Passeggiate poetiche alla scoperta della Brianza

passeggiate-poetiche-alla-scoperta-della-brianza
0 1253

img_0286L’autunno è la stagione che più ha ispirato i poeti e anche quella che più esalta i colori (e certi sapori) della Brianza. Da qui nascono le passeggiate letterarie Sentieri e sapori d’autunno, volute dai Comuni che hanno dato vita al progetto Dat Expo Green Land, e curate dal quotidiano La Provincia, con il coordinamento di Pietro Berra e la fondamentale collaborazione dell’associazione di guide turistiche Como Lake Today.

Le passeggiate si terranno il sabato pomeriggio (salvo quella di Merone che sarà al mattino), con ritrovo alle 14.30, e dureranno 2/3 ore. Per ragioni organizzative, è richiesta la prenotazione entro il venerdì alle 19: via mail a passeggiate@laprovincia.it, telefonicamente allo 031582366 (dalle 9 alle 19).

Ecco i dettagli del programma:

Sabato 15 ottobre, Erba, in occasione della Sagra del Masigott, passeggiata nella frazione Villincino (ritrovo sotto la torre) guidata da Giusi Lucini con l’intervento di Emilio Magni, con i suoi racconti capaci di far rivivere epoche e personaggi del passato, e le poesie di un altro personaggio erbese molto noto, Rosanna Pirovano.

Sabato 22 ottobre, Albavilla, si partirà dalla scoperta del centro storico per approdare al crotto comunale, tra assaggi di prodotti tipici e rievocazioni della civiltà contadina. Guida Maddalena Frigerio, partecipano i poeti Rodolfo Cerè e Marko Miladinovic.

Sabato 29 ottobre, Orsenigo, passeggiata sull’Antica Via Longa (percorso storico che collegava Como con Bergamo) per raggiungere i resti del castello di Montorfano. Guida Silvia Fasana, interventi poetici di Pietro Berra e intermezzi all’organetto di Andrea Pizzamiglio.

Sabato 5 novembre, Albese con Cassano. Si percorrerà la via dell’acqua, da un lavatoio del centro storico fino a risalire il corso dei Cosia. Letture a cura della Casa della poesia di Como.

la-torre-di-villincino-1

Sabato 12 novembre, Merone, dalla chiesetta di San Francesco si raggiunge l’imbarcadero di Moiana per partire con il battellino alla volta dell’Isola dei Cipressi. Conduce Pietro Berra che, coadiuvato da un musicista e da uno scrittore, nonché da Simone Gavazzi in rappresentanza della Fondazione proprietaria dell’isola, rievocherà panorami e storie che hanno coinvolto Stendhal e tanti altri autori.

Sabato 19 novembre, Ponte Lambro. Una passeggiata dedicata al tema del lavoro, che andrà a inaugurare un percorso voluto dal Comune con meta finale Villa Guaita. Di nuovo Emilio Magni e Rosanna Pirovano impreziosiranno la giornata con interventi poetico/letterari.

Lascia un commento