Le streghe son tornate, allo Spazio Ratti

le-streghe-son-tornate-allo-spazio-ratti
0 483

Lo Spazio Antonio Ratti, ex Chiesa di San Francesco, martedì 5 dicembre ospita un incontro organizzato dal Comitato pari opportunità dell’Ordine degli avvocati di Como, che da tempo lavora sulla “riabilitazione” degli stereotipi femminili. Il titolo dell’evento in programma – Dominae Nocturnae et demones – rivela quale sia il contenuto della serata: il processo inquisitorio alle streghe, di cui si parlerà, reciterà e canterà grazie a un dibattito storico sul processo, sulla delineazione della figura della sventurata donna strega e sui relativi riti. Centrale sarà la lettura recitata del processo a Caterina Medici, su copione scritto dal regista e attore Marco Ballerini, il quale si è liberamente ispirato al testo di Leonardo Sciascia, La strega e il capitano. Il comitato scientifico, che ha strutturato l’evento, è composto dagli avvocati Maria Cristina Forgione e Giuseppe Monti, dalla dottoressa Chiara Milani e dal professor Giannino Paliaga: questi ultimi interverranno nella prima parte, seguiti, durante la parte rappresentativa, da Ballerini insieme a Adriano Martinez, Alberto Guerrasio, Alessio Vitale, Katia Calati e Valeria Gioia. La parte musicale sarà affidata a Gianda Bedetti e Laura Battello che daranno vita alla melodia secentesca finale.

(Nell’immagine in alto, un fotogramma de La passion de Jeanne d’Arc di Carl Theodor Dreyer: condannata al rogo per eresia, Giovanna d’Arco venne inizialmente accusata di stregoneria)

Lascia un commento