Si fa per leggere: le scuole incontrano Giacomo Mazziarol

0 544

«Insomma, è la storia di Giovanni, questa. Giovanni che ha tredici anni e un sorriso piú largo dei suoi occhiali. Che ruba il cappello a un barbone e scappa via; che ama i dinosauri e il rosso; che va al cinema con una compagna, torna a casa e annuncia: Mi sono sposato. Giovanni che balla in mezzo alla piazza, da solo, al ritmo della musica di un artista di strada, e uno dopo l’altro i passanti si sciolgono e cominciano a imitarlo: Giovanni è uno che fa ballare le piazze. Giovanni che il tempo sono sempre venti minuti, mai più di venti minuti: se uno va in vacanza per un mese, è stato via venti minuti. Giovanni che sa essere estenuante, logorante, che ogni giorno va in giardino e porta un fiore alle sorelle. E se è inverno e non lo trova, porta loro foglie secche. Giovanni è mio fratello. E questa è anche la mia storia. Io di anni ne ho diciannove, mi chiamo Giacomo».

Così inizia Mio fratello rincorre i dinosauri, il romanzo bestseller del diciannovenne Giacomo Mazzariol, che mercoledì 1 marzo, alla libreria Colombre di Erba, incontrerà, in tre momenti strutturati nel corso della giornata, i ragazzi di seconda media delle scuole di Albavilla, Erba e Merone. Si tratta di tutte le classi che hanno aderito a Si fa per leggere, un progetto di promozione della lettura ideato e promosso dall’Associazione Sifaper di Albavilla in collaborazione con la Colombre. Il progetto, partito nell’anno scolastico 2011/2012 e arrivato ormai alla sua sesta edizione, ha inizialmente coinvolto solo gli alunni delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado J.F. Kennedy di Albavilla e si è avvalso del  patrocinio del Comune. In seguito, grazie alla collaborazione con la Libreria Colombre, il progetto è stato esteso anche alla G. Puecher di Erba e alla Mons. A. Pirovano di Merone.

L’iniziativa prevede che tutti gli alunni delle classi coinvolte leggano un libro scelto insieme alle insegnanti (com’è accaduto quest’anno con Mio fratello rincorre i dinosauri) e per la scuola di Albavilla, l’Associazione Sifaper ogni anno si impegna ad acquistare e a mettere a disposizione dei ragazzi un numero sufficiente di copie, che rimarranno poi a disposizione della scuola. Successivamente gli alunni si recano in libreria per l’incontro con l’autore: la Libreria Colombre si occupa dell’organizzazione (e delle spese necessarie), e mette a disposizione il proprio spazio culturale, che diventa, quindi, il luogo di incontro tra i ragazzi e lo scrittore. Infine gli alunni, suddivisi in squadre, si sfidano in una vera e propria gara a quiz (sulla falsariga della trasmissione televisiva da cui il nome del progetto) che verte proprio sul libro trattato. Vista l’adesione di più scuole, è prevista una gara finale che coinvolga le vincitrici di ogni Istituto. Le gare sono condotte dalla libraia Carla Giovannone. Il montepremi delle gare consiste in libri donati all’Associazione Sifaper o messi a disposizione dalla libreria.

 

Lascia un commento