Le ricette di Sara: polpettine di melanzane

le-ricette-di-sara-polpettine-di-melanzane
0 1367

Dopo avervi proposto nelle precedenti puntate antipasto primo e dolce, per completare idealmente il nostro primo menù vegetale non mi resta che stupirvi un secondo: delle polpettine di melanzane che possono anche essere preparate in quantità in anticipo e poi congelate in modo da averle sempre pronte da infornare alla bisogna.
In questa ricetta useremo il tamari, una salsa di soia senza glutine (a differenza delle altre) molto saporita che vi consiglio di tenere in casa se avete voglia di cimentarvi nella cucina vegetale. Il tamari, infatti, che nella cucina orientale viene usato prevalentemente per aromatizzare il riso e le verdure, si presta bene a essere utilizzato come insaporitore di fiocchi o bistecche di soia o nella preparazione del seitan. Noi in questo caso lo aggiungeremo al soffritto di cipolla e melanzana per dare al composto un carattere più deciso. Ma non perdiamoci in chiacchere e andiamo a cucinare!

Per circa 30 polpettine di 4/5 cm di diametro (io vi consiglio di non farle più grandi perché perdereste in consistenza) ci serviranno:
1 melanzana media
100 gr di pane (grattugiato o mollica)
10 foglie di basilico
1 cipolla bianca
125 ml di panna di soia
1 spruzzata di tamari
Olio extravergine di oliva
Pepe

Tagliate grossolanamente la melanzana e la cipolla e fatele dorare con olio extravergine di oliva in padella per 5 minuti a fuoco medio.

Poi spruzzate con il tamari e lasciate intiepidire.

Mettete il tutto nel robot da cucina unendo le foglie di basilico, il pane (regolatene il quantitativo in base alla consistenza: ovviamente non tutte le melanzane sono uguali) e la panna di soia e il pepe, frullando fino ad ottenere un composto omogeneo, morbido ma consistente allo stesso tempo, che metterete in frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Formate delle piccole palline che andranno disposte sulla carta da forno, bagnate con qualche goccia d’olio e infornate 20 minuti a 200° piu 5/10 minuti di grill (regolatevi comunque secondo il vostro forno in modo che le polpette risultino croccanti fuori e morbide dentro).

Se volete congelarle (da crude) vi consiglio prima di metterle in freezer disposte su un vassoio con carta da forno e quando sono completamente indurite riporle in un cukigelo; in questo modo non si attaccheranno insieme.

Non mi resta che consigliarvi di accompagnarle con salse con un grado di acidità elevato come maionese vegetale o con questa mia salsina di zucchine e yogurt di soia. Bon appetit!

Come sempre, per questa e altre ricette vi aspetto sul mio blog!

Lascia un commento