Suta el ventru de ogni barca con Van De Sfroos

0 412

Musica e psicologia si incontrano grazie a Davide Van De Sfroos: il cantautore lariano sarà protagonista di Suta el ventru de ogni barca. Dialogo sulle profondità, un inedito appuntamento nell’Auditorium Sacchi della Camera di commercio di Como in via Parini 16 venerdì 28 ottobre alle 21 e, a sorpresa, prolungherà di una data il suo Folk Cooperatour per proporre la sua collaborazione con gli Shiver anche sul palco del Casinò di Campione d’Italia: è la prima volta, per lui, nella casa da gioco. Quello del 28 è un appuntamento promossa dall’Ordine degli psicologi della Lombardia e coordinato da Mauro Grimoldi. Un dialogo – incontro sui testi dell’artista brianzolo. «Nella musica ci sono incise emozioni, storie, legami, ricorsi più intimi. È ascoltando la musica che entriamo in contatto con le parti più profonde di noi stessi. I cantautori sono, di frequente, il veicolo privilegiato di questa discesa nella consapevolezza del sè. È questo il caso del cantastorie antico Davide Van de Sfroos. Leggendo i suoi testi – da Il figlio di Guglielmo Tell a 40 passi, fino a Terza onda – si riesce, in un attimo, a entrare negli abissi dell’animo, senza averne paura. Il faccia a faccia con Van de Sfroos permetterà di capire quanto e come la psicologia sia presente nella vita di tutti, anche attraverso la musica», ha commentato Grimoldi. L’evento è a ingresso libero. Costerà, invece, 120 franchi svizzeri per concerto e cena di gala l’appuntamento dell’artista nell’enclave sabato 5 novembre. Intanto si parla sempre più insistentemente di un mega concerto a San Siro nell’estate 2017 (è anche sorta una pagina Facebook per sostenere questo sogno).

Lascia un commento