Una nuova chiamata alle arti per Side festival II

Arti allineate al Side Festival
0 720

Dopo il successo della prima edizione, c’è già la data per la seconda: Side festival tornerà al museo Giovio in piazza Medaglie d’oro il 7 e 8 ottobre. Dopo Digital – analogic, questo appuntamento ha scelto come tema la dicotomia Micro – macro. Saranno due giorni d’incontri, performance live ed esposizioni. Non mancheranno letture, workshop e ambientazioni sonore con cui creare contaminazioni artistiche, culturali e sociali. Chi volesse essere parte attiva come artista, può già rispondere alla chiamata scrivendo una mail a sidefest@gmail.com. Organizza Allineamenti, all’interno del progetto Musaico con il supporto di Fondazione Cariplo: «Alla prima edizione abbiamo avuto 800 presenze in due giorni, e tutti under 35 – spiega Matteo Montini, uno degli organizzatori – Uno degli obiettivi è permettere a giovani talenti di esporre e manifestare la propria creatività. La mission del festival è riscoprire gli spazi museali e i loro contenuti a un target di pubblico giovane, magari non abituato a frequentarli». Il festival si fonda sul principio della partecipazione e la contaminazione tra le arti: parte dalla consapevolezza che il nostro territorio è fecondo di talenti nelle discipline più diversificate e ha come obiettivo la generazione di un network, uno scambio reciproco tra le realtà culturali cittadine emergenti.

Allineamenti è un progetto nato a marzo dello scorso anno dalla voglia, da parte di un gruppo di giovani, di creare un evento comasco dove lo scambio culturale e letterario sia il mezzo per l’incontro, la stimolazione della creatività, della critica, della comprensione e non solo. Quanto a Musaico, il progetto biennale è stato avviato dal Comune nel 2016, sostenuto da Fondazione Cariplo con l’obiettivo di sviluppare diverse attività nell’ambito artistico, musicale, teatrale, didattico e d’intrattenimento negli spazi museali della città, partendo dalla conoscenza del proprio patrimonio per offrire nuove proposte al pubblico, con particolare riferimento ai giovani. Partner del progetto sono numerose realtà locali portatrici di competenze artistiche, formative e di sviluppo di comunità.

Lascia un commento