Miniartextil: a lezione da Crystal Wagner

0 659

Miniartextil – dall’1 ottobre al 20 novembre a Como e a Cernobbio, sta per tornare e, come ogni anno a pochi giorni dal suo debutto, porta in città numerosi artisti di fama internazionale pronti a (ri)dare nuova vita e nuova linfa a una città sempre bella, ma anche sempre alla ricerca di una propria affermazione internazionale.

Già da alcuni giorni, nella ex chiesa di San Francesco, fervono gli allestimenti per l’apertura al pubblico di sabato 1 ottobre e fra le cappelle dello storico edificio che sorge lungo le mura cittadine, hanno già lavorato Carmen Colibazzi con i suoi delicati ricami, Thomas De Falco intento a dipanare la sua arte fra lunghi wrapping, Raffaele Penna con le sue scatole dei sogni. Il tutto mentre gli organizzatori lavorano all’installazione della floating form firmata Janet Echelman.

In città è arrivata anche Crystal Wagner, da mercoledì 21 impegnata ad arricchire e rendere ancora più oniriche le meravigliose sale liberty di Villa Bernasconi. Prima però di iniziare la sua opera site-specific a Cernobbio (nella foto in alto una delle sue suggestive installazioni), oggi l’artista statunitense ha tenuto un workshop allo Spazio Arte&Arte con gli studenti del corso Smart Citizens dell’Accademia di belle arti Aldo Galli di Como alla presenza anche del suo vulcanico direttore, Salvatore Amura.

Il team dell'Accademia Galli con l'artista Crystal Waters e Paola re e Chiara Anzani di Arte&Arte

Il team dell’Accademia Galli con l’artista Crystal Wagner e Paola Re e Chiara Anzani di Arte&Arte

Crystal ha così raccontato come nascono le sue opere d’arte, vere materie da sogno che stanno invadendo tanti paesi e tante città del mondo – l’artista è infatti arrivata a Como dopo un’importante lavoro a Las Vegas e una installazione a Lødz, in Polonia.

Ha spiegato la sua scelta di materiali, le sue tecniche di lavoro che l’hanno portata ben presto a scoprire l’arte bi e tri-dimensionale, il legame dei suoi lavori con il mondo della moda – Crystal, infatti, lavora anche per il colosso Nike.

Un interessante confronto in lingue inglese che si è arricchito grazie alle numerose domande degli studenti, a confermare ancora di più Miniartextil come non solo una grande esposizione di arte contemporanea unica nell’attuale panorama artistico, ma anche come luogo di continuo scambio di idee e stimoli per tutti coloro che hanno la fortuna, in questi giorni, di incrociare i tanti artisti al lavoro.

Rinnoviamo l’invito a tutti i lettori di Bibazz a essere presenti sabato 1 ottobre alle 17 nella Ex Chiesa di San Francesco a Como e alle 19 a Villa Bernasconi a Cernobbio, senza dimenticare la straordinaria performance che vedrà impegnato Thomas De Falco nella Ex Chiesa di San Pietro in Atrio dalle 15 alle ore 19.30.

 

Lascia un commento