Terza edizione di LuppolaTi Craft Beer Festival, il meglio della birra artigianale a Chiasso

0 1015

Tre giorni, venti birrifici, street food, artigianato, musica dal vivo e djset. Tutto questo è LuppolaTi Craft Beer Festival, il primo evento in Ticino che promuove e valorizza la birra artigianale e la cura con cui viene prodotta, che si terrà il 5, 6 e 7 maggio presso la pista del ghiaccio a Chiasso. Un’idea nata tre anni fa, grazie alla curiosità e all’interesse di due appassionati nei confronti di questo prodotto, che ha visto un’ottima risposta di pubblico e addetti ai lavori nelle prime due edizioni.

«Non è una festa della birra – mi racconta Daniele, uno degli organizzatori – ma una vera e propria fiera, un punto d’incontro tra chi la birra la produce e chi invece la beve, o la vende, che punta a proporre un prodotto d’eccellenza, di cui siano chiare la qualità delle materie prime e le modalità di produzione e di lavorazione del prodotto, rigorosamente artigianali e distanti dalle logiche produttive del grande mercato globale. Un festival ad entrata gratuita con un contorno accessibile a tutti, grandi e piccoli, amanti della birra o no. Per bere all’interno delle postazioni sarà necessario acquistare il bicchiere presso lo stand dedicato, in versione vetro o PVC, che riporta il nostro logo. Questo serve a coprire le spese di gestione e a ridurre la produzione di rifiuti, com’è accaduto l’anno scorso: in due giorni di apertura abbiamo raccolto solo 5 sacchi da 110 lt l’uno di spazzatura, quindi un ottimo risultato. Il bicchiere potrà poi essere portato a casa o restituito, ed in questo caso verrà consegnata in cambio una bottiglietta d’acqua. Volevamo distanziarci dalle solite feste della birra, in cui sembra che l’obiettivo sia unicamente quello di bere a più non posso e fare festa, stimolando alla conoscenza degli ingredienti e della provenienza e alla costruzione di un personale senso critico sulla qualità di ciò che ingeriamo, con la stessa cura con cui, ogni giorno, scegliamo gli alimenti da portare sulla nostra tavola, perchè la salute passa soprattutto da qui.»

Saranno una ventina i birrifici ospiti presenti con i loro mastri birrai, scelte tra realtà ticinesi, svizzere, italiane, belghe, tedesche, francesi, spagnole e norvegesi, per un totale di oltre cento spine, e, prenotando, sarà possibile partecipare ad alcuni tour, guidati da un esperto, alla scoperta dei diversi stili di birra. Sotto la cupola della pista del ghiaccio di Chiasso verrà letteralmente allestito un villaggio che oltre agli stand dei produttori ospiterà una fornita zona street food e un punto di ristoro con bibite analcoliche, vino e long drinks. Durante le giornate di sabato e domenica si terrà un mercatino dell’artigianato e le serate saranno animate da musica acustica dal vivo e dj set. Venerdì 5, dalle 19, live acustici con Devil’s Bridge, Woodstock Machine e Diego DeadMan Potron e, a seguire, party con dj Moci. Sabato 6, dal pomeriggio all’aperitivo, la selezione sopraffina in vinile di dj Rizzo, dalle 20 esibizioni acustiche di The LoudLovers e Rootical Foundation Duo e, a seguire, party con Ti-Sound. Domenica 7, al pomeriggio, intrattenimento e attività per bambini e famiglie con castello gonfiabile, clown truccabimbi, popcorn e zucchero filato a cura di BimboFun! e un ricco happy hour a chiudere la giornata.

Orari di apertura: venerdì 5 maggio dalle 17 alle 2, sabato 6 maggio dalle 14 alle 2 e domenica 7 maggio dalle 12 alle  20. Tutti gli aggiornamenti e le informazioni sono disponibili sul sito Internet della manifestazione.

Lascia un commento