Torna la magia di Europa in versi

Torna la magia di Europa in versi
0 1317
Anna Belozorovirtch

Anna Belozorovirtch

Torna sabato 30 aprile l’atteso festival di poesia Europa in versi, ricco di tante, preziose novità. Grazie alla instancabile attività de La casa della poesia, diretta da Laura Garavaglia, il Festival dedicato alla più pura delle arti, giunge alla sua sesta edizione e si snoda, già a partire da oggi, dall’Aula Magna dell’Università dell’Insubria a una delle più belle ville in città che si affacciano su un lago, il Lario, che tanta poesia ha regalato ad artisti, musicisti, scrittori, Villa del Grumello. Forte il legame che il Festival ha stretto con i Licei della città, segno che lo studio delle parole in versi è attuale e fondamentale per capire il mondo contemporaneo. Gli studenti, nella mattinata di sabato, al Liceo Teresa Ciceri, incontreranno alcuni poeti ospiti della kermesse per confrontarsi, dibattere, discutere, approfondire importanti tematiche attraverso l’utilizzo della poesia. Spazio, poi nel pomeriggio al Festival vero e proprio con ospiti di prestigio: a cominciare da Michael Harlow, William Wolak, Umberto Fiori, fino all’iraniano Saeid Hooshangi che attraverso il suo lavoro offre una interessante chiave di lettura delle religione preislamica iraniana.

Carla Saracino, Mary Barbara Tolusso, Mario Santagostini

Carla Saracino, Mary Barbara Tolusso e Mario Santagostini

Preziosi gli interventi di Milan Richter e Markus Heidiger; Franco Buffoni concluderà la maratona poetica pomeridiana.
Grande novità dell’edizione è il Premio Europa in Versi 2016 che ha registrato una partecipaizone ampia e vivace di giovani poesti provenienti da tutto il mondo: domani, la premiazione dei vincitori. Ma le letture poetiche continueranno con Basilio Luoni e Vito Trombetta: nutrita è infatti la presenza di poeti italiani. Si replicherà l’esperimento de La bottega della poesia, sulla scia del successo ottenuto lo scorso anno e le Poesie in scatola, progetto nato nel 2015 e guidato da Alcide Galliani e Pietro Berra. Non mancheranno le contaminazioni artistiche grazie alla collaborazione con il Conservatorio di Como che regalerà un intermezzo musicale e con l’Accademia di belle arti Aldo Galli che proporrà opere di talentuosi studenti al piano superiore di Villa Grumello. Pierpaolo Perretta in arte Mr. Savethewall sarà presente al Festival con un suo lavoro dissacrante e attuale. Di tutto, per tutti: la poesia, arte creatrice per eccellenza, si apre alla città grazie a una due giorni ricca e vivace, segno che il fermento culturale è vivo e ben radicato.

Tutto il programma qui.

Lascia un commento