferimento esplicito all’artista e al film da lui diretto nel 1972. Oltre a dimostrare una piena adesione alla critica che nel film viene avanzata, il titolo si rivela un riferimento alla incredibile opportunità di collaborazione tra gli artisti e partners di eccezione quali la storica Fonderia Artistica Battaglia e i Bagni Misteriosi di Milano.

Fonderia Artistica Battaglia

La prima, che da oltre cento anni collabora con tanti grandi artisti di ogni settore, oggi è un importante polo culturale che attrae e ricerca anche giovani promesse che si affacciano sulla scena internazionale. I Bagni Misteriosi, l’ex Centro balneare Caimi, si trovano annessi al Teatro Franco Parenti e sono recentemente riqualificati.

Bagni Misteriosi

Altro ospite d’eccezione sarà Yuri Ancarani, che proporrà – spostando il tema su più larga scala – un ritratto molto originale di Ravenna e della Romagna. Della sua terra natale mostrerà ciò che non si vede ma che sappiamo bene esistere.

Video Sound Art promuove giovani talenti anche attraverso un bando open call che per questa settima edizione premierà, attraverso la realizzazione delle edizioni in bronzo delle loro opere, due artiste che parteciperanno ai due momenti: Bibi Yamamoto nel mese di maggio e Nour Awada nel mese di ottobre.


Di seguito il programma dettagliato:

Dal 25 al 28 maggio 2017

Fonderia Artistica Battaglia

Ugo La Pietra: Abitare Milano – Analisi e decodifica dello spazio urbano
La Pietra prosegue il proprio percorso di ricerca sulla città con un’installazione interattiva a cura di Lucio La Pietra, in cui sveleranno all’avvicinarsi dello spettatore quattro diverse Milano: la Milano arredata – oggetti privati e oggetti pubblici vengono messi a confronto; la Milano del verde – il verde pubblico come sinonimo di bosco verticale; la Milano del sesso – un invito a liberare la nostra fantasia delle sovrastrutture culturali e religiose; la Milano Monumentale – l’atto del costruire contestualizzato allo spazio.

Bibi Yamamoto: Woman geographies
Mostra monografica di Bibi Yamamoto con la nuova edizione delle sculture in bronzo Woman geographies. In esposizione anche disegni e stampe grafiche di tecnica mista e installazioni audio-sonore che introducono al suo “abitare domestico”.


Dal 30 al 31 maggio 2017

Bagni Misteriosi

Yuri Ancarani: Ricordi per moderni
L’indagine di Ancarani sposta il tema su grande scala proponendo in circa 60 minuti un ritratto molto originale di Ravenna e della Romagna. Un excursus su come la sua terra natale sia mutata, attraverso una documentazione sui cambiamenti e i fenomeni che l’hanno vista protagonista negli ultimi decenni, tra immigrazione, industria del petrolchimico e paesaggi ancestrali.

Con il progetto Ricordi per moderni una serie di tredici cortometraggi assolutamente inediti per il pubblico milanese saranno presentati il 30 e il 31 maggio nella Palazzina dei Bagni Misteriosi, in fase di riqualificazione, accessibile solo per eventi speciali.

25 – 28 maggio 2017
Fonderia Artistica Battaglia – via Stilicone 10
Vernissage 25 maggio ore 18
Esposizione dal 26 al 28 maggio dalle 15 alle 20
Ingresso libero.

30 – 31 maggio 2017
Bagni Misteriosi – via Carlo Botta 18
Vernissage 30 maggio ore 18
Esposizione 31 maggio 18 – 22
Ingresso 5 euro

Lascia un commento