Passeggiata a Nesso sulle orme di Hitchcock e Leonardo

0 1460

L’orrido, con il suo impetuoso intreccio di cascate e corsi d’acqua, il ponte della Civera, sospeso da secoli tra il lago e la cascata del torrente Nosè, le stradine di sasso ricche di “passaggi segreti”: il fascino di Nesso ha catturato due uomini con la passione per il mistero come Alfred Hitchcock, che qui ambientò alcune scene del suo primo film Il labirinto della passione (1925), e Leonardo da Vinci, la cui attenzione fu catturata dalle acque dell’orrido, così come, pochi chilometri prima, sulla stessa sponda del Lario, dalla singolare intermittenza della fonte Pliniana.

Seguirà le tracce di questi due grandi personaggi la Passeggiata da brivido, che domenica 25 giugno aprirà l’edizione 2017 Lake Como Film Festival, in collaborazione con Passeggiate creative e Comune di Nesso. Guiderà il percorso Pietro Berra, giornalista e scrittore, con interventi di due esprti di storia locale, Gianfranco Garganigo e Paolo Ferrario, per scoprire, tra un set e l’altro della pellicola hitchcockiana, le caratteristiche di un paese tra i più affascinanti del Lago di Como. La giornata si concluderà con una lettura si poesie, che autori del passato e del presente hanno tributato al “massimo Lario”, come lo definì Virgilio, curata dallo stesso Berra e da Vito Trombetta in un caratteristico giardino a terrazze nei pressi dell’imbarcadero di Nesso, frazione Coatesa.

Questo il programma dettagliato della giornata:

  • Partenza da Como con il battello alle ore 10 (ritrovo in piazza Cavour alle 9.15, imbarco 9.40)
  • Visita al primo set hitchcockiano, il Ponte della Civera, e alla cascata che impressionò Leonardo, formata dalla confluenza dei torrenti Tüf e Nosè
  • Pranzo a base di lasagne, ispirato al film Il ladro di Hitchcock (1956), all’Hotel ristorante Tre Rose con terrazza vista lago. Il menu include: lasagne vegetariane, bibita o acqua, meringata e caffè.
  • Dopo pranzo visita alla chiesa di San Pietro e Paolo, consacrata nel 1095 da Papa Urbano II e sul cui sagrato girò una scena Hitchcock e alla frazione di Borgovecchio, terzo e ultimo set de Il labirinto della passione
  • Visita alla frazione Coatesa con lettura di poesie dedicate al lago di Como e al cinema, a cura di Pietro Berra e Vito Trombetta, in uno spettacolare giardino privato a terrazze affacciate sul lago, aperto eccezionalmente al pubblico per l’occasione dai proprietari Paolo Ferrario e Luciana Quaia
  • Ritorno con il battello delle 17.58 (arrivo a Como alle 18.43)

La quota di partecipazione è di 30 euro (11 euro il battello con tariffa comitiva e 19 il pranzo, coperto incluso) per gli adulti e di 25 euro per i ragazzi fino a 12 anni (non compiuti). La quota per il battello verrà raccolta al momento del ritrovo (ore 9.15, piazza Cavour) quella per il pranzo verrà pagata dai singoli partecipanti direttamente al ristorante. Iscrizione obbligatoria entro il 20 giugno attraverso il sito www.passegiatecreative.it. Cento i posti disponibili. Per informazioni: info@passeggiatecreative.it, 3298653730.  Dal sito di Passeggiate Creative è possibile scaricare anche 13 fotogrammi di The pleasure garden (Il giardino della passione è il titolo italiano) con le immagini filmate dal regista dei luoghi che si andranno a visitare. Sarà utile tenerle sul proprio telefonino o tablet per un affascinante confronto tra le scene del film di Hitchcock e i luoghi reali. Si scoprirà, tra l’altro, che Nesso si è straordinariamente conservata nel 92 anni che sono passati dalle riprese.

Lascia un commento