Le ricette di Sara: una sbrisolona senza burro e uova

le-ricette-di-sara-una-sbrisolona-senza-burro-e-uova
0 568

Anche se ho trascorso a Como la maggior parte della mia vita, sono ormai veronese da 10 anni e qui la torta sbrisolona, nonostante sia tipica di Mantova, è molto diffusa! Ho deciso perciò di provare a farne una versione senza burro né uova e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente. Mi raccomando attenti alla cottura perché è un attimo che si secchi troppo o addirittura si scurisca (a me la seconda volta è successo: il forno si è spento ma ce l’ho lasciata dentro perché stavo tagliando l’erba… e puff metà era bruciacchiata!). Attenzione, come tradizione vuole, la sbrisolona si mangia rompendola, non cercate quindi di tagliarla per farne delle fette, ma dategli un bel colpetto col pugno e lasciate che si sbricioli, appunto!!

Procuriamoci quindi:
100 gr di farina 00
100 gr di farina di mais fioretto (o frullate la farina di mais classica)
35 gr di mandorle
35 gr di nocciole tostate
80 gr di zucchero di canna
3 cucchiai di vino bianco
120 gr di margarina vegetale (o burro di soia)
la scorza di mezzo limone

Tritate grossolanamente le mandorle e le nocciole e aggiungete lo zucchero.

Unite le due farine, la scorza di limone e un pizzico di sale.

Unite ora la margarina tagliata a pezzetti e mixate velocemente in modo che si formi un composto bricioloso.
Poi fate una palla, copritela con la pellicola e mettetela in frigo per circa un’ora.
Stendete l’impasto in una tortiera ricoperta di carta da forno bagnata e strizzata, non spianandolo ma lasciandolo granuloso.

Mettete in forno a 180° per circa 40 minuti cospargendo con un po’ zucchero e unendo qualche mandorla intera o a metà (io, in queste foto, me ne sono dimenticata!)

Sfornate la torta e lasciatela riposare anche mezza giornata, in modo che si asciughi bene.

Gustatele rompendola con le mani, accompagnata da una tazza di tè o intinta in un vino liquoroso, tipo recioto o passito… La morte sua!

Come sempre, per questa e altre ricette vi aspetto sul mio blog!

Lascia un commento