Le ricette di Sara: biscotti per Halloween

0 676

Dolcetto o scherzetto? Halloween un tempo era una festa americana semisconosciuta in Italia, ma oggi fa sempre più parte della nostra cultura, soprattutto per i bambini, che non vedono l’ora di mascherarsi in modo “pauroso” e di bussare alle porte scandendo, appunto, la classica frase «dolcetto o scherzetto?», alla ricerca di dolciumi vari, di cui effettivamente in questo periodo i supermercati sono pieni. Considerando che la maggior parte di questi sono vere e proprie “schifezze”, anche a livello alimentare, quale migliore occasione per preparare dei biscottini divertenti, buonissimi e anche sani! Gli ingredienti sono talmente comuni che li avrete senz’altro in casa, quindi bando alle ciance e sotto di impasti!! Sbizzarritevi con forme e colori, magari facendovi aiutare proprio dai vostri bambini!

Procuriamoci
per l’impasto:
300 gr di farina 00
125 gr di zucchero (io uso quello di canna)
65 gr di acqua
70 gr di olio di semi
10 gr di lievito
2 cucchiai di cacao (per la frolla al cacao)

per la glassa:
100 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di acqua
(questo è il rapporto, poi regolatevi per la quantità che vi serve)

Sciogliete lo zucchero nell’acqua mescolando con cucchiaio, quasi a ottenere una sorta di sciroppo: non si scioglierà del tutto ma più mescolerete più la frolla sarà liscia.

Mettete la mistura ottenuta nel robot da cucina e azionatelo pochi secondi per ottenere un’emulsione (se lavorate a mano, sbattete con una frusta)

Aggiungete ora la farina cui avrete precedentemente unito il lievito e impastate a velocità bassa con il gancio impastatore (se nel vostro robot non c’è va bene la lama, se lavorate a mano, via di olio di gomito!)

Dopo poco inizierà a formarsi una palla (è un impasto piuttosto morbido e non va lavorato troppo)

Trasferite la palla ottenuta sulla pellicola e mettete a raffreddare in frigo un paio d’ore (io in realtà, che non ho mai tempo, la metto in freezer mezz’ora e mi viene bene ugualmente)

*Se volete un panetto al cacao, prima di raffreddarlo, dividete l’impasto e aggiungete velocemente un paio di cucchiai di cacao, sempre lavorando il meno possibile

Una volta trascorso il tempo di raffreddamento ecco come dovrebbe presentarsi la consistenza della vostra frolla

Stendetela con un mattarello a un’altezza di 1/2 cm (io mi aiuto con la carta da forno)

Ritagliate con gli stampini e mettete in forno statico preriscaldato a 180° per 15/17 minuti. Non preoccupatevi se trascorso questo tempo i biscotti vi sembreranno morbidi, si seccheranno raffreddandosi (se li lasciate di più si bruciano in pochissimo)


Preparate ora la glassa semplicemente emulsionando con una frusta lo zucchero a velo e l’acqua tiepida: l’impasto dev’essere piuttosto consistente

A questo punto decorate a piacere, ricoprendo totalmente i biscotti o disegnandoli con l’aiuto di una sac à poche con becco finissimo o meglio ancora di una penna per glassare (ne esistono in commercio ovunque a pochi euro).

Conservate i vostri biscotti in una scatola al chiuso per proteggerli dall’umidità e fare in modo che rimangano friabili
Come sempre, per questa e altre ricette vi aspetto sul mio blog!

Lascia un commento