Transiti allo Spazio Arte&Arte

0 693

Dopo Ophelia, the garden of love, personale che ha avuto luogo al Palazzo del Broletto nell’estate 2013, Giuseppe Coco, pittore materico di origini siciliane, ma attivo in città da moltissimi anni, torna protagonista allo Spazio Arte&Arte.

Il vernissage della sua nuova mostra è previsto per giovedì 7 luglio alle 21. Evocativo e carico di significato il titolo, Transiti.

Eraclito diceva che non c’è nulla di immutabile, tranne l’esigenza di cambiare. Sante parole del filosofo greco, uno dei più brillanti pensatori presocratici. E proprio l’artista, con Transiti, invita tutti a riflettere sulla potenza che può avere un mutamento, un cambiamento nella nostra vita.

????????????????????????????????????

Tra pittura e scultura, Coco racconta il proprio viaggio: nella sua arte si riflettono le esperienze di vita, che proprio recentemente l’hanno condotto in una nuova dimensione lavorativa, in uno spazio che dona una luce potente alle sue opere, ma che non esclude quello che è stato il passato e ogni scelta e decisione che l’hanno condotto all’arte di oggi.

Nella vita di ognuno di noi, i cambiamenti, anche quelli che possono apparire più forti e drastici, portano sempre, nel tempo, nuova energia e nuova vita.  I mutamenti contribuiscono alla crescita umana e permettono a ognuno di noi di scrivere il più bel libro di sempre, quello della nostra storia.

Per condividere appieno il senso e la carica emotiva della mostra, invitiamo tutti coloro che interverranno al vernissage a portare con se un oggetto che ricordi un passaggio importante della propria vita: diventerà parte integrante dell’allestimento e rimarrà a ricordare quanto i Transiti siano fondamentali e necessari nella nostra esistenza.

La mostra rimarrà aperta dall’8 al 30 luglio, secondo i seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17
giovedì dalle ore 9 alle ore 20
sabato dalle ore 15 alle ore 18

Lascia un commento