Testinscena 2017, il bando per il teatro under 35 della Fondazione Lombardi

0 623

Il bando Testinscena 2017, ideato, gestito, realizzato e sostenuto dalla Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, con il patrocinio di LuganoInScena, Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano, Teatro Foce di Lugano e Atir Teatro Ringhiera di Milano, si rivolge a giovani compagnie teatrali professioniste che abbiano sede legale nella Svizzera Italiana o in Lombardia, formalmente costituite e dove tutti i componenti (registi, attori, scenografi, staff tecnico e organizzativo o qualsiasi altro ruolo) non abbiano superato i 35 anni di età (singolarmente) alla data del 31 dicembre 2017.

«La Fondazione è nata il 23 agosto 2016 – mi racconta la stessa Claudia Lombardi – da una mia viscerale passione per la drammaturgia contemporanea e per il teatro giovane e di talento. La prima azione concreta per dare un peso a questa idea e sostenere la crescita artistica di compagnie professioniste under 35 è stata quella di creare un bando a partecipazione gratuita, a cui poter inoltrare un progetto teatrale, rigorosamente in lingua italiana, senza che si tratti necessariamente di uno spettacolo già definito in ogni suo aspetto. I vincitori, oltre a un piccolo premio in denaro, avranno la possibilità di godere dell’affiancamento, per otto giornate lavorative, di autorevoli esperti del settore del calibro di Serena Sinigaglia, Laura Pasetti e Carmelo Rifici, scegliendo, tra regia, scenografia e drammaturgia, il tutor di cui sentiranno maggiormente bisogno. In seguito, la compagnia avrà tempo di prepararsi fino a dicembre, poi potrà debuttare al teatro Foce di Lugano e al teatro Ringhiera di Milano, e verranno organizzate quattro repliche in giro per la Lombardia. Tutti i progetti (e ne aspettiamo parecchi), che inizialmente verranno esaminati da membri della Fondazione, saranno presentati con una scena significativa del copione ed un video di circa cinque minuti, nel quale il gruppo spiegherà l’interesse a partecipare al bando e presenterà la propria idea, motivando l’esigenza di tutoraggio. Successivamente ne saranno selezionati cinque che passeranno al vaglio della giuria, composta da Carmelo Rifici, direttore artistico di LuganoInScena e direttore della Scuola del Piccolo Teatro di Milano, Claudio Chiapparino, direttore Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano, Serena Sinigaglia, regista e direttrice artistica della compagnia Atir Teatro Ringhiera di Milano, Renato Gabrielli, autore teatrale e docente di drammaturgia alla Scuola Paolo Grassi e alla Civica Scuola di Cinema di Milano, e Fabio Pusterla, poeta, traduttore, critico letterario e docente all’Università della Svizzera italiana. Oltre all’originalità del tema, assolutamente libero, e le modalità in cui verrà affrontato, si valuteranno la creatività e la sostenibilità del progetto, attraverso l’analisi di un preventivo che dovrà essere il più completo e dettagliato possibile.»

Un aiuto importante per queste compagnie, che parte dall’esperienza personale e professionale accumulata dai membri del consiglio di fondazione, i quali hanno evidenziato come, all’inizio della loro carriera, ai giovani artisti e ai loro progetti spesso manchino interlocutori seri, competenti, autorevoli e, soprattutto, disinteressati con i quali intavolare un confronto costruttivo. Qualcuno che possa aiutarli ad impostare, correggere o continuare il proprio lavoro.

«Il nostro secondo obiettivo – prosegue la fondatrice – è la realizzazione di un centro di produzione, che possa dare una vera e propria casa alla creazione, costruendo un luogo di temporanea residenza dove sia possibile ideare, costruire e crescere nel quadro di una reciproca e collaudata soddisfazione artistica. È un progetto articolato che necessita di tempi adeguati per la sua realizzazione e che verrà quindi sviluppato a tappe affinché si avvicini e si adatti il più possibile ai bisogni sia delle giovani compagnie, sia di tutti gli artisti della regione. Stiamo cercando il posto adatto e non vediamo l’ora di partire. Sarà una grande e meravigliosa avventura. Ne siamo certi.»

Scadenza bando: venerdì 31 marzo 2017 alle 12.

Per info e iscrizioni: http://fondazioneteatro.ch/it/fondazione-teatro/Bando-di-concorso-2017.html

 

Lascia un commento