Percorsi, omaggio a Marialuisa Sponga

percorsi-omaggio-a-marialuisa-sponga
0 694

L’associazione Arte&Arte, nel nuovo Spazio di via Piadeni 5 a Como, prosegue l’attività culturale con la mostra personale dell’artista Marialuisa Sponga, aperta al pubblico dal 9 al 30 aprile 2016. Conosciuta nel campo della fiber art internazionale, Marialuisa Sponga, scomparsa lo scorso anno, è stata negli anni più volte selezionata tra i partecipanti della rassegna di arte tessile Miniartextil, oltre che legata da profonda amicizia con Mimmo Totaro e Nazzarena Bortolaso.
Allo Spazio Arte&Arte, nella mostra Percorsi Marialuisa Sponga, viene presentata una selezione di sette opere tessili realizzate tra il 2002 e il 2010 e l’installazione Ulisse non c’è.

Le sue opere sono pervase da un’anima ricca e cosmopolita, bella ed energica proprio come era Marialuisa. Ha attraversato il mondo esclusivamente a bordo di mezzi pubblici e lo ha raccontato nei suoi arazzi che si potranno ammirare sospesi nello spazio, morbidi e eavvolgenti.

Rendere omaggio all’opera di Marialuisa Sponga significa entrare, attraverso la sua vasta produzione, in un universo d’arte che è la cultura, spirito cosmopolita, ricerca, sperimentazione ma anche energia creativa pervasa di grazia e di bellezza. Una bellezza irradiata dai contenuti profondi dei suoi arazzi installativi che si staccano dal muro per vivere nello spazio, realizzati con l’assemblaggio di più strati di materiali tessili coniugati ad altri di diversa tipologia, grazie ai quali la superficie, sostenuta da passaggi come stati d’animo interiori, si trasforma in comunicazione poetica” scrive Silvia Nota.

Per volontà del marito dell’artista, l’associazione Arte&Arte promuove inoltre il Premio Giancarlo e Marialuisa Sponga rivolto a un ricercatore nel campo della fiber art o a un artista, per la realizzazione di un’installazione per la 26ª edizione di miniartextil Tessere sogni, in programma dall’1 ottobre al 20 novembre 2016 nello Spazio Antonio Ratti di Como. Per entrambe le sezioni i partecipanti devono essere nati tra l’1 gennaio 1998 e il 31 dicembre 1981. Il bando di partecipazione scade il 31 maggio 2016.

La mostra resterà visibile fino al 30 aprile con il seguente orario: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 17; sabato dalle 15 alle 18.

Lascia un commento