La bellezza ritrovata a Milano

la-bellezza-ritrovata-a-milano
0 1161

Il mestiere del restauro: ritrovare e restituire

la-bellezza-ritrovata-a-milano

Si è attratti da una locandina con i nomi di Caravaggio e Rubens e ci si ritrova a visitare una mostra in sale meravigliosamente tranquille, tra pavimenti intarsiati e delicati soffitti liberty. Capita di scoprire tesori nascosti e di trovare, poco distante da Caravaggio, uno straordinario mosaico pavimentale del I secolo a.C., proveniente dal deposito di un museo ravennate. Sono tesori che il grande pubblico non avrebbe potuto apprezzare, se non fossero stati riportati alla luce grazie al progetto Restituzioni, promosso da Intesa Sanpaolo e giunto alla diciassettesima edizione, che con La bellezza ritrovata porta in mostra alle Gallerie d’Italia le opere restaurate nel biennio 2014 – 2015. Accanto ai 140 capolavori esposti – tanti, ma non tali da rendere la visita troppo lunga – alcuni video danno la parola ai restauratori, che descrivono il difficile, ma affascinante lavoro svolto per restituire alla collettività l’antico splendore delle opere. Se non ci si lascia spaventare dal linguaggio dei professionisti, a tratti troppo tecnico, si viene catturati da ogni storia, che non è solo il contenuto dei capolavori, ma anche il loro viaggio attraverso il tempo. Vera rivelazione della mostra sono i tre Costumi della Commedia dell’Arte, testimonianza di un’arte multiforme, capace di adattarsi alle epoche e ai luoghi per continuare a regalare bellezza. Non soltanto quadri, ma sculture, manufatti artigianali e di oreficeria: tutto questo vi attende nella meravigliosa cornice liberty delle Gallerie d’Italia, in Piazza della Scala a Milano. È sufficiente il tempo di una pausa pranzo per ritrovarsi nella bellezza: avete tempo fino al 17 luglio.

Apertura dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30); giovedì dalle 9.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30); chiuso lunedì; 1° maggio chiuso, 2 giugno aperto. Apertura straordinaria lunedì 25 aprile. Ingresso a 5 euro.

Lascia un commento